Blog Di venicsorganic

10 Problemi di comunicazione ed errori che tutti commettiamo

donna che manda un sms alla data Problemi di comunicazione sono il motivo principale per cui le coppie si separano, con il 65% delle coppie che cita questo problema come causa principale di divorzio , secondo un sondaggio del 2013. Ma non sono solo le relazioni sentimentali ad essere influenzate dai problemi di comunicazione: sono spesso alla radice dei conflitti nella nostra vita quotidiana.

Forse non riusciamo a dire ciò che intendiamo o interpretiamo male le parole di un altro. Qualunque sia l'errore, potremmo tutti trarre vantaggio dal riconoscere i nostri errori di comunicazione e trasformarli in capacità di comunicazione.

Ecco 10 problemi ed errori comuni di comunicazione:



1. Non veramente in ascolto

Quando comunichiamo con qualcuno, spesso non dedichiamo tutta la nostra attenzione. Potremmo guardare i nostri telefoni, guardare la televisione o persino sognare ad occhi aperti qualcos'altro.

Trova un terapista per le relazioni

Ricerca Avanzata Quando non lo facciamo ascolta attivamente alla persona con cui stiamo parlando, non solo corriamo il rischio di farla sentire invalidata, ma perdiamo anche importanti segnali non verbali e potremmo non comprendere appieno il messaggio della persona. Per evitare contrattempi di comunicazione, è meglio prestare a chi parla il 100% della nostra attenzione. Le capacità di ascolto efficaci includono stabilire un contatto visivo, porre domande chiarificatrici e rimanere coinvolti.

2. Supponendo che tu conosca il messaggio prima che la persona finisca

L'abbiamo fatto tutti. Stiamo ascoltando un amico che parla e presumiamo già di sapere cosa verrà detto prima che finisca la frase. Quando presumiamo di sapere cosa dirà la persona, ci perdiamo ciò che viene effettivamente detto. Onora l'oratore rimanendo apertamente curioso e ascoltando attentamente il messaggio piuttosto che prevedere ciò che verrà detto.

3. Interruzione dell'altoparlante

Probabilmente abbiamo tutti interrotto un'altra persona a metà frase una o due volte. Può accadere accidentalmente o potremmo essere così entusiasti di ciò che vogliamo dire e paura dimenticheremo la nostra risposta se non andiamo avanti e la diciamo. Altri possono interrompere durante le discussioni come un file energia mossa.

Qualunque sia l'intenzione, interrompere può far sentire una persona invalidata, come se ciò che ha da dire non fosse importante. Abbi rispetto per l'altra persona e permetti che finisca completamente il messaggio prima di rispondere.

4. Utilizzo di affermazioni 'Tu' invece di affermazioni 'Io'

Quando parliamo dei nostri sentimenti con un'altra persona, dobbiamo possedere quei sentimenti piuttosto che affidare la responsabilità all'altra persona. Può essere facile dire 'Hai fatto questo' o 'Non l'hai fatto'.

Quando usiamo affermazioni in 'Io', ci assumiamo la responsabilità di come ci sentiamo ed è meno probabile che l'altra persona si senta attaccata. Invece di dire: 'Non mi hai richiamato ...', prova a dire: 'Mi sono sentito ferito quando non hai risposto alla mia chiamata'.

5. Lascia che le tue emozioni dettino la tua risposta

Quando reagiamo emotivamente, è probabile che diciamo cose che non intendiamo. Un buon comunicatore lo consente emozioni si siede per un po 'e poi sceglie di rispondere con attenzione piuttosto che reagire.

6. Non tenere conto delle differenze culturali nella comunicazione

La comunicazione interculturale può essere difficile. Le parole possono assumere significati diversi e norme culturali che lo circondano comunicazione non verbale può variare. Quando si comunica con persone di altri culturale background, è importante tenere conto delle differenze culturali negli stili di comunicazione. Se non lo facciamo, potremmo accidentalmente offendere o comunicare male con qualcuno.

7. Interpretazione errata del messaggio

Potremmo interpretare male gli altri più spesso di quanto pensiamo. Per evitare ciò, è meglio prestare alla persona tutta la nostra attenzione e parafrasare il messaggio all'oratore per assicurarci di aver capito correttamente.

Nella società odierna, siamo più suscettibili a interpretazioni errate, poiché facciamo molto affidamento sulla comunicazione tecnologica. Senza tono di voce e segnali non verbali, può essere facile fraintendersi a vicenda. Quando si utilizza la comunicazione di testo o e-mail, assicurarsi di utilizzare la punteggiatura appropriata e porre domande di chiarimento per assicurarsi di comprendere l'altra persona.

8. Essere indiretto

Essere sottile e / o indiretto nella comunicazione di solito è inefficace. Non possiamo aspettarci che altre persone leggano nella nostra mente. Se vuoi che qualcuno ti capisca, prova ad esserlo diretto e cerca di non 'girarci intorno' nella conversazione.

9. Carattere aggressivo piuttosto che comportamento

Quando siamo arrabbiati con qualcuno, è facile dire cose come 'Sei un idiota' o 'Sei un idiota'. Piuttosto che attaccare il carattere di qualcuno, un comunicatore efficace dovrebbe affrontare l'effettivo problema comportamentale e lasciarlo a quello.

10. Evitare conversazioni difficili

Di fronte alla possibilità di una conversazione difficile, molte persone scelgono di evitare o prolungare la conversazione il più a lungo possibile. Le persone di solito percepiscono una conversazione come difficile quando devono dire a qualcuno qualcosa che quella persona non vuole sentire. Potrebbe fornire cattive notizie o sollevare un conflitto di interessi.

Un comunicatore efficace rimane aperto e onesto nell'affrontare i problemi non appena si presentano piuttosto che evitare o prolungare discussioni importanti.Forse hai paura di dire ai tuoi figli della tua cancro diagnosi o non vuoi ferire il tuo partner rivelando un affare . Qualunque sia l'argomento, evitare conversazioni difficili non fa che peggiorare le cose a lungo termine. Tensione può costruire e potresti finire per sollevare il problema nel momento sbagliato, il che potrebbe creare ulteriore conflitto. Nascondere le informazioni può creare distanza tra te e l'altra persona. Corri anche il rischio che la persona riceva prima le informazioni da una terza parte.

Un comunicatore efficace rimane aperto e onesto nell'affrontare i problemi non appena si presentano piuttosto che evitare o prolungare discussioni importanti.

Relazioni, coppia, matrimonio e terapisti familiari può aiutare individui, coppie e famiglie a imparare a migliorare le capacità di comunicazione affrontando i loro problemi e offrendo soluzioni per una comunicazione più efficace. Se riscontri problemi di comunicazione nel tuo file relazioni o hai solo bisogno di qualche consiglio sulle relazioni, considera di vedere un terapista .

Riferimenti:

  1. Terapia familiare: suggerimenti per migliorare la comunicazione.Evoluzione della salute comportamentale: risorse innovative per il trattamento dell'abuso di sostanze, della salute mentale e dei disturbi concomitanti.Estratto da: http://www.bhevolution.org/public/effective_communication.page
  2. Informazioni generali sui problemi di comunicazione. (2008).Programma di formazione internazionale sui conflitti intrattabili. Consorzio di ricerca sui conflitti, Università del Colorado.Estratto da: http://www.colorado.edu/conflict/peace/problem/commprob.htm
  3. La scarsa comunicazione è la prima ragione per cui le coppie si dividono: sondaggio. (2013, 20 novembre).Huffington Post: Divorzio.Recuperato da: http://www.huffingtonpost.com/2013/11/20/divorce-causes- wants4304466.html

Copyright 2015 venicsorganic.com. Tutti i diritti riservati. Autorizzazione alla pubblicazione concessa da

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore di cui sopra. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da venicsorganic.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati sotto forma di commento.

  • 8 commenti
  • Lascia un commento
  • Come

    19 settembre 2015 alle 8:46

    Penso che ci siano momenti in cui sono così impegnato a cercare di formulare ciò che sto per dire in risposta che veramente non mi prendo il vero tipo di tempo e sforzo necessari per ascoltare ciò che l'altra persona sta cercando di dirmi.

  • brett

    21 settembre 2015 alle 07:39

    È difficile per me concentrarmi su ciò che voglio veramente dire quando ho la sensazione che qualcuno non mi presta molta attenzione. Per qualche motivo sono un oratore così migliore quando sento che l'altra persona è veramente impegnata in ciò che sto dicendo, che mi sta prestando molta attenzione e che lo stanno effettivamente elaborando e vogliono sapere cosa ho da dire. Se li sento allontanarsi da me è quasi come se fosse una distrazione per me.

  • Carol

    21 settembre 2015 alle 14:39

    Trovo davvero difficile avere una conversazione significativa con qualcuno che non mi guarderà negli occhi.

    Se non lo fanno, per me è come se i loro pensieri fossero altrove.

    Riconoscimi!

  • Tim

    22 settembre 2015 alle 7:38

    Lo facciamo tutti, tutti commettiamo errori, ma tutto ciò che puoi fare è rispolverarti ogni volta e riprovare. E cerca di seguire le regole di cui sopra il più possibile! ;)

  • Anetta

    23 settembre 2015 10:59

    Com'è che la maggior parte di noi comunica con altre persone TUTTO IL GIORNO e sembra che ancora lottiamo per farlo nel modo giusto?

  • Natasha

    22 luglio 2019 alle 19:38

    Mi sono sentito allo stesso modo perché quel giorno è il mio compleanno, il 23 settembre 1643. Adoro quello che hai detto

  • Caeser

    23 settembre 2019 alle 05:19

    Buon compleanno Natasha

  • legislazione

    28 settembre 2015 alle 10:43

    Il più delle volte ho imparato che chi è davvero un cattivo ascoltatore? Ascoltano solo le cose che in realtà vogliono sentire, ma se è qualcosa che non va di pari passo con quello che percepiscono come il piano di gioco, è allora che ti escluderanno.