Blog Di venicsorganic

3 semplici consigli su come chiedere scusa in modo efficace

Orsacchiotto di peluche con fiori e una nota dispiaciutaIl conflitto è una parte inevitabile della vita. Mentre molti scienziati ritengono che la selezione naturale abbia influenzato numerose specie a cercare la vittoria di fronte al conflitto, altri organismi, inclusi gli esseri umani, valutano le relazioni anche dopo che si è verificato un conflitto. Dopotutto, siamo creature altamente sociali.

Quindi come possiamo salvare relazioni significative dopo una lotta con i nostri cari e cercare la riconciliazione? Un modo fondamentale è imparare a chiedere scusa in modo efficace. Un recente studio condotto da McCullough, Pedersen, Tabak e Carter (2014) mostra che ci sono tre specifici gesti conciliatori che fanno molto per ridurre la reattività rabbia e guadagnare perdono . Se stai attualmente arrancando lungo il sentiero solitario verso la redenzione, considera questi passaggi cruciali per scusarti in modo efficace.

1. Pronuncia le parole

Dopo ore di insulti, molte persone fanno fatica a trovare il coraggio di dire 'Mi dispiace'. Per alcuni è quasi come ammettere la sconfitta, ea nessuno piace perdere. Molte persone fanno di tutto per evitare di pronunciare quelle tre paroline. Invece, possono acquistare fiori o offrire un massaggio alla schiena, convinti che sicuramente questo debba essere sufficiente. Ma lo è?



Le parole sono potenti. McCullough et al. (2014) hanno scoperto che le persone che hanno vissuto un conflitto perdonavano più facilmente se pensavano di avere meno probabilità di essere ferite di nuovo in futuro. In quest'ottica, offrire scuse sincere può essere un modo migliore (e più conveniente) per rassicurare i nostri cari sul fatto che ci siamo impegnati a evitare di ferirli in modo simile in futuro.

Trova un terapista per le relazioni

Ricerca Avanzata

2. Assumersi la responsabilità

È facile pensare di essere la vittima di un intenso battibecco verbale con una persona cara. Tendiamo a ridurre al minimo i nostri errori esagerando gli errori degli altri. Questo è il modo in cui razionalizziamo e giustificiamo le nostre azioni nei conflitti. In poche parole, inventiamo scuse.

Ma se guadagnare il perdono è il tuo obiettivo finale, cerca di essere meno difensivo la prossima volta che ti ritrovi in ​​una rissa. Smetti di cercare scuse per te stesso e per il tuo comportamento e ammetti le tue azioni.

Perché questo passaggio è così importante? McCullough et al. (2014) affermano che assumersi la responsabilità dei propri errori in una rissa può migliorare significativamente il modo in cui l'altra persona ti vede. In altre parole, prendersi un momento per fare un passo indietro, respirare e ammettere la propria colpa può farti fare molta strada in avanti sulla strada del perdono.

3. Paga per i tuoi errori (letteralmente e figurativamente)

Chiedete la possibilità di rimediare o pagare per la vostra colpa. Questo gesto conciliante è ancora più efficace se ha un costo personale per te. Quindi paga quella finestra rotta con la tua indennità, compra a tua sorella un nuovo paio di cuffie per sostituire quelle che hai rotto o offriti di aiutare il tuo coniuge con i lavori domestici extra dopo un battibecco. Alla fine, sarai più avanti nel processo di perdono.

Come affermato in precedenza, gli esseri umani non sono le uniche specie che utilizzano gesti di riconciliazione. Molti mammiferi che vivono in gruppo e altri vertebrati cercano anche di risolvere i conflitti utilizzando mezzi simili. Secondo McCullough et al. (2014), la selezione naturale ha facilitato lo sviluppo di gesti di riconciliazione perché le relazioni interpersonali sono spesso necessarie per la nostra sopravvivenza.

Quando hai bisogno di più di una scusa

Se ti trovi dalla parte sbagliata di una disputa, cerca di tenere il mento alto e chiedi perdono. Le scuse funzionano, ma tieni presente che anche il modo in cui chiedi scusa è importante e talvolta le scuse non sono sufficienti riparare una relazione . A volte la relazione ha bisogno di lavoro per prosperare.

Consulenza di coppia , terapia individuale , e terapia familiare sono tutti strumenti utili per le persone che hanno difficoltà a perdonare e ad andare oltre un combattimento. La terapia può darti l'opportunità di analizzare sia il combattimento che il modo in cui combatti per sviluppare strategie migliori per comunicare le tue emozioni. Se hai bisogno di aiuto, prova alla ricerca di un terapista qualificato lavorare su una relazione che apprezzi e che vuoi mantenere.

Riferimenti:

  1. Evans, C.C., McCullough, M.E., Pedersen, E.J. & Tabak, B.A. (2014). I gesti conciliatori promuovono il perdono e riducono la rabbia negli esseri umani.Atti della National Academy of Sciences degli Stati Uniti d'America, 111 (30), 11211-11216. doi: 10.1073 / pnas.1405072111
  2. Gallagher, A. & Guma-Diaz, M. (2014, 14 luglio). Potere di scuse.Notizie dell'Università di Miami.Estratto da http://www.miami.edu/index.php/news/releases/power_of_an_apology/
  3. Greenfield, B. (2014, 15 luglio). Perché scusarsi nel modo giusto è importante.Yahoo Health. Estratto da https://www.yahoo.com/health/why-apologizing-the-right-way-matters-91869700337.html

Copyright 2014 venicsorganic.com. Tutti i diritti riservati. Autorizzazione alla pubblicazione concessa da

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore di cui sopra. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da venicsorganic.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati sotto forma di commento.

  • 9 commenti
  • Lascia un commento
  • Hugh

    23 settembre 2014 alle 15:19

    Sai cosa odio davvero? Quando qualcuno parla come se si stesse scusando ma dice qualcosa come se gli dispiace se quello che ha fatto mi ha fatto arrabbiare, ecc ... Non voglio che si scusi per avermi turbato, voglio che ammetta e si scusi per la cosa offensiva che ha fatto o disse. Penso che quando lo fanno in un modo così, quello è il loro modo di cercare di scrollarsi di dosso la responsabilità che hanno e non vogliono ammettere di aver fatto qualcosa di sbagliato. Se e quando aploghi devi dire come se lo intendessi e non distorcere le cose in modo che sembri che tu non abbia fatto assolutamente nulla di sbagliato.

  • Blakely

    24 settembre 2014 alle 03:47

    Deve esserci qualcosa di sincero e significativo, sai? Non limitarti a borbottare le parole, dille come se lo intendessi e lo intendi davvero

  • andi l

    24 settembre 2014 alle 14:06

    L'unica cosa che dirò è che ho bisogno di ascoltare le parole. Fiori e palloncini sono un bel tocco, ma ho bisogno anche di sentire le parole. Puoi scriverli, puoi cantarli, puoi inviarli come un messaggio in una bottiglia, ma ho bisogno di sapere che le scuse sono sincere e per me si tratta solo di dire quelle parole.

  • Stefania

    25 settembre 2014 alle 06:57

    Le parole danno potere sì, eppure penso che, dicendo le parole mi dispiace, richieda una punizione. Tuttavia, non intendo lo stile da dominatrice. Voglio solo dire che quelle parole esatte infliggerebbero non solo un senso di sconfitta, ma anche una punizione futura in quanto si ottiene uno stato emotivo così elevato. La legge di attrazione è una legge e non può essere infranta e quelle parole attirano un tipo di vita 'dispiaciuto'.

    Cerco di usare parole che colpiscono subito il cuore, come non voglio che tu faccia del male, ma è tutto quello che sento in questo momento. Prendiamoci un po 'di tempo per respirare e non parlare, così possiamo ritrovarci di nuovo con la mente lucida e il cuore rallentato. Mi importa di te. Roba del genere, perché la mia famiglia significa il mondo per me quindi le parole che uso sono scelte con cura al punto da poter ammettere la sconfitta.

    Grazie
    Steph

  • matassa

    25 settembre 2014 alle 11:46

    È importante assumersi la proprietà e la responsabilità di ciò che potresti aver fatto per causare il dolore. Non puoi dire le cose come hai fatto perché pensavi che fosse la cosa giusta da fare, devi solo riconoscere che era sbagliata. Vuoi accettare le scuse di qualcuno che non fa altro che farti sentire come se fosse tutta colpa tua? Ovviamente non lo fai nessuno di noi. Ma è qui che penso che tanti di noi sbagliano con le nostre scuse, proviamo a prefiggerli con il fatto o il presunto fatto che l'abbiamo fatto per loro. È stupido, abbiamo fatto qualcosa di sbagliato e dobbiamo ammetterlo.

  • Gelsomino

    26 settembre 2014 alle 10:55

    Sono abbastanza sicuro che mio marito pensa che sia che finge che sia tutto finito, allora sarà e alla fine me ne dimenticherò. Devo ammettere che ci sono volte in cui me ne dimentico per un po ', ma poi mi può tornare tutto in mente e voglio solo dirgli che vede. Sarebbe stato molto meglio se avessimo risolto tutto dall'inizio invece di cercare di seppellirlo, perché anche quando seppellisci qualcosa, alla fine può tornare in superficie e sollevare di nuovo la sua brutta testa. Dì solo che ti dispiace e vai avanti.

  • carter B

    28 settembre 2014 alle 12:31

    Dire in modo efficace che ti dispiace, deve essere intenzionale e dal cuore. Non può essere tutto incentrato su di te e tirarti fuori dai guai, invece deve essere dire a qualcuno che ami quanto sei dispiaciuto di averlo ferito.

  • Bella

    29 settembre 2014 alle 15:59

    Devo ammetterti che ci sono state molte volte in cui immagino che cerco di passare il dollaro e cerco di scusarmi in un modo che in realtà fa sembrare l'altra persona come se fosse davvero colpevole ma che sono disposto essere la persona migliore e dire prima che mi dispiace. Non sono proprio sicuro di quello che penso di poter ottenere facendo questo, a parte farmi sentire meglio con me stesso quando davvero dovrei sentirmi una schifezza per aver rigirato e rigirato le cose in modo che l'altro persi = su ora si senta obbligato a dire che lo sono scusa anche a me! Sì, ho il piccolo problema di accettare la responsabilità delle cose e per quanto ci provi, mi sembra sempre di comportarmi così. Lo odio ma ci sono momenti in cui succede e non mi rendo nemmeno conto di averlo fatto fino a quando non ricevo le scuse da qualcuno che in realtà non me ne dà affatto.

  • babzee

    30 settembre 2014 alle 9:25

    Mio nonno diceva che l'unica scusa che conta è quella scritta. Scrivi una lettera nel vecchio modo fasullo per chiedere scusa se lo pensi davvero