Blog Di venicsorganic

5 motivi per cui la disciplina non funziona con tuo figlio

Genitori che indicano la figlia'La disciplina non funziona per mio figlio! Abbiamo provato di tutto e niente funziona! '

Questo suona familiare? Sei frustrato dal fatto che i timeout, il rinforzo positivo o persino le minacce non sembrano essere efficaci nell'affrontare il problema di tuo figlio comportamento di opposizione ? Ecco cinque motivi per cui i tuoi tentativi di disciplina potrebbero non produrre i risultati che vorresti:

Trova un consulente per bambini

Ricerca Avanzata
  1. Arrendersi troppo presto:Una cosa complicata nell'implementazione di una strategia disciplinare efficace è che le cose a volte possono peggiorare prima di migliorare. C'è una ragione logica per questo (non importa quanto possa essere scoraggiante): i bambini sono intelligenti! Usano i comportamenti che usano perché funzionano. Se lanciare un attacco, piangere e urlare nel negozio ti convince a comprare un giocattolo o un trattamento che non intendevi acquistare, la strategia ha funzionato. Se quella strategia smette di funzionare, il bambino può aumentare i comportamenti - urlare più forte, piangere più forte - per tentare di cambiare il risultato. Prima che il bambino abbandoni la strategia, dovrà convincersi che non importa quanto a lungo o forte urla o piange, non raggiungerà il suo obiettivo. Dai tempo a una nuova tecnica per lavorare. I comportamenti richiedono tempo per apprendere e disimparare.
  2. Cattiva esecuzione:I bambini non sono gli unici che hanno bisogno di tempo per imparare nuovi comportamenti! Anche i genitori lo fanno. Aspettati di commettere errori e che l'acquisizione di nuove abilità potrebbe richiedere del tempo. Sii paziente e perdonare con te stesso mentre provi nuove strategie. Consiglio di scegliere un'abilità alla volta su cui concentrarsi. Quindi, scegli un problema specifico, un evento o un momento della giornata in cui ti eserciterai a implementare quell'abilità. Una volta che lo hai imparato, considera su quale abilità vorresti lavorare.
  3. Incoerenza:Troppo spesso i genitori attuano una grande strategia ma non è efficace perché non la usano in modo coerente. I bambini hanno bisogno di ripetizione, prevedibilità e coerenza per imparare e sentirsi al sicuro. La coerenza è vitale per l'efficacia di qualsiasi strategia disciplinare. In effetti, l'attuazione coerente della disciplina è più efficace e predittiva del successo della durezza della punizione. Ricorda, la disciplina è destinata a insegna a tuo figlio . Punizioni dure insegnano ai bambini a nascondere comportamenti indesiderati. La coerenza insegna ai bambini dove sono i confini e consente loro di anticipare le conseguenze delle loro scelte.
  4. Bloccato in una lotta per il potere:Se tuo figlio è immediatamente in disaccordo con tutto ciò che dici, indipendentemente da quello che è, potresti essere bloccato in a lotta di potere . Quando i genitori sentono che stanno perdendo il controllo, l'istinto potrebbe essere quello di 'stringere le redini' o 'reprimere' comportamenti indesiderati. Tuttavia, i bambini oppositori raramente rispondono favorevolmente alla microgestione o alla coercizione. La verità è che è compito evolutivo dei bambini cercare l'indipendenza e imparare a esprimere la propria volontà e le proprie scelte. Per un bambino volitivo o ostile, perdere il controllo delle sue scelte può sembrare un insulto alla sua stessa personalità. Sfortunatamente, questo può portare a un ciclo di crescente escalation tra un genitore e un figlio che stanno lottando per ottenere il controllo.
  5. Non seguendo:Devi intendere quello che dici. Non c'è proprio modo di aggirarlo. Se dici a tuo figlio che può giocare con i Lego dopo cena, dovrebbe poter contare sul fatto che, a meno che non accada qualcosa di straordinario, potrà davvero giocare con i Lego dopo cena. (No, sentirsi esausti dopo cena non conta come qualcosa di straordinario!) Dire a tua figlia che metti via i pastelli per il resto della giornata se lei colora sul tavolo sarà efficace solo se tua figlia crede che tu li seguirai e metti via i pastelli. I bambini devono fidarsi di ciò che dici se vuoi essere in grado di fornire una guida o una disciplina efficaci.

Copyright 2015 venicsorganic.com. Tutti i diritti riservati. Autorizzazione alla pubblicazione concessa da Betsy Smith, MEd, LPC-S, terapista a Bellaire, Texas



L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore di cui sopra. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da venicsorganic.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati sotto forma di commento.

  • 15 commenti
  • Lascia un commento
  • marianne

    18 febbraio 2015 alle 9:20

    Una grande parte di questo quando i tuoi figli sanno che stai bluffando, allora sanno che non devono davvero fare quello che gli stai chiedendo (dicendo?) Di fare. Se non pensano che tu sia serio e sanno che possono fare quello che vogliono e non ci saranno conseguenze per questo, allora perché si preoccuperanno di farti attenzione?

  • christopher

    18 febbraio 2015 alle 9:49

    Articolo informativo ben scritto .. buono da leggere ..
    grazie chris

  • Betsy

    Betsy

    18 febbraio 2015 alle 10:14

    Ottimo punto, Marianne. I bambini sono esperti nel chiamare un bluff!

  • Betsy

    Betsy

    18 febbraio 2015 alle 10:15

    Grazie, Chris!

  • Gloria

    18 febbraio 2015 alle 12:42

    Mia figlia ed io abbiamo sicuramente attraversato un periodo in cui stavamo solo spingendo e tirando, sempre uno di noi che cercava di ottenere il meglio dell'altro. Abbiamo passato più tempo a pensare a come essere in contraddizione l'uno con l'altro che a come essere in questo insieme. Ci è voluto un po 'di crescita per entrambi per giungere alla conclusione che eravamo tutto ciò che avevamo, quindi sfruttiamolo al meglio.

  • Janna

    18 febbraio 2015 alle 13:59

    Voglio essere amico dei miei figli, ma prima voglio essere la loro madre e penso che sia qui che molte persone commettono i loro errori. Pensano che debbano essere i migliori amici dei loro figli e io voglio solo guardarli e dire loro che i tuoi figli probabilmente hanno abbastanza amici - quello di cui hanno bisogno è qualcuno che stabilisca le regole per loro e li tenga in riga. Questo non deve essere fatto in modo meschino, in realtà dovrebbe essere fatto con amore e gentilezza, ma hanno bisogno di quella disciplina e deve venire da casa.

  • dylan

    19 febbraio 2015 alle 5:04

    È facile per le persone parlare di chi non ha figli, ma quando hai un figlio ostinato e ti senti come se avessi provato di tutto e niente funziona ... ti senti tipo perché continuare a provare se niente funzionerà comunque>

  • Betsy

    Betsy

    19 febbraio 2015 alle 9:03

    Dylan – Penso che molti genitori possano riguardare ciò che hai appena espresso! Grazie per essere onesto al riguardo; Immagino che sia incoraggiante per altri genitori sentire che non sono gli unici a sentirsi in quel modo.

  • dylan

    19 febbraio 2015 10:35

    Grazie per le gentili parole Betsy. Abbiamo un bambino con cui niente sembra mai andare bene e poi è stato fin dall'inizio. Abbiamo provato quasi tutto e siamo stati tenaci, ma è ancora fuori controllo. Sai, non ho mai voluto avere il bambino che gli insegnanti odiavano pensare di avere nella loro classe, ma è così e sono sicuro che questo è stato quello che ha vissuto a scuola. Abbiamo così tanta paura che venga preso di mira socialmente o che faccia qualcosa per ferire qualcuno e ci sentiamo solo un po 'persi.

  • Jane

    20 febbraio 2015 alle 04:10

    So che per un po 'siamo entrati in questo pensiero che se ha funzionato per uno dovrebbe funzionare per l'altro e questo non è vero.
    Abbiamo dovuto modificare completamente ciò che abbiamo fatto con il nostro vecchio e provare qualcosa di diverso con il n. 2, e una volta che abbiamo iniziato a modificare un po ', questo ha dato a tutti più di una sensazione come ok, possiamo farlo.

  • wallace

    21 febbraio 2015 alle 9:20

    Posso solo dire che penso che le giovani coppie oggi stiano rendendo a tutti un grave disservizio non facendo comportare i propri figli? Ascolta, sono un genitore e so che può essere una lotta, ma nessuno ha mai detto che gli piace stare con un bambino che non si comporta in compagnia di altri. Semplicemente non succede. Quindi trova qualcosa che gli faccia pensare e non si preoccupi davvero di ciò che gli altri hanno da dire al riguardo. Tuo figlio, il tuo problema e la tua responsabilità.

  • Leah

    23 febbraio 2015 alle 03:43

    Sì, penso che per la maggior parte guardiamo a ciò che il bambino sta facendo per contribuire al problema senza pensare veramente a ciò che il genitore sta facendo allo stesso modo per contribuire al problema.

    Dimentichiamo quanto sia importante essere ripetitivi, coerenti, accurati ... tutte queste cose che pensiamo che vorremmo vedere negli altri che tendiamo a dimenticare quando è nostro figlio a disciplinare.

    Ma dobbiamo mantenere la rotta se vogliamo che qualcosa funzioni, deve diventare una consuetudine per tutti noi, e se provi e non riesci, allora non è il momento di arrendersi, potrebbe semplicemente significare che è ora di provare qualcosa di nuovo.

  • georgette

    23 febbraio 2015 alle 10:22

    Penso che lo vedrai molto quando avrai figli che hanno figli. Sono ancora bambini loro stessi - come dovrebbero sapere come disciplinare un bambino quando non sono ancora cresciuti?

  • Kaylin

    24 febbraio 2015 alle 03:50

    Cosa è successo a instillare un senso di rispetto nei tuoi figli? Non ho mai sentito il bisogno di recitare perché da qualche parte lungo la strada ho imparato che mi fidavo e rispettavo mia madre e mio padre. Ovviamente abbiamo tutti i nostri problemi di ribellione adolescenziale, questo è un dato di fatto, ma da bambino pensavo che il sole e la luna ruotassero attorno ai miei genitori, quindi andare contro quello che dicevano non era qualcosa che avrei mai nemmeno preso in considerazione.

  • Dominica

    29 aprile 2015 alle 00:43

    Prima che qualcuno giudichi i genitori di bambini oppositori, considera questo: il bambino può avere l'autismo o qualche altro problema di salute neurologica o mentale. È così facile giudicare i genitori. Lo facevo da solo fino a quando non ho avuto mio figlio che è nello spettro autistico. È incredibilmente oppositivo, soprattutto se le cose non vanno a modo suo. Siamo genitori buoni, amorevoli e coerenti che sono alla fine del nostro ingegno! Penso che proveremo la terapia familiare.