Blog Di venicsorganic

5 soluzioni ai problemi del sonno di tuo figlio

Bambino addormentatoIl sonno non è importante solo per il riposo e il ringiovanimento del tuo bambino, un buon sonno è essenziale per uno sviluppo sano. I problemi di sonno influenzano l'umore, la capacità di far fronte e il rendimento scolastico di un bambino. Sonno sufficiente può promuovere la resilienza emotiva e i sensi più acuti.

Qualità vs quantità

Gli scienziati del sonno ci dicono che i bambini in età prescolare hanno bisogno di 11-13 ore di sonno ogni notte, mentre i bambini dai 5 ai 12 anni hanno bisogno di 10-11 ore. Assicurarti che tuo figlio dorma a sufficienza può essere un compito impegnativo, ma è uno che raccoglie ricompense quasi istantanee. I bambini ben riposati imparano meglio, giocano meglio e dormono meglio la notte successiva.

Tuttavia, il sonno è misurato sia dalla quantità che dalla qualità. Gli scienziati vedono il nostro sonno notturno in termini di fasi dell'attività e fisiologia delle onde cerebrali che scandiscono il corso del sonno notturno. Queste fasi progrediscono secondo schemi prevedibili noti come cicli del sonno.La qualità del sonno è un modo per valutare la salute dei nostri cicli di sonno.



Ciclo del sonno

Un tipico ciclo del sonno inizia quando il bambino si sente assonnato, con conseguente sonno leggero. Successivamente, entra in un periodo più lungo di sonno profondo, seguito da un periodo più breve di sonno REM (movimento rapido degli occhi). Lui o lei sogna durante il sonno REM, quindi il ciclo ricomincia, iniziando con sonnolenza o sonno molto leggero. Il tuo bambino passerà da quattro a sei (o più) cicli di sonno durante la notte.

Se il suo sonno è disturbato a metà del ciclo e / o ha cicli di sonno incompleti, o se dorme troppo leggermente o si sveglia troppo facilmente, la sua qualità del sonno sarà scarsa, indipendentemente dal numero di ore di dormire. Questo può portare a sbalzi d'umore e / o difficoltà di concentrazione e, nel tempo, la salute a lungo termine può essere minacciata.

Trova un consulente per bambini

Ricerca Avanzata

Soluzioni per il sonno

Ecco cinque strategie che possono aiuta tuo figlio ottenere la quantità e la qualità del sonno di cui ha bisogno:

1. Abbassa le luci.

Sorprendentemente, non è semplicemente vedere la luce che ci sveglia al mattino. In effetti, è una specifica lunghezza d'onda della luce blu che avvia il processo. La luce solare, così come la luce emessa dalle lampadine fluorescenti, dalla televisione e dagli schermi di computer e smartphone, contiene lunghezze d'onda blu che attivano una risposta di veglia nel nostro cervello.

L'esposizione del bambino a queste fonti di luce artificiale durante l'ora prima di andare a letto può rendere più difficile addormentarsi e diminuire la qualità del sonno riducendo la produzione dell'ormone del sonno melatonina. Anche le luci non fluorescenti possono attivare questo effetto quando la sorgente è in alto, quindi evitare l'uso di plafoniere e lampade da terra alte può aiutare.

Invece di guardare la TV ei film notturni, chiedi a tuo figlio di ascoltare le storie. La tradizione di leggere ad alta voce le favole della buonanotte è perfetta. Se non hai voglia di leggere, prova un libro elettronico o una musica delicata.

Per un bambino più grande che usa un computer o altri dispositivi elettronici di notte per i compiti, considera l'utilizzo di un'app o un programma che oscuri lo schermo al tramonto e regola lo spettro di uscita per includere pochissimo blu. L'app in genere riporta lo schermo alla sua normale modalità colore e luminosità all'alba. L'app descritta si chiama shareware flusso .

2. Fornire un ambiente calmo.

Un ambiente rilassante e rilassante in camera da letto può essere straordinariamente efficace per aiutare il tuo bambino ad addormentarsi. Per creare un ambiente tranquillo, ridurre gli stimoli visivi. Se stai pensando di dipingere o ridipingere, prova a usare colori calmi o tenui. Metti le lampade sui comodini bassi. Anche ridurre il disordine può aiutare.

Per creare un ambiente tranquillo quando i fratelli condividono una stanza, prova una macchina a rumore bianco o, se necessario, rimuovi un bambino finché l'altro non riesce a dormire bene da solo.

Se il sonno è particolarmente difficile da ottenere, potrebbero essere necessarie misure più rigorose. Associare il letto al sonno può fare una grande differenza e cambiare il modo in cui tuo figlio si relaziona con il suo ambiente di sonno. Ciò comporta l'abbinamento del letto con l'attività del sonno, in modo simile a come Ivan Pavlov accoppiato una campana con l'ora del pasto nei suoi famosi esperimenti sui cani.

Abbinare il letto al sonno significa che tuo figlio deve usare il suo letto solo per dormire, non per guardare la televisione, mangiare o persino giocare. In questo modo, sia che veda o sia sdraiato a letto, il suo corpo saprà che il letto è fatto per dormire. Se il sonno continua a essere sfuggente, potrebbe essere il momento di farlo cercare l'aiuto di un professionista della salute mentale o medico autorizzato.

3. Stabilisci una routine e seguila.

Una routine della buonanotte significa fare costantemente le stesse attività prima di andare a letto, alla stessa ora o molto vicino alla stessa ora, ogni notte. Le attività possono essere semplici come lavarsi i denti e indossare il pigiama, tipiche di una favola della buonanotte, o elaborate come un bagno profumato, seguite da musica rilassante e un massaggio alla schiena. Che sia semplice o elaborata, una routine applicata in modo coerente aiuterà il tuo bambino ad addormentarsi e rimanere addormentato più facilmente.

Una routine del sonno supporta anche il orologio circadiano nel cervello di tuo figlio. Questo perché nel tempo il cervello di tuo figlio associa l'ora del giorno e le attività di preparazione per andare a dormire con il sonno, quindi quando la routine viene avviata, il cervello si prepara per dormire mentre lui o lei completa le attività della buonanotte.

Una parola di cautela: una routine della buonanotte può essere più facile da stabilire che mantenere. È utile che tutti i membri della famiglia siano a bordo. Per preparare il terreno al successo, crea un programma del sonno che possa essere gestibile in modo coerente, anche se un genitore è assente o il bambino è lontano da casa.

Una routine ottimale avvia il conto alla rovescia tra i 30 ei 60 minuti prima di coricarsi. Il tempismo è fondamentale per le routine e, sebbene una certa flessibilità sia ottima, mantenere l'ora di andare a letto alle 21:00. o precedente è fortemente raccomandato per i bambini fino a 12 anni.

4. Sostituire la soda o la cioccolata calda con camomilla o latte caldo.

Ciò che entra nel corpo di tuo figlio può influire sul modo in cui dorme e capire come i diversi alimenti influiscono sul sonno può avere benefici per tutta la vita.

Tè alla camomilla e latte caldo hanno ciascuno ingredienti che promuovono rilassamento . Anche se tuo figlio può addormentarsi dopo aver bevuto caffeina, i suoi cicli del sonno potrebbero non essere così completi.

Insegna a tuo figlio a capire e rispettare il suo corpo. Un corpo sano supporta un sonno sano. Ad esempio, potrebbe aver bisogno di esercizio durante il giorno per dormire bene la notte.

Inoltre, i sonnellini contano. Se tuo figlio ha ancora bisogno di un pisolino, per avere un valore reale il pisolino deve essere al momento giusto. Una durata e un tempo ottimali per il pisolino è di circa 30 minuti tra le 14:00. e alle 17:00 Evita di sonnecchiare tra le 7:00 e mezzogiorno o dopo le 18:00.

5. Insegna a tuo figlio come calmarsi e rilassarsi.

I bambini ottengono stressato anche e preoccupazioni o tensione può rendere difficile addormentarsi e rimanere addormentati. In parte, questo è dovuto al fatto che lo stress è correlato con l'alto cortisolo livelli e un cortisolo alto possono inibire il sonno. Tuttavia, quando il corpo di tuo figlio si sposta in uno stato rilassato, i livelli di cortisolo si riducono.

Una sana routine della buonanotte può ridurre l'ansia associato al sonno. Gli esercizi lenitivi e di rilassamento non hanno bisogno di perdere molto tempo dalla routine. L'aggiunta di soli 5-10 minuti di un'attività rilassante può fare la differenza. Le tecniche di rilassamento possono includere un esercizio di tensione / rilassamento muscolare, una visualizzazione guidata o l'ascolto di musica dolce.

Anche il massaggio e modalità simili possono aiutare (per alcuni bambini è sempre gradito un massaggio alla schiena). Allo stesso modo, da tempo si ritiene che i bagni caldi aiutino a indurre il sonno e sono una parte importante della routine della buonanotte.

C'è un altro vantaggio nei bagni prima di coricarsi. Non sono solo un modo per mantenere il tuo bambino pulito e accogliente, la scienza ha dimostrato che il risultato del bagno è un abbassamento della temperatura corporea interna, che aiuta ad avviare il ciclo del sonno. Un momento ideale per il bagno è il primo della routine, almeno un'ora prima di andare a dormire, in modo che il corpo di tuo figlio abbia il tempo di rinfrescarsi prima che lui o lei colpisca le lenzuola.

La ricerca ha dimostrato che un profumo di lavanda può essere efficace nel promuovere il rilassamento e quindi funziona come un aiuto per dormire. Prova una goccia di olio essenziale di lavanda nell'acqua del bagno o mettine alcune gocce sul pavimento della doccia (il profumo si solleverà).

Riferimenti:

  1. Abbott, S. M., Arnold, J. M., Chang, Q., Miao, H., Ota, N., Cecala, C.,… Gillette, M. (2013, agosto). I segnali provenienti dai centri di sonno / veglia del tronco cerebrale regolano i tempi comportamentali tramite l'orologio circadiano.PLoS ONE, 8 (8), 1-11.
  2. BBC Worldwide Ltd. (2009). Collezione Films on Demand.10 cose che dovresti sapere sul sonno.
  3. Comitato dell'Istituto di medicina (USA) per la medicina e la ricerca del sonno; Colten HR, Altevogt BM, redattori.Disturbi del sonno e privazione del sonno: un problema di salute pubblica insoddisfatto. Washington (DC): National Academies Press (USA); 2006. 2, Fisiologia del sonno. Estratto il 16 agosto 2014 da: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/books/NBK19956/
  4. Meltzer, L. (2010, luglio-settembre). Elementi procedurali chiave per il trattamento dell'insonnia comportamentale dell'infanzia. Grafico.Medicina comportamentale del sonno, 8 (3), 177.
  5. Mindell, J. A., Meltzer, L. J., Carskadon, M. A., Chervin, R. D. (2009, agosto). Aspetti dello sviluppo dell'igiene del sonno: risultati del sondaggio 2004 National Sleep Foundation Sleep in America.Medicina del sonno, 10 (7), 771-779.
  6. National Sleep Foundation (2014).Bambini e sonno. Estratto il 13 agosto 2014 da http://sleepfoundation.org/sleep-topics/children-and-sleep

Copyright 2014 venicsorganic.com. Tutti i diritti riservati. Autorizzazione alla pubblicazione concessa da Grace Malonai, PhD, LPCC, DCC, terapista a Lafayette, California

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore sopra citato. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da venicsorganic.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati come commento di seguito.

  • 11 commenti
  • Lascia un commento
  • Brock

    25 agosto 2014 alle 10:31

    La nostra bambina di 11 anni stava combattendo alcuni problemi di sonno molto reali lo scorso anno scolastico in quanto non poteva mai andare a dormire la notte e quindi avrebbe avuto un momento orribile dovendosi alzare presto la mattina successiva.

    Abbiamo ridotto la stimolazione visiva e mentale che ha di notte ora. Deve spegnere la tv e il computer almeno un'ora prima di andare a dormire e può uscire con noi o leggere finché non è ora di andare a dormire. In questo modo è piacevole e rilassato quando arriva il momento di dover andare a dormire e non è ancora esaltato da tutta la stimolazione visiva dal tempo sullo schermo.

  • Tilson

    25 agosto 2014 alle 15:40

    Come genitori dobbiamo insegnare ai nostri figli a dormire bene. Ciò significa essere a volte cattivi e farli andare a letto prima che siano pronti; costringendoli a spegnere l'elettronica quando cercano di prendere sonno; permettendo loro di imparare a calmarsi e sentirsi a proprio agio nel mettersi a dormire. So che ci sono persone che pensano che questo sia cattivo, ma lo vedo come un aiuto a stabilire buone abitudini di sonno che possono aiutarli per un certo numero di anni, ben oltre la semplice infanzia.

  • lisa

    25 agosto 2014 alle 22:45

    Ho un bambino di tre anni lei ha un momento di silenzio mezz'ora prima di andare a letto che noi sdraiati a letto con una storia ma si sveglia sempre tra le 5 del mattino e le 5.40 del mattino se la metto a dormire più tardi si alza ancora a quell'ora avendo carattere era lei così stanca durante il giorno che va a letto alle 19:00

  • tolly

    26 agosto 2014 alle 03:54

    Se la casa non è calma, come puoi aspettarti che i bambini si calmino e vadano a dormire? Rimanere in uno schema o una routine può anche aiutare perché stabilisce le linee guida sul sonno, a che ora ecc.

  • Voucher; tagliando

    26 agosto 2014 alle 10:31

    Abbiamo sempre avuto un orario prestabilito per andare a letto e non ci siamo allontanati troppo dal teatro nei fine settimana o durante le vacanze scolastiche. Penso solo che quando riesci a mantenere un certo senso di coerenza, è allora che i bambini sono più felici. Ho persino una bambina di 12 anni a cui non piace troppo passare la notte con gli amici perché semplicemente non ama stare sveglia tutta la notte. È sempre stata così irreggimentata con l'ora di andare a letto che è difficile convincerla ora che a volte va bene stare sveglia tutta la notte a ridere con gli amici.

  • Kate

    27 agosto 2014 alle 03:54

    Guarda la loro dieta e per molti vedrai un vero indizio del perché ci sono così tanti problemi di sonno. Quante bibite e altre forme di caffeina consumano ogni giorno? A che ora ceniamo? Fino a che ora restiamo svegli a fare spuntini senza cervello davanti alla tv o al computer? Ci sono così tante cose prevenibili che possiamo eliminare che aiuterebbero chiunque di noi a ottenere un riposo notturno migliore, ma per molti saranno quelle cose a cui tutti noi possiamo trovare molto difficile rinunciare.

  • Maggie W

    28 agosto 2014 alle 03:55

    Sembra quasi che ci siano molti genitori che vogliono negoziare con i loro figli

    Perché?

    Sei l'adulto, sai di cosa hanno bisogno, l'ora di andare a letto non dovrebbe essere negoziabile

  • Danna

    28 agosto 2014 alle 13:31

    Il lungo e il corto è che la mancanza di sonno è dannosa per chiunque di noi, specialmente i bambini che sono i meno attrezzati per affrontarla. Se parli con un educatore, penso che li sentirai dire più e più volte che i problemi maggiori che devono affrontare in classe verrebbero dai bambini che non si riposano abbastanza o riposano di qualità durante la notte. I genitori vogliono sempre puntare il dito contro gli insegnanti quando le cose non funzionano, ma così tanti problemi potrebbero essere risolti semplicemente facendo riposare abbastanza di notte.

  • sonia

    30 agosto 2014 alle 14:00

    Ho la risposta !! So qual è il problema perché se ci pensi questo è un tipo di problema relativamente nuovo a cui non eravamo mai abituati a dover pensare o parlare. Non stiamo esaurendo abbastanza i bambini da farli assonnare. Molti di loro non escono mai e corrono e giocano come facevamo noi quando stavamo crescendo. Quanto possono essere davvero stanchi quando molti stanno seduti tutto il giorno e fissano uno schermo? Questo non va bene per loro e lo sappiamo tutti e torna a morderci prima di coricarsi quando gli chiediamo di sdraiarsi e andare a dormire ma non hanno fatto nulla per tutto il giorno che avrebbe anche solo una possibilità di stancarli ! Cambia i loro schemi di gioco e potresti facilmente rimediare a quella situazione.

  • theodore

    31 agosto 2014 alle 9:59

    Se hai problemi con il tuo bambino che dorme, potrebbe anche essere una buona idea sollecitare l'aiuto di un pediatra per aiutarti. Possono sollevare alcune cose che potrebbero consigliare o possono persino avere una clinica del sonno specializzata in bambini piccoli che potrebbe vedere se c'era qualcosa di interno che potrebbe impedire il sonno. Qualunque cosa tu possa fare e il più velocemente possibile sarebbe probabilmente una buona idea da provare. I bambini e gli adulti diventano tutti piuttosto irritabili se non dormi abbastanza e se dura abbastanza a lungo, può iniziare a complicare anche la tua salute fisica.

  • la libertà

    20 settembre 2019 alle 13:04

    Ho un bambino di 9 anni che dorme ovunque quando si sente a suo agio seduto o sdraiato, dorme e ora è un problema a scuola, dorme persino quando l'insegnante insegna e ora i suoi voti sono calati così male, anche giocando con altri bambini li vive lì e trova un angolo e il sonno gli sta sfuggendo di mano ora per favore aiutatemi