Blog Di venicsorganic

8 modi sicuri per aiutare tuo figlio a superare il bullismo

Ragazza infelice vittima di bullismo in classeI segni per identificare che tuo figlio è vittima di bullismo sono vasti e spesso sfumati. Bambini spesso si vergogna di essere un bersaglio a scuola, quindi potresti dover leggere tra le righe per scoprire cosa sta succedendo.

Forse tuo figlio è più tranquillo del solito. I dolori alla pancia stanno diventando più frequenti, così come altre scuse per saltare la scuola. A loro non piace andare in autobus. In ogni caso, ti rendi conto che qualcosa non va, e come lui o lei genitore , non puoi più sederti e guardarlo andare avanti.

Prima di andare a scuola per sistemare le cose, vale la pena esplorare le strategie su come fermare o prevenire il bullismo. I seguenti suggerimenti possono aiutarti ad affrontare il bullismo in modo intelligente ed efficace:



Trova un consulente per bambini

Ricerca Avanzata
  1. Tieni i tuoi amici vicini.Fare alleati a scuola di tuo figlio è fondamentale per aiutare tuo figlio vittima di bullismo. Il personale scolastico spesso riduce al minimo il bullismo più rapidamente che ammettere che si verifica nelle loro classi. Se sei un buon sostenitore di tuo figlio, puoi affrontare qualsiasi problema a testa alta. Prima di parlare con gli insegnanti di tuo figlio, pensa a come potrebbero ricevere il tuo feedback. Invece di dire a un insegnante cosa sta succedendo nella sua classe, chiedi. Parla all'insegnante dei tuoi sospetti, ma non far sembrare che tu stia dicendo all'insegnante cosa fare. Spingi l'insegnante a volerti aiutare essendo suo alleato.
  2. Tieni i tuoi 'nemici' più vicini.C'è un bambino nella classe di tuo figlio che sembra essere il leader o l'istigatore del bullismo? Scopri chi a tuo figlio non piace di più in classe e perché e parla con i suoi genitori. Vedi se riesci a connetterti con loro a livello personale. Potresti imparare che i bambini hanno più cose in comune di quanto pensano. Entrando in contatto con i genitori del bambino, dai il buon esempio.
  3. Gioca a detective.Indaga su cosa spinge i bulli. Tuo figlio è timido? Riguarda l'aspetto di tuo figlio? Interessi stravaganti? I bambini possono essere molto crudeli. E a causa del loro pensiero in bianco e nero appropriato per lo sviluppo, spesso cadono in una mentalità noi-contro-loro. Chiunque sia diverso può essere visto come una minaccia. Scopri cosa può aiutare tuo figlio a entrare in contatto con gli altri senza comprometterne l'unicità.
  4. Riconosci i punti di forza di tuo figlio.Quando i bambini sono più forti immagine di sé , sono meno infastiditi da ciò che i bulli dicono di loro. Quali sono i punti di forza di tuo figlio? Consenti a tuo figlio di vedere che è unico, speciale a modo suo. Nessun altro in classe potrebbe essere in grado di identificare 50 tipi di dinosauri. Forse altri non portano gli occhiali perché non sono buoni lettori. Qualunque sia lo svantaggio di tuo figlio, di solito c'è un vantaggio per bilanciarlo.
  5. Aiuta tuo figlio a brillare.Trova i modi in cui tuo figlio può mostrare i suoi punti di forza a scuola. Incoraggia a entrare a far parte di un club doposcuola in cui probabilmente eccellerà. O forse tuo figlio ha un padre fantastico. Un amico mi ha detto che sono riusciti a porre fine al bullismo dopo che il padre è andato a scuola per fare una presentazione sulle arti marziali. Papà ha fatto dei calci impressionanti e suo figlio era simpatico per associazione. Non l'hanno pianificato in quel modo, ma ha funzionato!
  6. Scopri come si sente veramente tuo figlio.Consenti a tuo figlio di sfogarsi con te. Non offrire subito suggerimenti. Etichetta i suoi sentimenti e ripeti a lui / lei. I bambini che sono in grado di identificare i sentimenti sono in genere più bravi a gestirli emozioni . Fai domande e lascia che tuo figlio parli anche quando conosci la risposta o quale sarà la tua risposta. In questo modo, tuo figlio imparerà a elaborare i pensieri da solo, il che lo aiuterà a sentirsi più forte.
  7. Consenti a tuo figlio di crescere grazie all'esperienza.Essere vittima di bullismo può causare grave stress nei bambini. Con il tuo aiuto, può essere un'esperienza con una lezione positiva. Tuo figlio può imparare a trasformare una brutta situazione in un'opportunità. Il bambino può scoprire che il suo valore non dipende da ciò che dicono gli altri. E puoi mostrare a tuo figlio che sarai sempre lì per sostenerlo.
  8. Considera l'idea di cercare il sostegno di un consulente.In particolare se il bullismo (ei suoi effetti) sono più gravi, cercando l'aiuto di un consulente o terapista esperto per bambini può aiutare ad affrontare le preoccupazioni emotive e indirizzare te e tuo figlio verso i rimedi appropriati.

Copyright 2014 venicsorganic.com. Tutti i diritti riservati. Autorizzazione alla pubblicazione concessa da Mark Loewen, LPC, terapista a Richmond, Virginia

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore sopra citato. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da venicsorganic.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati come commento di seguito.

  • 9 commenti
  • Lascia un commento
  • Molly

    11 agosto 2014 alle 11:22

    L'unica cosa a cui direi che devi stare attento è assicurarti che aiutandoti non stai effettivamente togliendo quel potere a tuo figlio.

    Aiutali a capire che vuoi aiutare, ma non a risolvere i loro problemi. Penso che sia meglio se c'è un modo in cui puoi entrare e proteggerli, ma comunque dare loro il potere di prendere le loro decisioni e occuparsi degli affari.

    Se lo fai, il bullo avrà ancora meno rispetto per lui e renderà ancora più probabile che continuerà a prendersela con lui se pensa che qualcun altro debba sempre intervenire e fare il lavoro sporco per loro.

  • Meredith

    11 agosto 2014 alle 17:00

    Ricordo che un anno in cui fui la vittima, mia madre si assicurò di restare al passo con le cose parlando con gli insegnanti, gli altri genitori, i consulenti. Lo chiami, ha parlato con loro e si è assicurata che tutti sapessero cosa stava succedendo. Non mi è piaciuto molto allora, ma sono sicuro che ora sia contento che l'abbia fatto, perché sapere che mi ha dato le spalle mi ha dato la forza di sapere che potevo combattere queste ragazze cattive e ucciderle con gentilezza.

  • Mark Loewen, LPC

    Mark Loewen, LPC

    11 agosto 2014 alle 19:03

    Hai ragione, Molly! Questo post affronta alcune cose che il genitore può fare. Ma penso che ci sia altro da dire su come consentire a tuo figlio di elaborarlo, risolvere i problemi insieme e dargli la possibilità di prendere provvedimenti per fermare il bullismo.

  • Liana L

    12 agosto 2014 alle 04:39

    Ottimo articolo con suggerimenti utili per aiutare genitori e figli a comunicare apertamente sul bullismo!

  • Glenn

    12 agosto 2014 alle 10:30

    La cosa migliore che noi genitori possiamo dare a nostro figlio è la fiducia in se stessi e l'autostima. Si tratta di raccontare quali sono i loro punti di forza e dare loro modi ogni giorno per coltivare quei punti di forza e abilità. Penso che quando mostri ai tuoi figli i numerosi modi in cui possono brillare, loro lo ricordano e diventa molto più difficile per le parole di questi bulli avere un impatto su di loro in modo così preoccupante. So che non possiamo camminare nella vita proteggendoli da tutto, ma questa può essere una mossa intelligente sin dall'inizio, e qualcosa su cui iniziare a lavorare con loro e coltivare fin dalla tenera età.

  • Aimee

    12 agosto 2014 alle 16:05

    ESSERE UNA PRESENZA FORTE NELLA LORO VITA E ASSICURARSI CHE TUTTI A SCUOLA LO LO SIANO!

  • Sud

    13 agosto 2014 alle 17:09

    So che voglio fare tutto il possibile per assicurarmi che mio figlio sia al sicuro a scuola, ma so anche che deve arrivare un momento in cui permetti anche a loro di risolvere i propri problemi.
    Questa è una cosa difficile da fare per chiunque di noi, fare quel passo indietro e lasciare che risolvano qualcosa da soli, e se non si tratta davvero di bullismo ma solo di un piccolo disaccordo, allora penso che vada bene uscirne e lascia che i bambini lo risolvano da soli. Quando vedono che possono essere risolutori di problemi, quando arriva il momento in cui devono davvero essere un vero risolutore di problemi, allora saranno in grado di farlo.

  • dd

    28 settembre 2014 alle 11:28

    Mio figlio è stato vittima di bullismo, ma ho scoperto che era l'insegnante che lo maltrattava, e in pratica dava a tutti gli altri bambini in classe il permesso di maltrattarlo durante il processo. Ha minato la fiducia in se stesso di mio figlio. Lo sta ancora superando 9 anni dopo.

  • Jan

    28 febbraio 2015 alle 6:26

    Dare ai bambini gli strumenti per affrontare i bulli consente loro di avere un certo controllo sulla situazione. È una preziosa abilità di vita. Ci sono anche bulli sul posto di lavoro e molte volte sono loro a essere promossi, purtroppo. Continuano questo comportamento perché funziona ed è spesso visto come un punto di forza nel portare a termine le cose.