Blog Di venicsorganic

9 modi per rendere le tue sessioni di psicoterapia più efficaci

Un terapista e una persona in terapiaAll'inizio della terapia, molte persone sono curiose di sapere cosa devono fare per far funzionare la terapia per loro. Sanno che dovranno lavorare in terapia per renderla efficace, ma spesso non sanno cosa ciò comporti. Sfortunatamente, il file incognite della terapia fa sì che alcuni sentano che stanno solo vagando e non stanno facendo progressi, o li induce a lasciare la terapia prima di poter sperimentare tutti i meravigliosi benefici. A un estremo diverso dello spettro, queste circostanze possono anche indurre una persona a rimanere in terapia troppo a lungo e non raccogliere ancora i frutti di buona psicoterapia .

Ottenere il massimo dalla terapia richiede un'alternanza di spontaneità e riflessione mirata. È importante lasciare che i tuoi sentimenti e pensieri fluiscano liberamente, ma è anche importante rallentare, fare un passo indietro e riflettere su ciò che questi pensieri e sentimenti ti dicono. Ci sono molti modi e molte aree della tua auto-esplorazione in cui puoi esercitarti. Sebbene il contenuto delle tue sessioni di terapia sarà unico, vorrei offrire alcune indicazioni aggiuntive che ho raccolto da persone che sembrano trarre vantaggio dalle loro sessioni di terapia:

Trova un terapista

Ricerca Avanzata
  • Porta tutte le diverse parti della tua personalità nella tua sessione.Potrebbe esserci un bambino spaventato e vulnerabile che ha bisogno di entrare e piangere, a micromanager chi vuole dire al terapeuta cosa fare, un demone pieno di odio o un angelo troppo sensibile per il mondo reale. Abbiamo tutti molte parti diverse del nostro personalità ; alcuni vorremmo nascondere e altri che sono le uniche parti che vorremmo mostrare. Nota cosa vorresti lasciare alla porta e invece portalo dentro, mostrandolo al tuo terapista o dicendoglielo. Quindi, rifletti sul motivo per cui ritieni di aver bisogno di negare questa parte e su cosa potrebbe offrirti se potesse essere inclusa consapevolmente.
  • Porta tutte le tue emozioni nelle tue sessioni.Le tue lacrime, le tue rabbia , il tuo paura , il tuo vergogna e la tua gioia: portali tutti. Nota quali cerchi di evitare e dai il benvenuto a tutti il ​​più possibile. Sii disposto a fare un passo indietro, contenerli ed essere curioso di loro senza lasciare che il tuo emozioni perdere il controllo. In terapia, esercitiamo la capacità di provare un'emozione senza che questa ci abbia.
  • Cerca di concentrarti su te stesso.Sicuramente è bello essere in grado di sfogarsi su ciò che gli altri hanno fatto di sbagliato. Un po 'di sfiato può fare molto, e quello del tuo terapista empatia , a questo punto, è indispensabile. Alla fine, però, dovrai fare un passo indietro e chiederti come puoi pensare alla situazione in modo diverso e come puoi reagire in modo diverso. Quando ti concentri all'interno, troverai molte risorse per apportare i cambiamenti che desideri e sarai molto più autorizzato a farli.
  • Crea una connessione autentica con il tuo terapista.La ricerca ci dice che la connessione tra aPer favore, non pensare di aver usato tutti questi suggerimenti o che si tratta di regole rigide che devi seguire. Potrebbe volerci del tempo per sviluppare la capacità di usarli, e va bene.terapeuta e una persona in terapia è profondamente importante per il cambiamento. Ma, come con tutti relazioni , Una buona relazione terapeutica è fatto piuttosto che semplicemente trovato. Per ottenere ciò, sii diretto con il tuo terapista, nessun terapista è perfetto. Cosa sta facendo il tuo terapista che funziona e non funziona? Sta tralasciando le cose che speravi facessero parte del tuo lavoro insieme? Lo trovi freddo? Invadente? Non abbastanza impegnativo? Troppo impegnativo? Temi che il terapeuta ti piaccia troppo o che dipenda troppo da lui o da lei? Dillo: questo tipo di comunicazione diretta non solo aiuta il tuo terapeuta ad aiutarti, ma ti aiuta anche a metterti a tuo agio con parti di te che di solito nascondi. Un principio fondamentale della terapia è che è la relazione che guarisce. Ma non puoi semplicemente presentarti; anche tu devi aprirti.
  • Sii molto curioso di sapere perché sei come sei e non giudicarti per quello che scopri.Abbiamo tutti adottato strategie per andare d'accordo nella vita; qualche aiuto e qualche ostacolo. Quali sono le tue strategie? Perché li hai sviluppati e cosa ne guadagni? Alcune persone, ad esempio, si rendono conto che amplificano il loro ansia per ottenere aiuto dagli altri perché è l'unico modo in cui sono stati ascoltati quando erano giovani. Una volta identificata la tua strategia, non giudicarla. Avere compassione per te. L'autoaccettazione è indispensabile per il progresso terapeutico.
  • Assumiti la responsabilità del tuo comportamento, ma non di cose che sono fuori dal tuo controllo.C'è un prezzo enorme da pagare per immaginare di poter controllare cose che non puoi. Depressione e l'ansia sono due condizioni di salute mentale che spesso derivano da questo dilemma. D'altra parte, se trascorri le tue sessioni di terapia incolpando altre persone per come vivi ora, i tuoi progressi saranno lenti o inesistenti.
  • Usa le tue sessioni per identificare temi e schemi nella tua vita.La terapia è più efficace quando colleghiamo i punti tra gli eventi e comprendiamo come le nostre personalità e le nostre risposte influenzano il nostro benessere. Cerca una comprensione più profonda di come operi in diverse circostanze e ti sarà utile una volta che smetti di partecipare alle sessioni e navighi nel mondo da solo. Il tuo terapista ti aiuterà a riconoscere i temi e gli schemi che sono alla base degli eventi di cui discuti durante la seduta, ma non devi aspettare che lo faccia il tuo terapeuta.
  • Continua il tuo lavoro fuori dalla sessione.Dopo aver compiuto progressi in alcune di queste aree, è tempo di portare lo spettacolo sulla strada e applicare ciò che hai imparato in terapia al tuo mondo. Questo può assumere la forma di incarichi specifici che desideri svolgere, come andare dal consulente per l'ammissione in un college comunitario per scoprire cosa devi fare per iniziare una laurea. Oppure può assumere la forma di intenzioni più generali su come vuoi comportarti in futuro, come l'intenzione di non evitare situazioni che ti rendono ansioso. Anche, meditazione , esercizio fisico, gruppi di supporto, comunità e lavoro creativo possono tutti aiutarti a realizzare il cambiamento di cui hai discusso durante le tue sessioni.
  • Usa le tue sfide, anche quelle piccole, come opportunità di crescita.Una volta che sai quali sono i tuoi fattori scatenanti, dai il benvenuto a queste situazioni come opportunità per rispondere in modo diverso. Questo è un atteggiamento che spesso si sviluppa senza uno sforzo cosciente durante la terapia, poiché ogni settimana affrontiamo le situazioni più difficili della nostra vita. Ma se puoi iniziare a farlo in modo più consapevole, le tue difficoltà saranno meno dolorose e avrai maggiori probabilità di crescere come risultato di esse.

L'uso anche di alcuni di questi punti può aiutarti non solo a superare i sintomi, ma può anche aiutarti a sviluppare una vita più piena e soddisfacente. Per favore, non pensare di aver usato tutti questi suggerimenti o che si tratta di regole rigide che devi seguire. Potrebbe volerci del tempo per sviluppare la capacità di usarli, e va bene. È il loro esercizio che rende la terapia così potenzialmente potente. Molte persone sono entrate in terapia per risolvere un problema specifico e lasciare il trattamento con una personalità più equilibrata e un approccio alla vita più appagante. Se stai usando questi suggerimenti, stai certo che il tuo lavoro in terapia darà i suoi frutti.



Sono sempre curioso di sapere cosa hanno fatto gli altri per rendere efficace la loro terapia. Si prega di lasciare un commento e di far sapere a me e agli altri lettori come ottenere il massimo dalla terapia.

Copyright 2015 venicsorganic.com. Tutti i diritti riservati. Autorizzazione alla pubblicazione concessa da Gary S. Trosclair, LCSW, DMA , terapista a New York City, New York

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore sopra citato. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da venicsorganic.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati come commento di seguito.

  • 26 commenti
  • Lascia un commento
  • Mike

    5 luglio 2015 alle 23:52

    Buone idee, ma non avrei potuto farne nessuna quando ho iniziato la terapia. Questi presumono funzionalità piuttosto avanzate sul client. Ne ho messi in pratica parecchi adesso, molti anni dopo, con l'aiuto del mio terapista.

  • Becki

    6 luglio 2015 alle 06:40

    Devi essere disposto a fare il lavoro necessario oltre i 45 minuti della tua sessione. Ci saranno cose su cui il tuo terapista ti chiederà di lavorare anche se non sei nel loro ufficio e devi essere disposto a impegnarti a fare quelle piccole cose. Può essere piccolo, può essere grande, ma per ottenere il massimo beneficio da quelle sessioni e trarre il massimo da quelle lezioni nella tua vita quotidiana, devi essere disposto a lavorarci in ogni momento.

  • Gary Trosclair, LCSW

    Gary Trosclair, LCSW

    6 luglio 2015 alle 9:10

    Penso che il commento di Mike sia buono e vorrei averlo menzionato nel post come ho fatto nel mio libro. Sono tutti strumenti da sviluppare nel tempo e spero che nessuno ritenga di doverli utilizzare tutti all'inizio. Alcuni troveranno alcuni strumenti più facili per iniziare e ne svilupperanno altri nel tempo. Va bene.

  • Mike

    6 luglio 2015 alle 11:00

    Grazie, Gary. Avrei dovuto menzionare che ho iniziato la terapia nel bel mezzo di una crisi derivante da abusi e abbandono della prima infanzia, e non so davvero come sia per il cliente medio di terapia. Il mio obiettivo ora è diventare un terapeuta un giorno così potrei trovarmi a lavorare con persone su questi problemi.

  • Colton

    6 luglio 2015 alle 12:06

    Sono tutti così importanti per ottenere il massimo successo dalle tue visite terapeutiche.

  • Sanders

    7 luglio 2015 alle 8:17

    Quando entri in terapia devi essere disposto a mettere tutte le tue carte sul tavolo e mettere tutto là fuori.
    Se scegli di nascondere le informazioni, come dovresti mai stare meglio?

  • amanda

    8 luglio 2015 alle 7:27

    Penso che ci siano stati momenti in cui tutti abbiamo avuto aspettative irrealistiche su come sarebbe stato.
    Vogliamo avere questa connessione istantanea con qualcuno e queste cose devono richiedere un po 'di tempo per essere nutrite e cresciute, potrebbe non accadere al primo appuntamento.
    Ma penso che più a lungo ti impegni nel processo, migliore sarà la connessione.

  • Cora

    10 luglio 2015 alle 7:10

    Adoro il suggerimento di portare tutte le tue emozioni alla sessione con te.
    Penso che per molti di noi abbiamo passato così tanto tempo a cercare di nascondere quelle emozioni e sentimenti che questa può essere una dura svolta per noi. Dobbiamo lavorare ancora più duramente per fare qualcosa che è diverso in molti modi da come ci siamo comportati per tutto questo tempo.
    È quasi diventata una seconda natura nascondere il dolore, ma mettere tutto sul tavolo?
    Ora ci vuole lavoro!

  • Kyler Brown

    18 gennaio 2016 alle 8:12

    Recentemente ho iniziato ad andare a sedute di psicoterapia per alcuni problemi personali. Sono contento di aver letto questo e mi piace molto il consiglio di portare tutte le diverse parti della tua personalità nella tua sessione. Penso che questo farà davvero queste sessioni andare più agevolmente. Grazie per l'informazione.

  • Gary Trosclair, LCSW

    Gary Trosclair, LCSW

    18 gennaio 2016 alle 15:24

    Grazie per il commento, Kyler. Sono molto lieto di apprendere che il post è stato utile.

  • Jeff

    28 marzo 2016 alle 8:34

    Grazie per le informazioni utili su come rendere più efficace la psicoterapia. Mi piace quello che hai detto sul creare una connessione con il terapeuta. Penso che più sei vicino al terapeuta, più ti sentirai a tuo agio nel farti aiutare. Mi piace anche quello che hai detto su come dovresti essere davvero curioso di sapere perché sei come sei. Penso che possa essere estremamente utile se fatto bene. Grazie per l'aiuto!

  • Gary Trosclair

    Gary Trosclair

    28 marzo 2016 alle 13:56

    Grazie Jeff. C'è molto di più nel mio libro che potresti trovare interessante 'Sto lavorando in terapia su come ottenere il massimo dalla psicoterapia'

  • Teresa w

    6 gennaio 2017 alle 08:48

    Ottimo contenuto, grazie per la condivisione. Ho raccolto alcune informazioni utili e preziose.

  • Secondo il

    8 giugno 2017 alle 00:57

    Grazie per il post, devo per la mia prima sessione tra un'ora e davvero non sono sicuro di cosa aspettarmi.

  • Braden B.

    9 giugno 2017 alle 7:04

    È interessante che tu possa trarre beneficio dalla psicoterapia. Ho bisogno di aiuto con le cose, quindi cercherò di vedere se riesco a ottenere un incontro con uno psicoterapeuta. Sarò sicuro di tirare fuori tutte le mie emozioni, dal momento che hanno bisogno di saperlo per aiutarmi.

  • Margaux F

    22 marzo 2018 alle 15:20

    È fantastico che tu abbia parlato dei vantaggi di portare tutte le tue emozioni in una sessione di terapia. La mia amica ultimamente ha avuto problemi con la depressione e sta valutando la possibilità di sottoporsi a psicoterapia per ottenere sollievo. Grazie per aver detto che contenere le emozioni che eviti potrebbe aiutare una persona ad avere il controllo. Grazie per il consiglio!

  • Wiktor J

    28 marzo 2018 alle 3:02

    Sono contento di trovare un articolo così utile. Può cambiare la vita di persone come me. Grazie per aver condiviso una così buona conoscenza.

  • Gary

    Gary

    28 marzo 2018 alle 16:57

    Sono contento che tu l'abbia trovato utile.

  • Wiktor J

    18 aprile 2018 alle 04:18

    Sono grato di aver trovato la tua pagina sulla psicoterapia. Grazie per aver condiviso un articolo così buono su Internet. Ho avuto una buona conoscenza da qui. Il Notting Hill Counseling mi ha aiutato molto nel mio periodo più difficile della vita. Quando non ero in grado di pensare a niente di buono su di me e completamente stressato. Grazie.

  • Lillian

    24 agosto 2018 alle 9:03

    Grazie per aver detto che dovresti portare le tue emozioni in tutte le tue sessioni. Di recente sto attraversando un periodo difficile e penso che potrei avere a che fare con l'ansia. Voglio provare la terapia, quindi mi assicurerò di venire con tutte le mie emozioni pronte per essere condivise.

  • Randy

    25 agosto 2018 alle 14:56

    Ottimo consiglio! Continua a ricevere commenti e domande!

  • Richmond

    31 ottobre 2019 alle 12:03

    Bel blog! Grazie mille per aver condiviso questo genere di cose meravigliose.

  • Rachel

    7 novembre 2019 alle 12:34

    Tutti pensiamo che mia sorella soffra di depressione e, se mai, questa sarà la prima volta che parteciperà a una sessione di terapia. Non ho mai saputo che portare tutte le tue emozioni come rabbia, paura, felicità e vergogna durante la sessione è un ottimo modo per gestire le emozioni. È meglio che iniziamo a cercare un servizio di consulenza, in modo che mia sorella riceva l'aiuto che merita.

  • Lynn

    17 gennaio 2020 alle 9:20

    Articolo molto utile

  • bob

    24 gennaio 2020 alle 04:39

    Come al solito, le stesse stronzate generiche, non specifiche e meno utili. Una perdita di tempo.

  • Zoe

    11 marzo 2020 alle 21:45

    Grazie per avermi detto che dovrei aprirmi e sentirmi più a mio agio con il mio terapista per farlo funzionare. Sono sempre stato un adolescente problematico e incompreso che è stato inviato a gruppi di pari, ma non credo che a tutti importi. Potrebbe essere meglio per me sottopormi a psicoterapia individuale in modo da poter affrontare adeguatamente le cause del mio comportamento scorretto e altri problemi mentali.