Blog Di venicsorganic

Adolescenza e adozione: come i genitori adottivi possono sostenere gli adolescenti

Vista posteriore di genitore e adolescente, entrambi con i capelli lunghi, seduti su una panchina Adolescenza è un tempo di identità formazione. Gli adolescenti sono alla ricerca di capire chi sono oltre alle loro famiglie e dove appartengono all'interno della loro famiglia e dei gruppi di amici. Anche se questo periodo può essere intrinsecamente difficile per molti, è spesso più difficile per un bambino adottato che ha l'ulteriore sfida di integrare la propria biologia con la propria biografia, un compito che richiede ai genitori di essere sintonizzati, disponibili, di supporto e trasparenti.

Ecco cinque modi in cui i genitori adottivi possono aiutare i loro figli adolescenti a navigare nell'adolescenza e, così facendo, creare una relazione genitore-figlio più sana e più fiduciosa:

Trova un terapista

Ricerca Avanzata

1. Considera in che modo l'apertura nell'adozione può giovare a tuo figlio.



Forse il tuo adozione è già aperto e conosci la storia di tuo figlio prima che si unisse alla tua famiglia. Forse hai già contatti continui con la famiglia biologica di tuo figlio.

In caso contrario, considera perché hai scelto di mantenere chiusa la tua adozione. Considera i vantaggi che la verità e la trasparenza possono avere per tuo figlio. Per prima cosa, non dovranno passare il tempo durante la lezione di matematica a fantasticare sui loro primi genitori, chiedendosi se la loro madre naturale pensa a loro. Le preoccupazioni per la presenza di fratelli genetici che potrebbero non sapere mai possono essere alleviate. Ci sono vari gradi di apertura e devi a tuo figlio considerare le opzioni. Il libro di Lori Holden Il modo aperto per aprire l'adozione è un'ottima risorsa su questo argomento.

Questa pagina contiene almeno un link di affiliazione per il programma Amazon Services LLC Associates, il che significa che venicsorganic.com riceve un compenso finanziario se effettui un acquisto utilizzando un link Amazon.

2. Riconoscere il dolore e la perdita inerenti alla separazione di un bambino dalla sua biologia.

I genitori possono concedere uno spazio sicuro per i loro figli adolescenti senza cercare di 'aggiustare' le cose. I genitori possono guardare al comportamento dei loro ragazzi attraverso la lente dell'adozione e agire come investigatori curiosi. A volte tristezza e dolore sembrare scontroso e rabbia . Immagina cosa potrebbe provare tuo figlio in relazione all'adozione trauma quando soffrono e aiutali a mettere le parole all'esperienza.

I compleanni, le vacanze, la festa della mamma / del papà sono spesso difficili per gli adottati quando nessuno parla della loro biologia. Le transizioni e i cambiamenti sono spesso abbastanza innesco , anche quelli apparentemente piccoli come cambiare classe o sbarazzarsi di vecchi oggetti. Ancora una volta, sintonizzati su ciò che potrebbe accadere internamente a tuo figlio e usalo come un'opportunità per aiutare tuo figlio a collegare i punti della sua storia di adozione.

3. Parla spesso dell'argomento dell'adozione, anche quando tuo figlio non sembra interessato.

Parla delle caratteristiche che tuo figlio ha che sono uniche per lui e aggiungi che anche uno o entrambi i loro primi genitori potrebbero avere questo tratto. Questo potrebbe suonare come: 'John, sei un atleta così naturale e io e papà non lo siamo. Sam o Dina, forse anche entrambi, devono essere stati davvero bravi negli sport. ' (Notare l'uso di nomi quando ci si riferisce ai genitori di John. Ciò conferma il significato di Sam e Dina.) Parla del paese di nascita, della cultura e dei costumi. Tuo figlio ha interesse a saperne di più sul luogo in cui è nato? Se è così, aiutaci a farlo.

Le conversazioni devono essere guidate dai genitori fin dall'inizio, in modo che gli adolescenti sappiano che l'adozione è un argomento sicuro da sollevare quando hanno domande, preoccupazioni o sentimenti.

I genitori con cui lavoro spesso dicono che i loro figli non sono interessati a parlare, ma fidati di me quando dico che lo sono. Le conversazioni devono essere guidate dai genitori fin dall'inizio, in modo che gli adolescenti sappiano che l'adozione è un argomento sicuro da sollevare quando hanno domande, preoccupazioni o sentimenti. Incarico un gruppo mensile di adolescenti adottati e durante una sessione, gli adolescenti hanno scritto una cosa che vorrebbero far sapere ai loro genitori adottivi. Una ragazza ha scritto: 'Vorrei che prendessi l'iniziativa di avere conversazioni aperte sulla mia famiglia biologica'. Un altro ha detto: 'Penso alla mia famiglia biologica ogni giorno'.

Considera l'idea di avere molte conversazioni brevi piuttosto che una grande riunione. Parla con tuo figlio mentre guidi o porti a spasso il cane: a volte gli adolescenti parlano più apertamente quando non sono costretti ad avere il contatto visivo.

Molti genitori con cui lavoro sono preoccupati se condividere informazioni che potrebbero ferire i loro figli adolescenti. Chiedono: 'Mia figlia ha davvero bisogno di sapere che sua madre naturale faceva uso di droghe?' o 'Dobbiamo dire a mio figlio che è stato concepito durante uno stupro?' La mia risposta è sì. Tutti meritano di conoscere la loro storia e tu vuoi che la storia di tuo figlio venga da te, non dai social media. Il tempismo e la lingua sono importanti. Un terapista competente in materia di adozione può aiutarti se ti senti bloccato.

4. Lascia che tuo figlio abbia la sua “storia” su come sei diventato una famiglia.

Genitori può riconoscere che mentre per loro la famiglia si è formata quando il loro bambino è tornato a casa con loro, un bambino adottato ha una storia iniziata prima e quella storia è significativa. Lascia che tuo figlio sia l'autore del racconto sulla sua adozione e anche su come l'adozione ha influenzato la sua vita. Aiuta tuo figlio a trovare un gruppo che si incontra di persona o una comunità online dove può interagire con altri che sono stati anche adottati.

5. Fai il tuo lavoro.

I genitori sono i più importanti sostenitori dei loro figli. Le famiglie traggono grandi benefici quando i genitori adottivi sono disposti a riconoscere quando hanno bisogno di aiuto e sostegno. Informati sull'adozione. Apriti alle voci degli adottati; abbiamo molto da dire. Scopri i traumi dello sviluppo, lo stress post-traumatico complesso (PTSD) e il dolore senza diritti. Leggi attaccamento stili e come ottenere un attaccamento sicuro. Se tuo figlio è stato adottato in modo transazziale, esplora la sua cultura e riconosci la differenza. Unisciti alla comunità di adozione di persona e online. Trova un gruppo di sostegno per genitori adottivi nella tua zona o creane uno tuo in modo da poter condividere esperienze con altri che stanno percorrendo un percorso simile.

Per favore, non aver paura di farlo contattare un terapista informato sull'adozione per guida. (Assicurati di chiedere informazioni sulla loro formazione e competenza relative al lavoro con la comunità di adozione e affidamento.) Il terapista giusto può alleviare la tua mente e aiutarti a supportare al meglio tuo figlio.

Copyright 2018 venicsorganic.com. Tutti i diritti riservati. Autorizzazione alla pubblicazione concessa da Lesli Johnson, MFT , terapista a Pasadena, California

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore sopra citato. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da venicsorganic.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati come commento di seguito.

  • 2 commenti
  • Lascia un commento
  • Chiesto a M

    20 febbraio 2018 alle 9:48

    Non ho visto molti blog su adolescenti e adozione, ma questo mi piace. Ci sono molte cose a cui pensare che non mi sono mai passate per la mente prima.

  • Un genitore

    20 febbraio 2018 alle 10:47

    I bambini, soprattutto gli adolescenti, potrebbero non sapere come allevare la loro adozione. A loro dobbiamo essere pronti ad aiutarli a parlarne! Garantisco che i genitori che dicono che i loro figli non vogliono parlarne non hanno realmente chiesto o ascoltato. Nessun bambino adottato non ha alcun interesse in esso.