Blog Di venicsorganic

L'avversità è un'opportunità

sb10062327bz-001Ero in una sessione di terapia l'altro giorno quando la persona con cui stavo lavorando ha detto che gli era stato insegnato che le cose dovevano essere facili per andare bene. Mi sono ritrovato a rispondere: 'È un privilegio lottare e avere l'opportunità di scoprire chi siamo e di cosa siamo fatti'.

Quando la vita è facile, possiamo divertirci e questo è meraviglioso. Ma cosa succede quando la vita non è così facile? E quando ci troviamo di fronte a sfide che ci spaventano o ci travolgono davvero?

Sembra che sarebbe fantastico se le nostre vite fossero sempre facili e felici piuttosto che impegnative. Ma se possiamo solo sentire felicità quando siamo nelle giuste situazioni o condizioni, nati nella giusta famiglia o nella giusta compagno -gruppo economico, siamo intrappolati dall'esterno. Le avversità ci danno l'opportunità di scoprire di cosa siamo capaci, di sviluppare i nostri punti di forza e di accedere ad aspetti di noi stessi che non sapevamo esistessero e risorse interiori che non sapevamo di avere.



Le avversità possono insegnarci che abbiamo la capacità di elevarci oltre il nostro ambiente, che siamo esseri potenti che co-creano le nostre vite. Questa conoscenza porta non solo forza interiore e auto-potenziamento, ma anche saggezza. Invece di essere vittima di circostanze che cambiano e modificare nel corso degli anni, possiamo scegliere di sapere che, indipendentemente da dove ci troviamo, abbiamo la capacità di affrontare sia la situazione esterna che il nostro atteggiamento al riguardo. Come una piccola foglia trasportata lungo un fiume, possiamo accettare di attraversare tempi e sfide diversi. Invece di giudicare noi stessi per ciò che la vita ci offre, possiamo avere fiducia che se la vita non ci scarica su spiagge piacevoli, troveremo un modo per creare ciò che desideriamo, sia nell'atteggiamento che nelle circostanze reali.

Guarda una situazione difficile nella tua vita in questo momento. Lo stai usando per sviluppare i tuoi punti di forza e la compassione per te stesso o ti stai dicendo che sei cattivo o che la vita non è giusta?

Come la dea greca Psiche che, nonostante enormi ostacoli, persisteva in compiti quasi impossibili e nel processo rese completa la sua anima, possiamo fare lo stesso. Possedendo e sviluppando le nostre capacità, creiamo la nostra vita e il nostro mondo. Veniamo a scoprirlo chi siamo . Le cose non devono essere facili per andare bene.

Copyright 2008 di Jennifer Lehr. Tutti i diritti riservati. Autorizzazione alla pubblicazione concessa a venicsorganic.com.

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore sopra citato. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da venicsorganic.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati come commento di seguito.

  • 8 commenti
  • Lascia un commento
  • Brooklyn

    30 settembre 2008 alle 17:01

    Ero un adolescente quando a mio padre fu diagnosticata la poliarterite nodosa, una malattia autoimmune. Il denaro era difficile e la speranza era ancora più difficile. Sono 19 anni e contiamo ora e papà è ancora in giro. La sua allegria e grinta e il coraggio di mia madre ci hanno fatto andare avanti. Papà ora è un insegnante e la sua malattia è semplicemente svanita così com'era. Sì, le avversità ci rendono più forti e ci fanno trovare la nostra forza interiore.

  • Megan

    30 settembre 2008 alle 17:04

    Ho lasciato il mio lavoro per la felicità coniugale. stavamo andando bene finché non abbiamo scoperto che il nostro bambino stava arrivando. I tempi erano molto duri e ho colpito una grave depressione post partum. Ho fatto passi esitanti tentando la fortuna con il lavoro part-time, ma hey sto andando alla grande negli ultimi 2 anni. Penso che in tempi difficili possiamo trovare forza

  • Carter

    6 ottobre 2008 alle 3:28

    Purtroppo ho dovuto affrontare molte avversità nella mia vita. Dal crescere in una casa con un solo genitore a commettere errori enormi nella mia vita lungo la strada, se è là fuori, l'ho fatto. Ma questa avversità alla fine mi ha reso una persona più forte. Mi ha costretto ad affrontare questioni che altrimenti avrei potuto mettere da parte. Mi ha costretto a confrontarmi con il mio passato e trovare nuovi modi per affrontarlo e superarlo per la mia sanità mentale presente e futura. È sempre stato divertente? Assolutamente no. Ma è stata una grande sfida e mi ha incoraggiato a diventare tutto ciò che posso essere, a sapere che quando lavoro sodo posso farcela e diventare una persona migliore per questo alla fine.

  • Maggie

    7 ottobre 2008 alle 00:55

    Lavoro con persone non vedenti e ipoudenti. mi danno più forza di quanta ne abbia bisogno per gestire la mia giornata. diamo tante cose per scontate. trovare i nostri orecchini, scarpe e un sacco di cose che facciamo con la nostra vista. sentire il suono del tuo bambino piangere o ridere non è un diritto ma un privilegio dato da Dio. non dobbiamo essere duri con noi stessi ... siamo normali ma abbastanza duri da non soccombere al nostro orgoglio.

  • Stacy L

    16 ottobre 2008 alle 2:57

    Una cosa grandiosa delle avversità è che ci mostra quanto possiamo essere davvero forti. E io per primo penso che questa sia una grande cosa. Voglio sempre che le cose siano difficili? No. Ma posso dirtelo. I tempi in cui sono stato sfidato e costretto a lavorare un po 'di più sono i tempi che mi hanno insegnato di più su me stesso e su ciò che posso davvero realizzare una volta che ci ho pensato. Può sembrare semplicistico ma penso che tutti noi abbiamo bisogno di sfide di tanto in tanto per impedirci di essere così maledettamente compiacenti. Abbiamo bisogno di modi per rafforzare la nostra mente e il nostro corpo e per dimostrare a noi stessi e agli altri che abbiamo ciò che serve.

  • Kyle

    16 novembre 2008 alle 15:13

    Come fai a sapere veramente chi sei e in cosa credi quando non hai mai affrontato avversità e hai avuto quelle idee sfidate? Questo è ciò che è così bello di un ambiente universitario, per esempio. Questo è un momento in cui puoi giocare con le tue convinzioni e acquisire una sana comprensione di chi sei e di come ti senti su una serie di questioni in un ambiente educativo e non minaccioso. Il fatto che così tante persone si conformino a certe idee per evitare il confronto è ridicolo per me. Non c'è modo migliore per rafforzare le tue argomentazioni e il tuo nucleo di convinzioni che metterle in discussione e ammettere le avversità che affronti. Senza un'opportunità come questa, chiederei a qualcuno se quello che ha detto era davvero a causa di ciò in cui credono realmente o di ciò che gli era stato detto da altri che avrebbero dovuto credere. C'è una vera differenza lì.

  • Wendy

    21 settembre 2013 alle 04:42

    Sono completamente d'accordo sul fatto che se sappiamo come lavorarci, le avversità possono renderci più forti. Tuttavia, di fronte ad alcune avversità estreme come non riuscire a trovare acqua potabile pulita o essere venduti come schiavi o essere violentati, penso che il 'privilegio' mondiale in termini di avversità suoni un po 'entusiasta. Non penso che sia un privilegio lottare, specialmente con fattori esterni che spesso hanno poco a che fare con nient'altro che le attuali condizioni di vita politiche e socioeconomiche, ma penso che le avversità possano, in molte situazioni, in particolare per coloro che hanno il privilegio di essere bianchi e che vivono nel mondo occidentale - possono darci molte opportunità.

    Attualmente mia moglie vive in Grecia. Anche se la crisi lì certamente le ha dato opportunità come sposarmi, vedere l'ascesa del partito nazista greco e il modo in cui le persone sono doppiamente tassate ma non hanno un lavoro o, se impiegate, non vengono pagate - non è un privilegio. In alcuni casi un'opportunità, sì, ma non un privilegio.

  • Wendy

    21 settembre 2013 alle 04:44

    Oh sì e non credo sia un grande privilegio per me e mia moglie vivere a 5.000 miglia di distanza. Il modo in cui lo superiamo può portarci più forza di quanto pensassimo di avere (in realtà, lei sa come superare le avversità, e io lotto di più con questo).