Blog Di venicsorganic

Dopo la relazione: devo restare o devo andare?

Mani piegate e fede nuziale appoggiata sul tavolo

Una delle decisioni più ardue che potresti dover prendere è se restare sposato con qualcuno che ti ha tradito. Per molte persone, la decisione di non rimanere nel matrimonio è piuttosto semplice, il più delle volte a causa di opinioni moralistiche in merito infedeltà e l'alleanza del matrimonio. Il più delle volte è complicato e decidere se divorziare o salvare un matrimonio può essere straziante e confuso. Il matrimonio è un enorme investimento per molte persone e, come per qualsiasi cosa nella vita, maggiore è l'investimento, maggiore è la perdita. Il matrimonio è legato a molti sogni, aspettative e fantasie, quindi il divorzio è una decisione estremamente difficile che dovrebbe essere presa molto sul serio.

Ecco alcuni problemi che possono intralciare il processo decisionale sull'opportunità o meno divorzio :



Paura
La paura è al centro della maggior parte delle decisioni sbagliate. Quando facciamo scelte nella vita basate su paura , stiamo usando la parte più primitiva del cervello umano, una parte progettata per aiutarci a rispondere a situazioni pericolose per scopi di sopravvivenza. Gli esseri umani sono l'unica specie con una parte del cervello più evoluta che ci permette di valutare, riflettere e considerare una situazione prima di agire su di essa. Questa è la parte del cervello che vogliamo utilizzare quando decidiamo se divorziare. Rallentare le cose, non agire in fretta e parlare con un professionista ti aiuterà a raggiungere questo obiettivo.

Avere figli
Molte coppie che divorziano basano la loro decisione di rimanere in un matrimonio sui loro figli. Sebbene sia estremamente importante considerare l'impatto del divorzio sui tuoi figli, è utile non renderli il fattore determinante. I bambini possono essere facilmente usati come capri espiatori per aiutare i genitori a evitare di considerare tutte le opzioni, anche se quelle scelte non offrono le conseguenze più ideali. Ci sono molte famiglie divorziate in cui i bambini effettivamente stanno meglio, quindi restare insieme per i bambini non è sempre l'unica e migliore soluzione. Incontrare un terapista infantile e documentarsi sull'impatto del divorzio sui bambini ti aiuterà a prendere una decisione consapevole.

Bassa autostima
Rimanere in un matrimonio perché hai paura che non ci sia niente di meglio là fuori è una questione di bassa autostima . Non sentirsi degni di qualcosa di meglio porta le persone a rimanere in cattivi matrimoni a scapito della propria felicità. Lavorare per costruire la tua autostima ed essere chiaro sul tuo valore ti aiuterà a prendere una decisione corretta se restare o partire. Sentirsi potenziati e completi con te stesso è un obiettivo prezioso indipendentemente da dove ti trovi nella vita, quindi usa questa opportunità per la crescita personale.

Pensiero in bianco e nero
Pensare in termini di giusto e sbagliato è la forma più ovvia di pensiero in bianco e nero. È facile scivolare in un posto moralistico o giusto dopo un'infedeltà, ma è solo un modo per affrontare la dolorosa verità. Il pensiero in bianco e nero è molto limitante e può portare a prendere una decisione che non è fondata su tutta la verità. È importante affrontare la decisione di divorziare con flessibilità e apertura a tutte le opzioni. Rimanere nel grigio, invece di aggrapparsi rigidamente al nero o al bianco, consente una decisione più efficiente e genuina.

Rabbia
La rabbia, non diversamente dalla paura, non è il miglior stato d'animo in cui essere quando si prende una decisione sulla propria situazione coniugale. La rabbia è un meccanismo di difesa che utilizziamo per ottenere il controllo in una situazione impotente e può indurci a prendere decisioni avventate che non sono basate sui fatti. Se rispondi alle circostanze del tuo conflitto coniugale con rabbia invece che con calma e chiarezza, diventi cieco alla possibilità di potenziali soluzioni o risposte. Sebbene la rabbia che provi possa essere giustificata e attesa, non ti serve per affrontare questa importante decisione.

Incertezza
L'incertezza genera la tendenza ad aggrapparsi a ciò che sappiamo. Quando si tratta del futuro imprevedibile inerente al divorzio, il primo istinto è di aggrapparsi al passato perché è familiare. La decisione di rimanere o lasciare a matrimonio può essere offuscato dalla natura imprevedibile del tuo futuro senza il tuo partner, ma la verità è che il tuo futuro è imprevedibile che tu sia sposato o no. Tuttavia, è importante ricordare che il miglior predittore del futuro è il passato, quindi usa le tue esperienze passate, i successi e i fallimenti per fornirti una valutazione accurata di ciò che sei in grado di fare in futuro. Questo ti aiuterà a fare una scelta fondata sulla realtà di chi sei.

Decidere di rimanere o lasciare un matrimonio può essere tortuoso. Spesso, il cuore e la mente sono in conflitto quando si tratta di matrimonio e divorzio, quindi è normale sentirsi confusi e incerti su cosa fare. Può anche essere fonte di confusione prendere una decisione su qualcosa che non sembra avere conseguenze positive. Consultare un professionista, prendere coscienza dei propri pensieri e sentimenti e dedicare la giusta quantità di tempo e spazio è fondamentale per prendere la migliore decisione possibile per il proprio futuro.

Copyright 2010 di Andra Brosh, PhD, BCHN, terapista a Pasadena, California . Tutti i diritti riservati. Autorizzazione alla pubblicazione concessa a venicsorganic.com.

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore di cui sopra. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da venicsorganic.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati sotto forma di commento.

  • 14 commenti
  • Lascia un commento
  • Millie Rhodes

    19 novembre 2012 alle 15:47

    Sarebbe davvero difficile per me stare con qualcuno che pensava così poco di me da essere incline a imbrogliare.

  • Toby

    19 novembre 2012 alle 15:56

    Mi sono già trovato in questa situazione. Molto spesso dipende se puoi fidarti di nuovo della persona e se il tuo amore per lei è qualcosa di più di quell'episodio di tradimento / relazione.

    Sono d'accordo che i bambini possono essere un fattore importante, ma nel mio caso non ci sono bambini coinvolti, ma per me la decisione non è stata troppo difficile da prendere. Ho scelto di abbandonare la relazione.

  • Troy

    20 novembre 2012 alle 06:56

    Sto scegliendo di mantenere viva la relazione; non perché sono dipendente, ma perché mi impegno. Siamo tutti umani e penso che sia per questo che la frase 'essere umani significa errare' esiste oggi.

    Quello che mi preoccupa di più non è il motivo per cui il mio partner ha fatto quello che ha fatto, ma quello che ho fatto o non fatto che li ha spinti a prendere, non una cattiva decisione, ma una decisione sconsiderata.

    Alla fine, il mio amore e la mia cura per lei sono più grandi di ogni altra cosa, e continuerò a farlo fino a quando non mi farà sapere che ha finito. Siamo tutti individui che prendono decisioni basate sul valore e la mia decisione basata sul valore rimarrà in piedi fino a quando la sua decisione basata sul valore di non continuare sarà chiara e chiara. Spero che quel giorno non arrivi mai, ma nel caso in cui lo farà, sarò pronto a lasciarla essere felice.

    Non sento alcun tipo di incompetenza e sono sicuro che la vita continuerà a fornire i suoi momenti buoni e cattivi. Dopotutto, sono i momenti brutti della vita a far sembrare il bello molto meglio, no?

  • Lisa

    23 novembre 2012 alle 19:50

    ... quanto è brava lei!

    Se ti ha tradito è una stupida ma se non vede la bontà e il perdono che le stai mostrando, beh, allora è un'idiota !!! Spero che prenda la decisione giusta!

  • Kelly

    20 novembre 2012 alle 14:28

    Amo mio marito teneramente e non c'è nulla che possa tenermi lontano da lui, ma se imbroglia, allora è una storia diversa Non lasciare mai che i tuoi alti livelli di interesse e il tuo investimento personale ti accecino così tanto da restare con qualcuno che ovviamente lo farà non migliorare.

    Se ami molto il tuo partner e lui o lei tradisce ma mostra segni di rimpianto e promette miglioramenti, potresti pensare di continuare. Ma continuare semplicemente a causa di tutto l'amore che hai per il tuo partner senza che lui o lei mostri segni di rimpianto e di rimediare, allora è solo una causa persa e ti stai preparando per ulteriori crepacuore in futuro.

  • Gioia

    13 dicembre 2017 alle 01:06

    Mio marito è stato chiaro con me riguardo alla sua relazione, ma non voleva lasciare andare l'altra donna. Invece, mi ha chiesto di accettarla. Poiché la sua è una relazione emotiva, spera che entrambe le parti lavoreranno insieme, quindi sarà felice. Sa che sto soffrendo, ma continua a chiedermi di farli incontrare e stare insieme. Sono molto confuso sul fatto di rimanere ancora nel matrimonio o andarmene. Anche se lo amo ancora e anche lui non vuole divorziare da me. Sto ancora considerando come ho 2 bambini. Dottor Brosh, ho bisogno del tuo aiuto prima di poter decidere ulteriormente cosa voglio fare.

  • cellula

    20 novembre 2012 alle 16:31

    entrambe le parti sono impegnate a mantenere viva la relazione e determinate a farla funzionare?
    perché è quello che ci vorrà per superare un tradimento come una relazione

  • Rachel

    20 dicembre 2012 alle 08:36

    Mio marito mi ha tradito e ha detto che era perché non avevo perso il peso del bambino che avevo guadagnato durante la gravidanza con nostra figlia e che non lo facevo sentire desiderato (il che era perché mi diceva sempre che ero grasso). Quanta responsabilità è mia?

  • Dott. Brosh

    Dott. Brosh

    20 dicembre 2012 10:56

    Ciao Rachel - Molto spesso quindi non entrambi i partner di solito hanno una certa responsabilità quando un matrimonio fallisce. Le azioni di tuo marito, tuttavia, non sono giustificate dal peso del tuo bambino aggiunto o dal sentirsi 'indesiderato' nella relazione. Anche se avresti potuto fare uno sforzo maggiore in entrambe queste aree, era sua responsabilità venire da te con la sua insoddisfazione per cercare di lavorarci, ed era anche sua responsabilità astenersi dal fare qualcosa di così incredibilmente insensibile e crudele con sua moglie. Impara da ciò che avresti potuto fare diversamente, ma non incolpare te stesso per quella che alla fine è stata una sua scelta consapevole.

  • Jescica

    1 febbraio 2013 alle 21:09

    Ho barato due anni fa. Mio marito ed io eravamo disconnessi e stavamo solo facendo i movimenti della vita con i bambini e un parente malato di cui ci prendevamo cura in quel momento. Abbiamo parlato apertamente della nostra relazione ma, come si suol dire, 'parlare costa poco' ed eravamo stati insieme da 14 anni a questo punto. Aveva imbrogliato anni prima, ma non di recente. Non sono andato a cercare una relazione ma, affamato di attenzioni e affetto, l'ho trovato altrove.

    Abbiamo ancora a che fare con il mio imbroglio due anni dopo, capisco che tutti se ne occupino al proprio ritmo, ma non è stato così paziente con la mia guarigione. Mi dico che ha a che fare con la maturità visto che eravamo ventenni per il suo episodio. Ora mi sento come se fosse la sua 'carta fuori' perché non importa quale sia la discussione, finisce con ho barato.

    Non vedrà un consigliere che ho chiesto ripetutamente. Non scelgo di abbatterlo con tutto ciò che ha mai fatto di sbagliato su base giornaliera. Perché avrebbe scelto di farmi questo? Eventuali suggerimenti?

  • Troy

    2 febbraio 2013 alle 13:18

    Mi dispiace sapere della tua situazione e spero che questo aiuti a chiarire alcune cose.

    Prima di tutto, credo che anche con tutte le somiglianze fisiche che uomini e donne condividono (cioè cervello, braccia, gambe, occhi, bocca, naso, orecchio, ecc.) Siamo completamente diversi. Vediamo, ascoltiamo, pensiamo e facciamo le cose in modo diverso. Tuttavia, l'infedeltà può verificarsi per gli stessi motivi. Non ho tradito la mia ragazza e non ho intenzione di farlo, ma ricordo di averci pensato una volta. È stato allora che ho sentito una mancanza di attenzione, amore e cura proprio come hai descritto sopra. Ma ho capito che non avrei potuto vivere senza questa ragazza.

    Tornando a quello che stavo cercando di dire; anche se noi (uomini e donne) possiamo scegliere di imbrogliare per gli stessi motivi, il modo in cui percepiamo il nostro altro significativo tradimento sembra essere radicalmente diverso. Quando lo vedi dal punto di vista della psicologia evolutiva, le cose iniziano ad avere un senso. Anche se pensiamo di essere moderni e diversi dagli umani del passato, è radicato nel nostro codice genetico che le donne continueranno a cercare e scegliere un compagno che assicurerà la sopravvivenza della loro prole, mentre gli uomini hanno finito di cercare un compagno. una volta che ne trovano uno di cui sono felici, generalmente.

    Quindi, fondamentalmente, quando un uomo tradisce ma può ancora mostrare alla donna che è la sua scommessa migliore sia per la sua sopravvivenza che per la sopravvivenza della loro prole, lei è d'accordo. Tuttavia, quando una donna tradisce, gli uomini lo percepiscono come un evento enorme perché (che ne sia consapevole o meno) viene minacciato da un altro maschio che porta via il suo compagno e ora deve spendere energia e tempo extra per trovare un altro compagno che lui può fidarsi. Agli uomini non piace giocare, è troppo intenso. Solo ai ragazzi piace giocare al 'gioco'.

    Tutto sommato, non preoccuparti troppo perché l'unica soluzione sicura per questo problema è il tempo. La terapia non risolverà questo problema, potrebbe solo peggiorarlo. Prova a riconquistare il suo cuore se stai bene con l'apporto di energia extra e non ne fai un grosso problema, è quello che consiglierei. Infine, fagli sapere che lo ami costantemente. Se lo ami, questo è ..

    Buona fortuna e ricordati di rimanere positivo anche quando sai che non puoi rimanere positivo ~

  • Andra brosh

    Andra brosh

    3 febbraio 2013 alle 17:02

    I tuoi commenti Troy sono molto accurati, offri davvero una buona prospettiva.

    Jescica, sembra che il tuo partner non abbia ancora affrontato completamente i suoi sentimenti. Quando un coniuge che è stato tradito non può iniziare a lasciarsi andare e guarire, di solito indica che sta ancora provando molto dolore non riconosciuto. Le sue parole dure e la rabbia nei tuoi confronti sono davvero solo un modo per lui di non dover provare i suoi sentimenti feriti. Qualunque cosa provi dai suoi attacchi su di te probabilmente riflette il suo dolore interiore. Cerca di mantenere un senso di compassione e si spera che si ripresenti. Forse sarebbe disposto ad andare alla sua terapia? Non sembra pronto per il lavoro di coppia.

  • Mandy

    13 aprile 2014 alle 19:43

    Jescica - Se, dopo due anni, tuo marito non ha fatto progressi verso il perdono e la guarigione, potresti dover fare delle scelte difficili. Un buon terapista può aiutare con il recupero della relazione. (La terapia ha sicuramente aiutato il mio matrimonio a sopravvivere all'infedeltà.) Se tuo marito non andrà, dovresti andarci da solo. Potrebbe aiutarti a trovare modi migliori per affrontare il problema. Potrebbe ispirarlo a venire con te a un certo punto. Può aiutarti a decidere se restare o meno nel matrimonio.

  • Danette

    13 dicembre 2018 alle 11:10

    Mio marito mi ha fatto conoscere un rapporto a tre con lui e un altro uomo. Quindi, questo è stato il secondo uomo che abbiamo incontrato. Una notte mio marito era ubriaco, perché l'altro uomo sembrava prendersi il suo tempo per arrivare a casa nostra. Ad ogni modo, mio ​​marito si è arrabbiato gli ha mandato un brutto messaggio di testo. Dopo aver parlato con quest'uomo per 2 settimane. L'uomo ha deciso che non voleva fare una cosa a tre a causa dell'atteggiamento e della maleducazione di mio marito. L'uomo e io abbiamo continuato a parlare. Abbiamo fatto sesso, abbiamo continuato a parlare a intermittenza, poi abbiamo fatto di nuovo sesso. Al momento io e l'uomo non stiamo parlando, ma abbiamo sviluppato un certo tipo di sentimenti l'uno con l'altro. Forse io più di lui. Voglio lasciare il mio matrimonio ed essere single, mio ​​marito sembra voler risolvere le cose, ma io non voglio davvero. Non so se è perché voglio davvero ritrovarmi, essere single e fare le mie cose, sperare che quest'uomo torni da me, o cosa.