Blog Di venicsorganic

After the Thrill Is Gone: The Science of Long Term Love

Una coppia senior che si tiene per mano guarda il mareNota dell'editore:Mona Fishbane, PhDè uno psicologo clinico e autore diAmare con il cervello in mente: neurobiologia e terapia di coppia. La sua presentazione di formazione continua per venicsorganic.com, intitolataNeurobiologia e terapia di coppia, è programmato per le 9:00 PDT del 12 dicembre 2014. Questo evento è disponibile senza costi aggiuntivi per i membri di venicsorganic.com ed è valido per due crediti CE. Per i dettagli o per registrarsi, per favore clicca qui .

Innamorarsi è facile e delizioso. Ricordo il momento in cui mi innamorai di mio marito: cosa indossavo, quanto erano belli i suoi occhi, la luminosa e fredda giornata di febbraio. Ho visto noi due in Technicolor e il resto del mondo in bianco e nero. È stato un periodo inebriante; Ero pazzo innamorato.

Ora capisco la scienza dietro quello che stava succedendo nel mio cervello allora. I neuroscienziati hanno studiato persone follemente innamorate, inserendole nella macchina fMRI mentre guardano una foto della loro amata. Le parti del cervello che 'si illuminano' mentre si guarda l'amante sono le stesse aree cerebrali attivate dalla cocaina, i centri di ricompensa. Questi ricercatori hanno concluso che l'amore è come una droga. Non ho mai provato la cocaina, ma sicuramente ho provato l'amore, ed è davvero un effetto.



Mona Fishbane

Mona Fishbane, PhD

Eravamo inondati dalle sostanze chimiche dell'amore primitivo: il testosterone (il ormone alimentando il desiderio sessuale sia negli uomini che nelle donne), dopamina (concentrandosi su 'quella persona speciale') e l'ossitocina (l'ormone del legame / neurotrasmettitore ). Non ho notato i difetti del mio amante, né lui i miei. Si scopre che all'inizio dell'amore, la parte critica del cervello si acquieta. Questa è la scienza dietro 'l'amore è cieco'; vediamo i nostri amanti attraverso occhiali color rosa. Forse questo è il modo in cui la natura ci aiuta a legare con l'amato, ignaro dei problemi che ci attendono.

Risveglio dall'incantesimo

Crazy in love è uno stato temporaneo; il cervello non sopporta l'intensità per sempre. Ad un certo punto le parti critiche del cervello tornano online e vediamo i nostri partner, le verruche e tutto il resto. Le sostanze chimiche ravvivate si calmano e il nostro sballo di droga lascia il posto a uno stato cerebrale più calmo. L'amore romantico, secondo i ricercatori, cede a una versione più docile, chiamata amore compagno. Questo accade da qualche parte tra un anno e tre anni in una relazione. Molte coppie sono profondamente deluse quando la loro storia d'amore sfuma in una versione più calma. Vogliono il massimo dell'amore precoce, della dopamina e tutto il resto. Alcuni hanno una relazione, o il divorzio e si risposano, cercando un altro colpo della droga. Ma alla fine la nuova relazione diventerà vecchia. La sfida: come coltivare l'amore nel lungo periodo?

Da Crazy in Love a Lazy in Love

Quando la novità e la magia svaniscono, molti di noi diventano pigri nelle nostre abitudini relazionali. Invece di vestirci per la nostra amata, indossiamo la tuta a cena. Diventiamo pigri nelle nostre interazioni, incolpando i nostri partner quando sono turbati, non dando loro il beneficio del dubbio. Diventiamo reattivo al negativo e trascurare il positivo nelle nostre relazioni. Ci aspettiamo amore incondizionato, qualunque cosa serviamo. Ma l'amore degli adulti non è incondizionato; i nostri partner potrebbero lasciarci se ci comportiamo male.

Amore proattivo vs amore passivo

'Amo ancora mia moglie, ma mi sono innamorato di lei', mi ha detto di recente un uomo. Gli manca il colpo della droga e sta pensando di cercare altrove quell'amore di nuovo. A mio avviso, 'innamorarsi' suona così passivo, come cadere in una buca! Propongo una visione più proattiva dell'amore a lungo termine, in cui entrambi i partner lavorano per creare un ottimo rapporto. Una volta che il bagliore iniziale svanisce, inizia il vero lavoro di amare. La posta in gioco è alta; mentre le relazioni felici sono associate alla salute e alla longevità, lo stress di un matrimonio infelice può provocare malattie e morte prematura.

Trova un terapista per le relazioni

Ricerca Avanzata

Ricercatori come John Gottman hanno identificato i segreti per relazioni di successo. Negli studi longitudinali, ha confrontato le coppie felici (le chiama i “padroni”) e le coppie infelici (le “disgrazie”). Gli amanti felici a lungo termine sono emotivamente e socialmente intelligenti. Alimentano la positività e non si perdono nella reattività negativa l'uno con l'altro. Sono generosi, giusti e gentili, praticano quelle che chiamo 'virtù relazionali'. Quando si feriscono a vicenda, questi partner di successo si scusano. Si scopre che amare significa dover dire che ti dispiace, molto!

Coltivare il positivo nella tua relazione

Allora come possono le coppie sviluppare queste capacità di intelligenza emotiva e sociale? Una delle abilità più importanti è la capacità di regolare le proprie emozioni quando ci si arrabbia. È così facile 'lasciarsi strappare' e fare i capricci quando il tuo partner fa qualcosa che non ti piace. Ma stare calmi di fronte a fatica è vitale se vuoi essere un buon amante. Devi anche assumerti la responsabilità della tua reazione piuttosto che incolpare il tuo partner. Come disse molto tempo fa il saggio filosofo stoico romano Seneca: 'Il più potente è la persona che ha se stesso in proprio potere'. Piuttosto che entrare lotte di potere , ogni persona può cercare di essere il migliore di sé nelle interazioni reciproche. E i partner possono fare spazio al mutuo rafforzamento; la ricerca mostra che le relazioni felici sono più uguali e rispettose.

Le coppie felici fanno molto per coltivare un tono positivo nella loro relazione. Questo può essere difficile, però, perché il nostro cervello lo è parziale verso il negativo, meglio prevenire che curare, quindi notiamo un attacco o un pericolo più prontamente di quanto vediamo le cose adorabili che i nostri partner possono offrirci. Per contrastare questo pregiudizio di negatività, molti psicologi ora incoraggiano a concentrarsi attivamente, notare e assaporare il positivo. Una coppia che conosco ha un 'vaso delle benedizioni'; ogni volta che notano qualcosa di positivo che fa l'altro, prendono un appunto e lo mettono nel barattolo.

Per le coppie coinvolte in cicli di negatività, incapaci di notare il positivo e che hanno difficoltà a regolare le proprie emozioni, terapia di coppia può essere enormemente utile. La maggior parte delle persone non agisce intenzionalmente in modo sgradevole; si innescano nelle interazioni con i loro partner e hanno un crollo. E poi possono incolpare i loro partner per l'intero casino. La terapia può aiutare i partner ad assumersi la responsabilità del proprio comportamento, ad acquisire capacità di intelligenza emotiva e sociale e a coltivare la positività. Questo dà potere, poiché condividono la responsabilità di costruire una relazione in cui possano prosperare. Piuttosto che sentirsi vittime che si incolpano a vicenda, queste coppie diventano coautori della loro relazione.

In conclusione: per essere un buon amante a lungo termine, non c'è pranzo gratis e non c'è amore libero. L'amore che dura richiede lavoro. Le coppie felici fanno questo lavoro volentieri, raccogliendone i benefici nel corpo e nella mente.

Copyright 2014 venicsorganic.com. Tutti i diritti riservati. Autorizzazione alla pubblicazione concessa da Mona D. Fishbane, PhD , terapista a Highland Park, Illinois

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore sopra citato. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da venicsorganic.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati come commento di seguito.

  • 13 commenti
  • Lascia un commento
  • Barbie

    5 dicembre 2014 alle 11:14

    Mi ci sono voluti parecchi anni per capire finalmente che l'amore è lavoro. Oh certo, l'amore è sempre lì ma come hai detto tu, lo sballo scompare e penso che questo sia il momento in cui molti di noi ricominciano a desiderare di nuovo quella sensazione e pensiamo che allontanarsi e trovarlo da qualche altra parte sarà la risposta ... non completamente comprendendo quindi anche con qualcuno di nuovo alla fine quella sensazione andrà via di nuovo portandoti a ricominciare a cercarla in altri posti. Vorrei che più di noi capissero prima che per mantenere quel sentimento d'amore, ci vuole molto più lavoro di quanto probabilmente la maggior parte di noi si aspettasse.

  • Lesley

    5 dicembre 2014 alle 13:53

    Nutrire la positività ... sì, questa è la chiave ... in tutte le relazioni, non credi?

  • francese

    6 dicembre 2014 alle 05:59

    Sono d'accordo con Lesley. Questo è qualcosa che è corretto per i giovani e gli anziani, per i nuovi e gli affermati, per gli sposati e gli amici. Se coltivi solo il negativo, quale pensi veramente che sarà il risultato di tutto ciò? Ma se guardi di più alle cose che ami di queste persone e che ti mancheranno se non avessi più, allora penso che vorrai essere un partecipante migliore nella relazione e fare di più per farla crescere in modo positivo .

  • Chapman

    6 dicembre 2014 alle 10:07

    Non ho mai avuto l'errata convinzione che le cose sarebbero sempre state facili, ma mi sembra che se l'amore è reale, allora non dovrebbe essere così difficile come a volte è.

    Non credi che dovrebbe esserci un po 'più di agio e conforto con una relazione che in realtà è minacciosa?

  • BURT

    6 dicembre 2014 alle 13:52

    Sono ancora innamorato di mia moglie oggi come lo ero il giorno in cui l'ho sposata. L'amore è diverso, né meno né più, solo qualcosa di molto diverso da quello che avevamo loro. Non penserei mai di lasciarla o di cercare altrove perché mi conosce come nessun altro sa o potrebbe mai fare.

  • Mike

    6 dicembre 2014 alle 18:25

    Il mio matrimonio di 20 anni non è mai stato migliore da quando un giorno mia moglie si è arrabbiata con me e ha detto: 'Sei sempre critico nei miei confronti, non mi fai mai complimenti'. Mi sono reso conto che, sebbene apprezzi ancora molte cose di lei, raramente le dico ad alta voce. Sono stato in grado di stabilire una nuova abitudine di dichiarare ad alta voce ogni apprezzamento che ho. Non è necessario 'fingere', tutto quello che devo fare è essere sicuro di notare questi momenti che sono già accaduti in abbondanza. È stata rassicurata che la amo ancora e che è di umore migliore, oltre a farmi i complimenti più spesso. Funziona veramente!

  • Luca

    7 dicembre 2014 alle 23:27

    Sono d'accordo su questo articolo. Mi sono appena separata dal mio compagno dopo 5 anni che è anche uno psicologo.
    Mi sentivo come se avessi fatto molti compromessi e ho chiesto scusa, sfortunatamente non mi sembrava di riceverlo in cambio se non avessi scelto di non reagire, allora lo avrebbe fatto, ogni volta.

    Purtroppo però ha scelto di non considerare la terapia di coppia e ha scelto di andarsene e andare avanti con la sua vita. Sono passate solo un paio di settimane così fresche, ma quando leggo articoli come questo mi chiedo perché non possiamo provare questo tipo di trattamento. Ho sempre pensato che avrebbe dovuto conoscere i vantaggi in quanto questa è la sua linea di lavoro.
    Quando diventi pigro e non lavori duramente alla tua relazione, può scivolare via proprio come me.

  • Kevin C.

    8 dicembre 2014 alle 03:46

    È bello riconoscere che l'amore ha molti stadi, ma devi capire che anche in tutti questi stadi questa deve rimanere l'unica persona con cui preferiresti stare rispetto a chiunque altro al mondo. Quando quella particolare sensazione è svanita, è allora che dovresti sapere che tu e il tuo coniuge avete un vero problema. Sono molti i giorni e sono stati nel corso dei nostri anni insieme che non l'ho apprezzata abbastanza e lo stesso vale per lei, ma non c'è mai stato un giorno in cui avrei voluto vivere senza di lei.

  • Tom

    26 settembre 2015 alle 23:23

    Questa è una visione pragmatica e un promemoria. Grazie

  • riley

    8 dicembre 2014 alle 10:35

    A volte guardo queste coppie che sembrano stare insieme da sempre e devi solo ammirarle per essere state così tenaci e dedicate l'una all'altra. Sai che devono essere state dozzine di volte in cui la maggior parte di loro avrebbe potuto facilmente rinunciare a vicenda, ma molti di loro non l'hanno fatto e hanno scelto di restare insieme. Questo sta davvero dicendo qualcosa lì.

  • Jeremy

    10 dicembre 2014 alle 03:54

    C'è qualcosa nelle relazioni che sono state insieme per molto tempo che sembrano avere molto di più rispetto a quelle nuove. I nuovi potrebbero essere un po 'più eccitanti, ma quelli che sono durati, sai che c'è qualcosa di profondo e significativo lì che forse il resto di noi si sta davvero perdendo.

  • Becky

    28 luglio 2015 alle 19:58

    Ho una relazione da 25 anni. Siamo sempre stati così vicini e molto innamorati. Negli ultimi 5 anni posso dire che le cose non sono le stesse. Sento che siamo coinquilini. Dorme molto sulla sedia, non parliamo di cose che contano, non facciamo sesso ma 2 volte l'anno, non comunichiamo e sembriamo frustrati a vicenda. Ho provato a dirgli che mi sento solo e confuso cosa ci è successo. Dice che mi ama e niente di sbagliato. Non so dove andare da qui. Non farà terapia, né andrà da un dottore ac se è depresso. Sono così solo

  • Jon

    6 luglio 2020 alle 03:06

    Sono sorpreso che nessuno abbia risposto con il commento standard 'devi lavorarci sopra'. Credo che sarebbe utile se le licenze di matrimonio fossero rinnovabili e tutte le frazioni di proprietà fossero predeterminate prima del matrimonio. In questo modo al momento del rinnovo, diciamo 35 anni dopo, separarsi sarebbe facile OPPURE un partner sarebbe così sprezzante con l'avvicinarsi del rinnovo.