Blog Di venicsorganic

Alcol e traumi: bere come un modo per affrontare il passato

Foto in bianco e nero della persona seduta nella finestra con vetro e bottiglia di vino, premuta a mano sulla testaConoscevi uno dei principali predittori per avere un file uso di sostanze il disturbo sta vivendo trauma ?

Una rapida ricerca su Internet fornisce molte definizioni di trauma. Penso che la definizione più semplice sia questa: una risposta emotiva a un evento terribile.

Nota non ho specificato quale tipo di evento o quale tipo di risposta. Questi sono tutti individualizzati. Ciò che potrebbe essere traumatico per me potrebbe avere un impatto minimo o nullo su di te. Una persona che sta vivendo un trauma è nella posizione migliore per definire la propria esperienza in base a ciò che pensa, sente e sta attraversando.



Trova un terapista

Ricerca Avanzata

In un sondaggio di adolescenti ricevendo un trattamento per l'uso di sostanze, più del 70% aveva una storia di esposizione a traumi. Ragazzi che hanno vissuto fisico o abuso sessuale avevano tre volte più probabilità di usare sostanze rispetto a coloro che non lo avevano fatto. E il 59% dei giovani con stress post-traumatico (PTSD) sviluppa disturbi da uso di sostanze.

Un altro studio ha rilevato che dal 60% all'80% dei veterani del Vietnam che cercano un trattamento per il disturbo da stress post-traumatico hanno problemi di consumo di alcol. Tendono ad abbuffarsi in risposta ai ricordi di traumi. Di ulteriore preoccupazione, i veterani di età superiore ai 65 anni che hanno PTSD sono a più alto rischio di tentare suicidio se hanno anche un disturbo da uso di alcol e / o depressione .

Le persone che subiscono traumi e disturbi da stress post-traumatico spesso si rivolgono all'alcol e ad altre sostanze per gestire l'intenso flusso di emozioni e promemoria traumatici. Possono anche usarlo per cercare di intorpidirsi. Droghe e alcol possono inizialmente attenuare gli effetti del trauma e aiutare a gestire il disagio associato, ma può iniziare un ciclo pericoloso.

Dopo un evento traumatico, una persona può bere per affrontare ansia , depressione e irritabilità . In genere, inizialmente l'alcol sembra alleviare questi sintomi. Quando sperimentiamo un evento traumatico, il cervello si libera endorfine che aiutano a intorpidire il dolore fisico ed emotivo dell'evento. Questo è il nostro corpo che ci aiuta naturalmente a far fronte.

Tuttavia, questo interrompe la funzione protettiva naturale che il corpo stava già svolgendo. Di conseguenza, creiamo un tipo di ritiro emotivo che può prepararci ad affrontare un disagio aumentato e prolungato che potrebbe portare allo sviluppo di stress post-traumatico.

Bere potrebbe essere stata la 'soluzione' a cui ti sei rivolto, ma probabilmente sta peggiorando le cose. Non porteremo via quell'abilità di coping finché non te ne insegneremo di nuove.

Bere spesso può contribuire ai sintomi del disturbo da stress post-traumatico e aumentare l'irritabilità, la depressione e il sentirsi alla sprovvista. Qualche drink per affrontare insonnia che deriva dall'ansia, dall'anticipazione incubi e pensiero circolare. Bere in realtà altera la qualità del tuo sonno, creando un ciclo distruttivo. Cercare di evitare i ricordi di un trauma può farli emergere nel sonno. Bere può anche rendere la terapia meno efficace perché non ti permetti di affrontare efficacemente il trauma in un ambiente sicuro e sano con un professionista qualificato.

Le persone che usano sostanze potrebbero essere meno in grado di far fronte a un evento traumatico. Possono avere maggiori difficoltà con la regolazione emotiva e comportamentale. Quando inizia l'uso di sostanze chimiche, lo sviluppo viene notevolmente compromesso. Di conseguenza, la persona può avere maggiori probabilità di assumere comportamenti rischiosi che possono portare a ulteriori traumi.

La combinazione di trauma e alcol può aumentare le sfide legate all'avvicinamento alle persone e ai conflitti con le persone con cui hai una relazione. Il consumo eccessivo di alcol porta spesso a una vita confusa e disordinata. Ciò di cui una persona ha bisogno è supporto e connessione, ma spesso vengono danneggiati a causa delle conseguenze e dei comportamenti legati al consumo di alcol.

Un buon terapista sa che in genere bere non è IL problema. Di solito è un sintomo di un altro problema. Spesso il problema è il trauma. In questi casi, bere generalmente non significa divertirsi. Si tratta di gestire il dolore di ciò con cui hai a che fare.

Un trattamento efficace del trauma non significa che devi parlare di quello che è successo. Non vogliamo che tu lo rivivi. Probabilmente succede abbastanza. Ci concentriamo maggiormente su come ti sta influenzando oggi. Bere potrebbe essere stata la 'soluzione' a cui ti sei rivolto, ma probabilmente sta peggiorando le cose. Non porteremo via quell'abilità di coping finché non te ne insegneremo di nuove. Ci sono molti altri modi più efficaci per affrontare il passato rispetto al bere.

Riferimenti:

  1. Bombardier, C.H. e Turner, A. (2009). Alcolismo e disabilità traumatica. In R. Frank & T. Elliott (a cura di),Il manuale di psicologia della riabilitazione, Seconda edizione (pagg. 241–258). Washington, DC: American Psychological Association Press.
  2. Khooury, L., Tang, Y. L., Bradley, B., Cubells, J. F., & Ressler, K. J. (2010). Uso di sostanze, esperienza traumatica infantile e disturbo da stress post-traumatico in una popolazione civile urbana.Depressione e ansia.27 (12): 1077-1086.
  3. Rete nazionale per lo stress traumatico infantile. (2008).Comprensione dei collegamenti tra traumi adolescenziali e abuso di sostanze: un kit di strumenti per i fornitori, Seconda edizione. Stati Uniti d'America.
  4. Trauma e violenza. (2015). Estratto da https://www.samhsa.gov/trauma-violence
  5. Volpicelli, J., Balaraman, G., Hahn, J., Wallace, H., & Bux, D. (1999). Il ruolo del trauma incontrollabile nello sviluppo di PTSD e dipendenza da alcol.Ricerca e salute sull'alcol,23 (4), 256-262.

Copyright 2017 venicsorganic.com. Tutti i diritti riservati. Autorizzazione alla pubblicazione concessa da Cynthia Turner, LCSW, LSATP, MAC , terapista ad Ashburn, Virginia

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore sopra citato. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da venicsorganic.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati come commento di seguito.

  • 9 commenti
  • Lascia un commento
  • Chiacchierare

    3 giugno 2017 alle 7:01

    Sono stata violentata al college e non l'ho mai detto a nessuno o denunciato e c'erano così tanti sentimenti che avevo dentro, rabbia e rabbia davvero, che avrei bevuto come un modo per mettere da parte quei sentimenti. Niente era così male quando bevevo qualche drink. In realtà non riuscivo a ricordarmene troppo, quindi sai, potrei bloccare tutto per un po '. Alla fine ho dovuto fare i conti con il fatto che non solo avevo problemi irrisolti con l'evento traumatico per il quale dovevo fare i conti e ottenere aiuto o sarei stato soffocato dalla pressione, ma dovevo anche accettare che aveva sviluppato un problema con l'alcol come risultato.
    Gli ultimi anni sono stati un lavoro ingrato per me, occuparmi di cose che non avrei mai voluto dover affrontare e farlo da sobrio ... ma le cose sono lentamente migliorate e ora lo prendo un giorno alla volta.

  • Cyndi Turner

    3 giugno 2017 alle 20:35

    Charla- Mi dispiace così tanto sentire che hai dovuto sopportarlo e poi hai sofferto in silenzio per così tanto tempo. Sembri una persona forte che ora sta trovando la tua strada nella vita.

  • Chiacchierare

    5 giugno 2017 alle 8:25

    Grazie per il supporto Cyndi. È stata una strada lunga e difficile, ma sì, finalmente mi sento come se stessi tornando alla luce.

  • Matteo

    7 giugno 2017 alle 08:18

    Ho sofferto di un infortunio alla schiena alcuni anni fa e ho iniziato a bere per aiutare ad affrontare quel dolore. Purtroppo ora sono dipendente sia dall'alcool che dagli antidolorifici. Non una grande combinazione per una vita da vivere in modo sano.

  • Cyndi Turner

    8 giugno 2017 alle 12:54

    Matthew, per favore chiedi aiuto !!! Cerca un terapista che capisca sia i problemi di salute mentale che quelli di abuso di sostanze. Lui o lei può aiutarti a trovare altri modi per far fronte che non sono dannosi per la tua salute. So che probabilmente sembra che niente funzionerà, ma ho visto migliaia di persone superare tutti i tipi di traumi fisici ed emotivi ed essere più sani e più felici di prima.

  • reese

    12 giugno 2017 alle 11:26

    Penso che per molte persone il bere inizi in modo abbastanza innocente e poi si trasformi in qualcosa di più sinistro prima ancora di sapere che sta accadendo.

  • Bryan

    16 settembre 2017 alle 16:39

    Soffro di colite ulcerosa e mi è stata recentemente diagnosticata la PSC (colangite sclerosante primaria), una rara malattia epatica non curabile dovuta alla colite per così tanto tempo, sono attualmente in una brutta crisi con la mia colite e uso bere per sfuggire alle lotte quotidiane della convivenza con Colite e PSC, mi annegavo con l'alcol il venerdì e il sabato sera al punto da svenire e non ricordare quasi tutte le sere. Per il tempo in cui ero al bar a bere mi sentivo una persona nuova, non dovevo affrontare le mie malattie. Ho deciso di smettere di bere per sempre dopo un incidente che ho avuto con un mio buon amico, sono diventato un po 'duro con lei e non ricordo niente di quella notte fino a quando non mi ha detto pochi giorni dopo quando ero sobrio e Sono rimasto sorpreso dal fatto che volesse ancora parlare con me, ma è una buona amica e sa che sto attraversando molto nella vita in questo momento e ha detto molte volte che è qui per me. Ho l'UC da oltre 10 anni e soffro di depressione a intermittenza a causa della malattia e ora mi è stato recentemente diagnosticato all'inizio di quest'anno con PSC le cose sono andate fuori controllo con il bere, ho perso un sospiro di chi ero una persona e mi sono isolato. Non è che possiamo parlare di colite e di dover andare in bagno tutto il tempo perché è un argomento delicato che nessuno vuole sentire sui tuoi problemi con il bagno. Ho cercato aiuto poco fa e ho visto un terapista per questi problemi. Anche solo andare a una visita con il terapeuta mi ha aiutato molto, non ho intenzione di cercare ulteriore aiuto perché il solo fatto di far uscire le mie emozioni e le mie difficoltà mi ha aiutato molto quel giorno. È stato un lungo ottovolante e continuerà ad essere lungo con colpi di scena, ma devo solo prenderlo 1 giorno alla volta. Ho una nipote appena nata che voglio vedere crescere un giorno e custodire i ricordi mentre cresce. Dovevo trovarmi faccia a faccia con il fatto che stavo diventando un alcolizzato furioso e bevevo per alleviare il dolore e sfuggire alla vita.

  • Giù

    28 agosto 2018 alle 16:22

    Ho avuto un incidente stradale quasi 20 anni fa che ha provocato la morte di un'altra persona, la causa è stata determinata come non colpa mia, ma da allora sono stato tormentato dal senso di colpa. Ho iniziato a bere per chiudere questi sentimenti, ma mai molto pesantemente, sono diventato solo un bevitore abituale. Poi, circa 10 anni fa, ho subito un trauma enorme che mi ha causato ferite che mi hanno cambiato la vita e di conseguenza ora convivo con dolore cronico, ma arranco nella vita usando le bevande per ammorbidire le mie emozioni. Non prendo antidolorifici perché peggiorano le mie emozioni e non sono in grado di lavorare mentre su di loro. Ora sono di mezza età e cerco disperatamente aiuto, ma non so da dove cominciare. Mi preoccupo se dico al mio medico di famiglia tutto ciò che influenzerà il mio futuro di ottenere una copertura sulla vita o un rinnovo del mutuo. La mia paura è che sto andando fuori controllo con solo antidolorifici e antidepressivi come opzione.

  • Il team di venicsorganic.com

    29 agosto 2018 alle 8:02

    Ciao, Ned. Grazie per aver condiviso la tua storia. Se desideri consultare un professionista della salute mentale, non esitare a tornare alla nostra homepage, https://venicsorganic.com/ e inserisci il tuo codice postale nel campo di ricerca per trovare terapisti nella tua zona. Se stai cercando un consulente che pratichi un tipo specifico di terapia o che si occupi di problemi specifici, puoi effettuare una ricerca avanzata facendo clic qui: https://venicsorganic.com/xxx/advanced-search.html

    Una volta inserite le informazioni, verrai indirizzato a un elenco di terapisti e consulenti che soddisfano i tuoi criteri. Da questo elenco è possibile fare clic per visualizzare i profili completi dei nostri membri e contattare gli stessi terapisti per ulteriori informazioni. In alternativa, puoi chiamarci per assistenza nella ricerca di un terapista. Siamo in ufficio dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 16:00. Tempo Pacifico; il nostro numero di telefono è 888-563-2112 ext. 1.

    Se stai vivendo un'emergenza pericolosa per la vita, in pericolo di ferire te stesso o altri, sentirti suicida, sopraffatto o in crisi, è molto importante che tu riceva aiuto immediato! Le informazioni su cosa fare in caso di crisi sono disponibili qui: https://venicsorganic.com/xxx/in-crisis.html