Blog Di venicsorganic

La rabbia ci rende più onesti con i nostri sentimenti, spettacoli di studio

Tutti hanno provato una 'sensazione viscerale' prima o poi, ma non tutti esprimono i propri sentimenti. Atteggiamenti impliciti, o sentimenti viscerali, tendono a guidare i nostri comportamenti. Tuttavia, i nostri atteggiamenti espliciti, il modo in cui diamo voce alle nostre emozioni, non sono sempre allineati con i nostri atteggiamenti impliciti. In effetti, la ricerca ha dimostrato che esiste un bel divario tra atteggiamenti impliciti ed espliciti. Le aspettative e la conformità della società potrebbero avere qualcosa a che fare con questo, inducendo le persone a soffocare i loro veri sentimenti per essere socialmente accettate. Ma così potrebbe il nostro stati d'animo . Jeffrey R. Huntsinger del Dipartimento di Psicologia della Loyala University di Chicago ritiene che i nostri atteggiamenti espliciti riflettano più da vicino i nostri atteggiamenti impliciti quando proviamo rabbia.

Nel tentativo di determinare se rabbia colma il divario tra atteggiamenti impliciti ed espliciti, Huntsinger ha recentemente condotto uno studio che coinvolge tre esperimenti separati. Huntsinger ha valutato l'associazione tra atteggiamenti impliciti ed espliciti dei partecipanti dopo aver sperimentato segnali emotivi arrabbiati, tristi e neutri. Ha scoperto che la rabbia risultava in una manifestazione esplicita più autentica di atteggiamenti impliciti rispetto a stati d'animo neutri o tristi. Huntsinger crede che la rabbia sia come la felicità, che provoca un effetto simile, in quanto sia la felicità che la rabbia aumentano la fiducia. Le persone che sono sicure dei loro stati emotivi avranno maggiori probabilità di esprimere le loro vere opinioni, i loro sentimenti viscerali, rispetto a quelle che sono meno sicure di se stesse. Quando dubitano dei loro atteggiamenti impliciti e sono meno fiduciosi in se stessi, come nel caso dei momenti di tristezza, le persone hanno meno probabilità di mostrare i loro atteggiamenti autentici in modi espliciti.

'Sebbene questa ricerca riguardasse l'influenza della rabbia sull'accordo tra atteggiamenti impliciti ed espliciti, questi risultati hanno implicazioni al di là di questo particolare dominio di corrispondenza di ricerca', ha detto Huntsinger. In particolare, le valutazioni associate alla rabbia possono essere associate ad altre emozioni, come il disgusto. Ognuno di questi è unico emozioni influenza anche i comportamenti di approccio e di evitamento. Tutti questi fattori dovrebbero essere esplorati in modo più approfondito nella ricerca futura al fine di acquisire un quadro più completo di ciò che avvicina i nostri atteggiamenti impliciti ed espliciti e ciò che li separa.



Riferimento:
Huntsinger, J. R. (2012). La rabbia migliora la corrispondenza tra atteggiamenti impliciti ed espliciti.Emozione. Pubblicazione online anticipata. doi: 10.1037 / a0029974

Copyright 2012 venicsorganic.com. Tutti i diritti riservati.

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore sopra citato. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da venicsorganic.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati come commento di seguito.

  • 15 commenti
  • Lascia un commento
  • chandy

    6 dicembre 2012 alle 10:53

    Hai mai avuto quelle volte in cui ti sentivi come se non fossi così reale perché eri troppo occupato a riempire i tuoi veri sentimenti ed emozioni nel tentativo di proteggere gli altri da ciò che stai veramente pensando?
    Mi ritrovo a farlo quotidianamente perché ho troppa paura che se sapessero cosa sta davvero pensando non vorrebbe più starmi vicino.
    Ho una tale paura di far vedere a qualcuno il vero me che a volte non sono nemmeno sicuro di sapere più chi o cosa sono.

  • kittu

    16 febbraio 2017 alle 22:57

    Ciao chandy…. ho sperimentato qualcosa di simile di recente…. ho qualcuno che amo veramente ed è il mio migliore amico da 8 lunghi anni…. Litighiamo molto e c'è così tanto amore anche nella nostra relazione…. Ma in un recente combattimento, ha rivelato qualcosa nel testo che non era una persona per tutti questi anni e ho sempre deciso tutto per lei ... .. le ho rovinato la vita e lei si sta riprendendo con la sua vita ora ... terribile da sentire…. e insopportabile da me…. ma non ho detto una parola al riguardo…. vuole che non la veda mai e la lasci vivere…. anch'io voglio la sua felicità e nient'altro…. quindi non voglio disturbarla anche se lei è il mio mondo ... mi dispiace solo di non sapere che le piaceva davvero e potrei pensare che si sentisse felice come me, l'ho sentito dal cuore molte volte ... ma ora sapevo qualcos'altro che mi sta abbattendo…. non ho idea di cosa e dove vado con questo.

  • Bev G

    6 dicembre 2012 alle 11:32

    è decisamente più difficile per me nascondere la mia rabbia rispetto a qualsiasi altra emozione che penso sia più facile nascondere che essere felice. a volte posso nascondere di essere felice ma non arrabbiato.

  • Satira

    6 dicembre 2012 alle 11:34

    Ti sento, Bev G! Quando sono arrabbiato, mi sembra di non riuscire a nasconderlo come faccio con altre emozioni. Entro così tanto nella mia testa che non riesco a vedere oltre. Mi chiedo perché siamo così? In che modo la rabbia ha giovato all'uomo delle caverne e quindi continua nel nostro pool genetico fino ad oggi? So che l'autore ha menzionato la fiducia, quindi forse è così. Ma sembra che dovrebbe esserci un po 'di più.

  • Lori f

    6 dicembre 2012 alle 11:38

    La rabbia è certamente un'emozione potente e così scomoda. Mi chiedo se abbiamo difficoltà a nasconderlo perché è così scomodo, Satira? Forse siamo così disponibili dentro così tanto che le altre persone non possono fare a meno di notare che siamo arrabbiati?

    Solo una parola di cautela: fai attenzione alla rabbia nei confronti dei bambini. Sono cresciuto con una mamma e un papà che erano costantemente arrabbiati e i loro litigi hanno davvero influenzato la mia visione di questo mondo. Fino ad oggi, premo il pulsante di panico ogni volta che qualcuno a cui tengo è arrabbiato con me.

    La rabbia è un'emozione nata naturale e ha il suo posto. Ma dobbiamo imparare a esprimere la rabbia in modo sano e utile, soprattutto con i bambini presenti.

  • Edwin

    6 dicembre 2012 alle 15:25

    la rabbia certamente fa emergere sentimenti onesti in me ... quando sono arrabbiato, semplicemente non mi interessa di ciò che gli altri pensano o percepiscono che le cose fluiscono.Vorrei poterlo fare in modo più positivo e senza rabbia, potrei raggiungere le stelle con un tale atteggiamento e capacità!

  • Jacques

    6 dicembre 2012 alle 23:24

    Penso che con qualsiasi emozione forte siamo meno preoccupati delle percezioni e della conformità. Il livello delle emozioni controlla quanto siamo disposti a scendere a compromessi sui nostri sentimenti impliciti per confermare a coloro che ci circondano. Con sentimenti forti, tutti erano veramente preoccupati di esprimere noi stessi sia che si tratti di un sentimento felice o di rabbia.

    Mi ritrovo a farlo tutto il tempo. Felicità estrema o rabbia e semplicemente non mi interessa quello che gli altri pensano che io sia il vero me. Altre volte non è proprio così.

  • Casa

    7 dicembre 2012 alle 4:07

    La rabbia è l'unica emozione che penso che la maggior parte di noi abbia difficoltà a fingere

    È piuttosto difficile fingere di essere arrabbiato con qualcuno e piuttosto difficile fingere di essere d'accordo con loro quando non lo sei

  • kelby.S

    7 dicembre 2012 alle 12:51

    Penso che essere arrabbiati tira via la maschera che abbiamo messo per rimanere socialmente accettabili. È davvero il nostro vero sentimento che emerge ma la rabbia è guardata dall'alto in basso. Indovina le persone non capiscono perché è quando si lamentano che la maggior parte delle persone è falsa. essere vero spesso porta a essere guardato dall'alto in basso!

  • Didone

    7 novembre 2015 alle 11:17

    La rabbia è un modo per esprimere la nostra emozione quando ci siamo sentiti oppressi, rifiutati o traditi.

    Nella misura in cui esprimerlo è buono, dovremmo anche imparare a controllarlo in modo da non finire per danneggiare ciò che non possiamo riparare

  • Serpenti

    27 marzo 2018 alle 06:28

    Verissimo…

  • Eric.

    3 dicembre 2015 alle 7:28

    Quindi quando mia moglie mi chiama stupido è perché nel profondo pensa davvero che io sia stupido.

  • lou

    4 luglio 2017 alle 14:31

    era divertente .. tuttavia sono sicuro che intendesse proprio in quel momento

  • Stephy

    13 dicembre 2015 alle 21:23

    Essere umano è errare .. E errare è l'uomo reale e più vero delle emozioni. Ma anche gli animali sbagliano. La rabbia è primitiva come una scimmia che colpisce la testa. Se negli esseri umani non esistessero emozioni avanzate e funzioni cognitive superiori, non saremmo nient'altro che altri primati. La rabbia è uno strumento per guidarci e aiutarci, ma certamente può distruggerci se la gestiamo come una scimmia. Una realtà come la rabbia forse è vera. Ma anche la verità maltrattata è dannosa.

  • Serpenti

    27 marzo 2018 alle 06:26

    La rabbia, sono d'accordo con l'articolo, è una forma di:
    1. resistenza a una situazione
    2. è un forte grido di incredulità; perché la persona (o la situazione) davanti a noi e l'immagine che abbiamo in mente non coincidono ..
    3. potrebbe anche essere un modo indiretto come allontanare qualcuno / o un tentativo di far vedere ad alcuni il nostro punto di vista ...
    4. la rabbia ci permette di mostrare il nostro vero io, senza paura. perché la rabbia è un momento di verità, anche se possiamo pentirci di aver detto cose che abbiamo detto ...
    Penso che non ci sia modo di eliminare completamente la rabbia, ma con un po 'di autodisciplina, sufficiente consapevolezza e umiltà, possiamo controllare il livello e la durata della rabbia.