Blog Di venicsorganic

Ansia nel matrimonio di Asperger / autismo: taglia entrambi i modi

coppia che ha problemi di comunicazioneSe sei quello che viene comunemente definito un coniuge 'neurotipico' di una persona a cui è stata diagnosticata la spettro autistico , a cui probabilmente sei abituato ansia . Non voglio dire che ti piaccia, ma sospetto che tu sia abituato a camminare sul confine tra la tua reazione iniziale a una conversazione, per esempio, e il modo in cui potresti arrivare a risolverlo in seguito.

Di solito spetta al coniuge neurotipico fare queste distinzioni, perché lui o lei è la persona che ha la capacità di farlo. Ciò deriva dalle differenze tra i cervelli dei partner.

Potresti sapere che l'Autismo di Asperger (AS) / ad alto funzionamento (HFA) è una condizione neurologica strutturale e non una malattia mentale. Questo è di grande importanza perché c'è sempre il rischio di vergogna intorno a diagnosi psichiatrica . Se è chiaro a te e al tuo partner che questa non è una malattia mentale, sarai in grado di gestirla più prontamente. In secondo luogo, potresti renderti conto che se attribuisci l'intenzione a qualcosa che il tuo coniuge AS / HFA ha detto o fatto sulla base delle tue supposizioni su ciò che potresti aver detto o fatto in circostanze simili, stai imboccando la strada sbagliata.



Questo errore di attribuzione, per quanto naturale possa sembrare al momento, è una delle fonti dell'ansia che provi, ma raramente c'è l'intenzione di infliggere dolore nella tua vita da parte del tuo coniuge AS / HFA. C'è una differenza nel modo in cui il tuo cervello elabora le informazioni e tu sei quello più capace di vedere e comprendere queste differenze; sei neurotipico. Ma il tuo coniuge non ha intenzione di confonderti, indipendentemente da quanto possano sentirti frustranti conflitti di conversazione e situazionali.

Trova un terapista per l'ansia

Ricerca Avanzata

Informarsi su AS / HFA è un ottimo punto di partenza. Puoi conoscere le differenze neurologiche. Puoi conoscere le difficoltà che il tuo coniuge ha affrontato per tutta la vita nel cercare di capire protocolli sociali e segnali non verbali per il significato comunicazione interpersonale . Puoi iniziare a capire che non c'è niente di sbagliato in te e che le tue aspettative sono state normali e naturali; semplicemente non sono stati incontrati perché il tuo coniuge non è in grado di incontrarli. Puoi anche imparare i mezzi per esprimere i tuoi pensieri che hanno meno probabilità di creare confusione.

Ad esempio, se tieni presente che quasi il 70% della comunicazione interpersonale è non verbale e che il tuo coniuge AS / HFA è molto letterale nel suo approccio alla comunicazione, puoi vedere rapidamente i limiti. E anche questo è compromesso da forme di discorso non letterali, come la metafora, l'analogia o la figura retorica, che possono essere estremamente difficili da discernere e comprendere per una persona nello spettro dell'autismo.

Tony Attwood è uno psicologo clinico residente in Australia che ha fatto dello studio dell'AS / HFA il lavoro della sua vita. Raccomando le sue opere a chiunque si metta sulla strada della comprensione di questa diagnosi.

Ora vorrei tornare al primo punto riguardante la tua ansia. È importante riconoscere la tua ansia e frustrazione in modo da non cadere nella trappola di attribuire la colpa dove non ce n'è, né da parte del tuo coniuge né da parte tua. Comprendere l'AS / HFA da un punto di vista clinico è un ottimo primo passo.

Il secondo passaggio che consiglio è consulenza di coppia con uno psicoterapeuta che comprende sia il mondo dell'individuo con AS / HFA che il mondo del coniuge. Sii consapevole di questo quando parli con potenziali consulenti, perché non vuoi trovarti in una situazione in cui una parte o l'altra è sostenuta e ci si aspetta che il partner rimanente faccia tutto l'adattamento.

Infine, vorrei sottolineare che nella mia esperienza clinica, quasi ogni individuo che ho incontrato con AS / FHA sperimenta un'ansia costante spesso associata a depressione , a causa delle complesse esigenze di affrontare un mondo che sembra loro imperscrutabile come potrebbe sembrare a te il mondo della persona con AS / HFA.

Un'ultima parola di consiglio: Sii gentile l'un l'altro. Ricorda che è possibile costruire ponti tra te e il tuo coniuge con il aiuto di un consulente di talento chi capisce cosa c'è da entrambe le parti.

Copyright 2014 venicsorganic.com. Tutti i diritti riservati.

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore sopra citato. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da venicsorganic.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati come commento di seguito.

  • 49 commenti
  • Lascia un commento
  • granger

    21 agosto 2014 alle 13:16

    Onestamente non penso che sarei tagliato per una relazione come questa. Ci vuole una persona molto speciale per percorrere quella linea tutto il tempo e francamente so che non avrei la pazienza di farlo.

  • Samantha

    30 ottobre 2016 alle 10:16

    Non credo che qualcuno sia 'tagliato' per affrontare questo problema. Come con qualsiasi altra cosa nella vita, alcuni di noi si istruiscono e forse imparano a farcela. Ho trascorso 21 anni con qualcuno che è HFA con altri disturbi di personalità 'add on'. Per più della metà del tempo gli ho creduto quando ha insistito sul fatto che il problema ero io. Era un mio problema solo perché ero lì. Lo sono ancora. Imparare questo non mi ha aiutato a breve termine. Ogni speranza è svanita. Mi sento come se fossi troppo vecchio per ricominciare e quindi ora sono qui con qualcuno che non sarà mai, mai in grado di relazionarsi con me in modo soddisfacente. Vorrei che le informazioni su HFA mi fossero arrivate 21 anni fa. Direi a chiunque sia abbastanza giovane e con le risorse per farlo, vattene subito. Non migliorerà sostanzialmente.

  • zazu

    15 dicembre 2016 alle 04:32

    non mi piace quando le persone danno consigli così generali.
    Se questo non funziona per te, potrebbe funzionare per altri.
    Personalmente penso che le persone socialmente bisognose siano una seccatura, prepotente ed esigente.
    Capisco che le esigenze delle persone siano diverse, e le tue sono diverse dalle mie, ma quello che dici si aggiunge allo stigma, è come una persona vedente che ha passato una vita con qualcuno cieco e si aspettava che vedesse la bellezza dei fiori che stanno organizzando e mettere per loro tutti i giorni.

  • Beth

    19 dicembre 2016 alle 00:35

    Bene, questa persona di Aspy che è una studentessa di giurisprudenza del secondo anno non sarebbe d'accordo con voi ragazzi. Ho delle sfide? Sì. Ma io e il mio fidanzato ci occupiamo di loro. La sottolinea un po ', ma porta anche alcuni meravigliosi benefici. Non tutto ciò che riguarda l'Asperger ad alto funzionamento è negativo.

  • Autunno R

    18 gennaio 2018 alle 7:12

    Mi dispiace per te e capisco perché sono sulla stessa barca. :-( Bravi ragazzi ... solo che non so come connettermi emotivamente e quindi ci sentiamo soli e affamati. Ma a questo punto nei miei 50 anni dove andrei? Ricreare me stesso e ricominciare tutto da capo sarebbe epico.

  • Quello

    21 agosto 2014 alle 14:39

    questa è una curva di apprendimento completamente nuova se sei sposato con qualcuno o hai una relazione impegnata con qualcuno con Aspergers o che è nello spettro. questo è un insieme completamente nuovo di responsabilità e capacità di coping che devi intraprendere per mantenere questo tipo di relazione vitale, specialmente quando sei neurotipico e il tuo coniuge non lo è. Non sto dicendo che questo non sia fattibile, perché sono sicuro che ci sono molte relazioni là fuori come questa che hanno molto successo, ma sto dicendo che sarebbe un'esperienza completamente diversa da qualsiasi relazione in cui probabilmente hai mai avuto prima.

  • Jayme

    22 agosto 2014 alle 03:42

    Più sei disposto a istruirti su questo e su ciò che il tuo altro significativo ha vissuto in passato, penso che sarai più adatto ad aiutarlo attraverso quelle sfide future quando si presenteranno.

    Se davvero non sai nulla sull'essere nello spettro dell'autismo, potresti essere piuttosto scioccato quando si verificano determinate situazioni e il tuo partner mostra comportamenti che potresti pensare siano un po 'fuori dall'ordinario.

    Beh, potrebbe essere vero per te, ma per lui o lei questo potrebbe essere il loro normale e devi imparare come anticipare quelle cose e farcela.

  • Salomone

    9 settembre 2018 alle 8:49

    Sono stato psicologo per 20 anni. Sfortunatamente, la mia formazione non ha mai comportato la conoscenza di Asperger. Ora mi trovo in una relazione con una donna che ha ASD e suo figlio (anche lui ASD). Posso dirti che la vita è terribile con loro. Non c'è vita familiare. Tutta la loro energia entra in essere con gli altri nel mondo. Per questi due la casa serve per ricaricare le batterie, e io sono il caricatore. È un'esperienza solitaria e deprimente. E ciò che mi irrita è quando leggo le sciocchezze di cui parlano alcuni psicologi - non hanno idea di cosa significhi vivere con persone dello spettro. Il libro di testo è ottimo per la classe, ma tristemente inadeguato per il mondo reale. Ora sono un convinto sostenitore delle Neurotribe e accetto che si possa avere la vita migliore solo con la propria neurotribù. Mi rendo conto che questa è un'opinione forte, ma nasce da decenni di pratica clinica e decenni di vita al di fuori della mia neurotribù. Spero che questo aiuti le persone a cercare la felicità nei posti giusti.
    Grazie,
    Salomone

  • Shannon

    9 settembre 2018 alle 10:04

    Wow! Grazie per la pubblicazione. Capisco che ogni individuo sia proprio questo: un individuo. Le dinamiche di una relazione tra due individui sono ancora più complesse… .. specialmente con fattori che contribuiscono sia alle persone di NT che a quelle di Hfa / Aspie.

  • Salomone

    9 settembre 2018 alle 17:52

    Shannon, penso che le tue risposte siano idealistiche e male informate. Quello che di solito trovo è che i NT vogliono PIÙ vita - più musica, più canzoni, più colori, più interazioni, più interesse ... ALTRO .. .. in alternativa gli ASPIES vogliono MENO…. vogliono routine, vogliono semplice, vogliono prevedibile. … .. Ed è tutta una questione di biologia… .non possono sopportare la complessità e gli stimoli su cui prosperano i NT. COSÌ, una vita nell'NT è un mondo aspie è spesso un'esperienza devastante. In effetti, il Prof Attwood, l'esperto ASD di fama mondiale, ha detto che vivere con Aspie causa malattie mentali nei NT - è stata citata la frase Complesso Cassandra ... Per il bene della sanità mentale dei tuoi clienti ti suggerisco di toglierti gli occhiali color rosa e vedere la realtà delle cose ..

  • Lynn

    21 ottobre 2018 alle 12:07

    Solomon, grazie! Va detto nonostante coloro che non sono d'accordo. Quelli di noi che stanno solo imparando hanno bisogno di ascoltare le tue parole. Stanno convalidando. Sì, ci sono differenze individuali, ma quando hai vissuto una vita senza una diagnosi o alcuna conoscenza di ciò con cui hai a che fare - quando finalmente vedi da dove viene il dolore ... è quasi insopportabile. Quasi. Nessuno è da incolpare, ma non cambia il fatto che stavo annegando. Sì, voglio di più dalla mia vita ma invece sono diventato più piccolo. Ho lavorato duramente per capirci, per risolvere il problema. Ero sposato con un bravo ragazzo, ho fatto tutto quello che chiedevo ... ma devo sempre chiedere, anche per le stesse esigenze da soddisfare. Non c'era un'attenzione costante ai miei bisogni nonostante fossi attento ai suoi. Ma poi la vita è diventata troppo e ha smesso di fare quello che gli avevo chiesto. Ero malato e lui aveva bisogno. Ci sono sempre stati momenti in cui non ero sul suo radar, ma poi sono diventato invisibile a casa mia. Sono partito perché stavo annegando ... non riesce a vedere l'acqua. Mi ama il meglio che può. Non mi ha mai ferito intenzionalmente in un milione di anni ... ma questo non diminuisce il mio dolore. Ho dato tutto - anni di ricerca sull'ADHD e altre cose che potrebbero causare i nostri conflitti - fino a quando ho capito che non sarebbe rimasto nulla per me stesso. Ho letto questa analogia da qualche parte e mi ha aiutato ad alleviare ogni senso di colpa: non importa se il fuoco è stato appiccato intenzionalmente o per caso, devi comunque uscire dall'edificio in fiamme per salvarti.
    Solomon - grazie per le tue parole. Ho 51 anni, sono sposato da 26 anni e anche se a volte mi sento come se non avessi nulla per me stesso, ricominciare da capo quando mi sento vuoto è una cosa molto spaventosa ... non c'è niente di meglio che essere soli e avere spazio nel mio cervello per me stesso . Per il mio 'ALTRO'.

  • Nina

    4 novembre 2018 alle 9:12

    Salomone,
    Il tuo commento sui NT che vogliono DI PIÙ dalla vita e sull'AS che vuole DI MENO è perfetto. Dopo 21 anni di matrimonio con un AS, sono esausto e sgonfio. Sono così stanca di essere sua madre, la sua terapista, la sua badante. Voglio di PIÙ e non sto chiedendo niente di straordinario, solo cose normali che gli altri danno per scontate. Voglio che qualcuno mi guardi negli occhi dall'altra parte della stanza e mandi un messaggio d'amore alla mia anima. Voglio qualcuno che mi tenga la mano quando camminiamo sul marciapiede. Voglio che qualcuno mi sussurri 'Ti amo' all'orecchio, al supermercato, nel reparto pasta, un martedì, senza motivo. Voglio che gli occhi di qualcuno si illuminino quando entro nella stanza. Voglio un semplice regalo di compleanno. Sono stanco della solitudine. Non ho idea di come ci si sente a essere connessi a un partner in modo emotivo, psichico, spirituale. Lo voglio PIÙ di ogni altra cosa in questo mondo.

  • Bar T

    16 maggio 2019 alle 8:05

    Solomon, sono una donna nello spettro dell'autismo. Sono d'accordo con te per quanto riguarda il concetto di neurotribù (anche se credo che questo sia uno spettro e alcune persone rientrano tra le aree definite). Trovo che comunicare con gli altri con ASD sia semplice e diretto. Trovo che la comunicazione con i neurotipici sia come due linee parallele che non sono del tutto sequitrici e non si toccano del tutto. Se avessi la possibilità di vivere in una comunità popolata da altri HFA, lo farei al 100%. Non mi piacciono i NT in alcun modo, e attualmente ho una relazione con uno, tuttavia per il bene dello stress di tutti penso che siamo troppo diversi per non avere il nostro spazio. Penso che possiamo contribuire gli uni agli altri economicamente, scientificamente, artisticamente, ecc., Ma sento che sarei più felice e con più successo lavorando e socializzando con la maggior parte degli altri autisti.

  • Sarah Swenson

    Sarah Swenson

    22 agosto 2014 alle 10:32

    Sono d'accordo con i commenti di Granger, Etta e Jayme. Ci vuole pazienza, volontà di istruire te stesso (e anche l'apertura del tuo partner a questa educazione) e un forte desiderio reciproco di mantenere il rapporto solido per andare avanti in un matrimonio AS / HFA-NT. Per alcuni è possibile; per altri no. Dipende dagli individui e dalla situazione, poiché ogni matrimonio e le sue condizioni sono uniche, come sono certo tutti sanno.

  • Pressley

    22 agosto 2014 alle 11:36

    C'è ancora una tale mancanza di comprensione generale sull'autismo che sono sorpreso di sapere che ci sono così tanti che hanno questo che sono effettivamente in grado di mantenere le relazioni. Immagino che molto di questo abbia a che fare con quanto sia profondo per la persona che ce l'ha, ma sono sempre felice di leggere le cose quando vedi che ci sono quelli che sono ancora in grado di mantenere una parvenza di normalità nel loro vite.

  • LaDonna

    23 agosto 2014 alle 05:28

    Si spera che avresti saputo che questo tipo di ansia era una possibilità prima di firmare per sposare questa persona, quindi cosa sta peggiorando di tanto ora che non puoi affrontarlo? Non sono sicuro che si tratti dell'autismo, ma solo dei modi apparenti in cui un matrimonio può crollare di fronte alla perdita di comunicazione.

  • Contro Padgett B.

    25 agosto 2014 alle 10:34

    Oh sì, questo sicuramente sarebbe un matrimonio che richiederà un sacco di lavoro, perché il modo in cui pensi alle cose e le elaborerai sarà assolutamente diverso al cento percento da quello del tuo coniuge.

  • lilla

    28 agosto 2014 alle 4:00

    Sono d'accordo che tutto questo può dipendere da come lo vedi (lo vedi come una malattia mentale o un'opportunità per imparare qualcosa su un problema che non hai capito in passato?). Anche il tuo coniuge saprà come la pensi e questo probabilmente avrà una parte enorme a che fare con il modo in cui tendono a relazionarsi con te su base quotidiana.

  • Jordy

    29 agosto 2014 alle 13:22

    Sarebbe un enorme atto di fede per essere coinvolti con una persona con Aspergers.

    Sono sicuro che ci sono diverse gamme di come un perosn o un altro ne è influenzato, ma per me sembra solo che ci sarebbero un sacco di ostacoli che devono essere superati oltre ai normali ostacoli nelle relazioni che tutti noi abbiamo vivere con.

  • Sarah Swenson

    Sarah Swenson

    30 agosto 2014 alle 15:24

    Tutti i commenti sopra supportano l'idea che tutte le relazioni intime siano complicate, ma la relazione AS / NT lo è ancora di più. Per rispondere al punto sollevato da LaDonna, tuttavia, suggerirei che il più delle volte è solo dopo che una coppia si è sposata che i tratti di AS / HFA iniziano a emergere, specialmente nei casi in cui non esiste una diagnosi ufficiale. È una grande sorpresa per il coniuge del NT, che molto probabilmente presumerà che lei (poiché è molto spesso la moglie che è il coniuge del NT) abbia fatto qualcosa di sbagliato o, peggio, che ci sia qualcosa di sbagliato in lei. Questa è una situazione dolorosa e difficile. La consulenza può essere molto utile, in particolare con un terapeuta che comprende sia il NT che la prospettiva AS / HFA.

  • Estelle

    21 dicembre 2014 alle 18:18

    Credo che mio marito abbia AS anche se non gli è stata diagnosticata. È stato in grado di 'fingere' di essere qualcun altro fino a quando non ci siamo sposati (è stato sposato da 10 anni, 5 dei quali era in dispiegamento). Lentamente ma inesorabilmente nel tempo le cose sono peggiorate. Non riuscivo a capire cosa stessi facendo di sbagliato. Non c'è connessione emotiva, nessuna intimità, prende tutto ciò che dico sbagliato! Non riesco a provare affetto o empatia ... Vengo verso di lui e lui è estremamente a disagio. Non fa assolutamente nulla di sociale e non ha amici. Gioca incessantemente ai videogiochi (lavora FT). Questa è una delle sfide più grandi che abbia mai affrontato. Lo direi a qualsiasi donna se lo capisci nel tuo coniuge prima di sposarti, preparati a molti sentimenti feriti e solitudine.

  • Esperto

    5 agosto 2018 alle 3:15

    Le parole del tuo post potrebbero essere uscite dalla mia bocca. Ero così innamorato del mio aspie eppure ha finito per voltarsi verso di me dicendo che sono egocentrico! Nessuna intimità, empatia o affetto. Tutto era su di lui così totale proiezione. Aggiungete a questo la sua infanzia dolorosa (affidamento) e la maggior parte delle donne che lo lasciano lo rendono molto danneggiato. Il suo radar era così sintonizzato su tutti i missili in arrivo, stavo letteralmente camminando sui gusci d'uovo. Come te, all'inizio era meraviglioso e sembrava l'uomo più dolce, gentile e intelligente del pianeta, ma lentamente è emerso il vero lui. Ero in terapia ma mi ha fatto sentire così inutile che ho dovuto andarmene.

  • Laura B

    6 giugno 2016 alle 18:06

    Hai così ragione. Mio marito non è stato diagnosticato fino all'età di 38 anni dopo essere 'scivolato attraverso le crepe' per tutta la vita, essendo abbastanza funzionale da sembrare 'normale', ma avendo alcuni problemi psicologici con ansia e depressione. Il suo AS era difficile da diagnosticare perché si era adattato in certi modi che lo rendevano meno ovvio. Ora che è stato diagnosticato, a 13 anni dal nostro matrimonio, le difficoltà sono diventate maggiori e ciò che una volta era senza sforzo non è più così semplice. Chiunque legga delle relazioni AS / NT dovrebbe sempre ricordare che non esistono due individui nello spettro autistico uguali, quindi è pericoloso generalizzare. Ad esempio, le questioni sessuali non coinvolgono sempre l'individuo AS che evita il contatto e l'intimità. Ci sono differenze importanti da individuo a individuo.

  • PLWILKSY

    2 settembre 2014 alle 08:23

    Ciao. Molto informativo. È positivo che tu dica che Asperger è una condizione neurologica poiché molte persone credono che sia una condizione mentale.

    Grazie per aver educato le masse.

  • Joe

    1 luglio 2015 alle 18:52

    Ciao, sono la persona HFA nella relazione e sto cercando ulteriori informazioni là fuori me stesso. Mia moglie ed io siamo sposati da tre anni e stiamo insieme da cinque. La amo profondamente. Lo stress che circonda il mio lavoro e il suo essere a scuola è stato travolgente e sta mettendo a dura prova la nostra relazione. Questo articolo è stato molto utile per capire le cose dal lato NT ... :-)

    Ho solo una cosa da dire a Estelle, fai solo attenzione a presumere che una persona abbia una diagnosi senza conferma medica. Sebbene sia possibile che abbia il disturbo dello spettro dell'austismo (il nome DSM-V per tutti i disturbi dell'autismo, inclusa la sindrome di Asperger), potrebbero esserci altre cose come PTSD o depressione che potrebbero rispecchiare alcune delle tendenze più non sociali dell'ASD. Vedo che è stato a casa solo di recente; mia moglie non era davvero consapevole delle mie stranezze finché non abbiamo iniziato a vivere insieme. La mia sensazione è che trovi uno specialista in disturbi dello spettro autistico nella tua zona e fallo testare. Ci sono tutta una serie di criteri che devi soddisfare per l'ASD (mancanza di contatto visivo, movimenti ripetitivi, ansia / rabbia per un cambiamento nella routine, a volte un ritardo nella comunicazione verbale da giovani, intenso interesse per uno o una ristretta gamma di soggetti) . È più complicato, ma ti lodo per aver voluto saperne di più.

    E a tutti voi, grazie per aver amato o aver amato qualcuno con Disturbo dello Spettro Autistico. Molti di noi vogliono le stesse cose che vogliono, ma abbiamo anche bisogno di spazio e abbiamo anche bisogno di molta più pazienza e assistenza nelle attività quotidiane. È difficile soprattutto per il lato dello spettro ad alto funzionamento e della sindrome di Asperger, dal momento che siamo semplicemente stravaganti. A volte è difficile amare e sto solo imparando come la mia diagnosi alimenta sia gli aspetti negativi che quelli positivi nella nostra relazione. Grazie!

  • Shannon

    17 ottobre 2017 alle 10:31

    Joe, spero che tu visiti ancora questo sito. Sono all'inizio di una relazione con qualcuno con Hfa. Ci siamo trovati benissimo, ma quando guardo le ricerche / gli articoli sulle relazioni Hfa / NT sono tutti così scoraggianti. Inoltre, ho avuto un lungo matrimonio per 19 anni. con qualcuno che aveva scarse capacità interpersonali a causa di ???? quello che si era chiamato disturbo borderline di personalità, con tratti che, da un articolo, seguivano esattamente ciò che avrei dovuto anticipare in una relazione Hfa / NT. Non so cosa chiederti o dirti da qui, ma immagino che sto solo cercando uno sguardo di speranza. Questa persona ha attraversato un grande trauma a causa degli abusi della sua famiglia eppure è sopravvissuta e ora ha il desiderio di amare ed essere amata. Dagli articoli, gli scrittori fanno sembrare impossibile per una persona con Hfa farlo intimamente a livello emotivo (molto meno a livello fisicamente intimo). Sono sciocco a pensare che qualcuno mi darà più speranza di una buona relazione? Quegli scrittori penserebbero che sono pazzo a chiederti, un Hfa, di condividere una riflessione anche su questo che chiedo, sottintendendo che sei incapace di farlo. Lavoro come insegnante con bisogni speciali. Conosco 'alcune' cose sull'autismo, ma non ho mai cercato cosa significhi avere una relazione con qualcuno con Asperger. In effetti, sono un custode e sono 'emotivamente bisognoso', come alcuni hanno detto. Anche il mio linguaggio, le capacità di comunicazione e la funzione esecutiva assomigliano molto a un Aspie! La gente ha difficoltà a seguire le mie conversazioni. Quindi, sto divagando e ti ringrazio per essere rimasto con me e, a meno che non sia cieco, io e il mio nuovo amico ci connettiamo in un modo che lui non è stato in grado di fare e in un modo che desidero. È gentile, sembra sinceramente preoccuparsi e amare e sembra crescere con suo grande piacere. Il suo consigliere gli ha detto che, sì, è in grado di amare gli altri. Sono cauto perché non voglio ferire la sua vita se non va bene per noi e questi articoli mi scoraggiano così tanto che non potrebbe mai. Cosa succede !?

  • Elisabetta

    20 giugno 2018 alle 04:51

    Joe, grazie per il commento. Sono una mamma di HF giovane adulto e il tuo commento mi ha aiutato a capire da un'altra prospettiva. Grazie mille per la condivisione.

  • Lyn

    12 luglio 2015 alle 18:34

    C'è una spinta costante a definire ASD come 'diverso' non 'disabilitato'. Eppure la maggior parte dei consigli contraddice questo, con la persona NT (genitore, coniuge, collega di lavoro) che dovrebbe accogliere la 'differenza'. I limiti di capacità che sono inalterabili sono una disabilità, e ci deve essere più riconoscimento di questo sia per le persone con ASD che per le persone con NT. Se qualcuno è 'normale ma diverso', non è necessario soddisfare costantemente le esigenze delle altre persone. Ciò diventa abilitante.

  • zazu

    15 dicembre 2016 alle 04:46

    Non è proprio questo.
    Ti assicuro dal punto di vista di un ASD, è il contrario.
    La persona NT ha molte aspettative su come l'altro dovrebbe rispondere e comportarsi, dal punto di vista di un ASD, sono normali, diamine, non si accorgono nemmeno di qualcosa di 'sbagliato in loro' finché gli altri non iniziano a trattarli in modo diverso e puntano il dito contro loro.
    Quindi, è principalmente il problema del NT che sta mettendo troppe aspettative su qualcuno senza essere chiaro, verbale al riguardo.

  • Keri K.

    12 luglio 2015 alle 18:36

    Se non hai mai amato qualcuno nello spettro dell'autismo, allora non capisci quanto siano speciali queste persone. Hanno la capacità di amare profondamente e stabilire una connessione più profonda di molto ma totalmente diversa e stimolante. Sono come un complicato puzzle per la persona 'neurotipica'. Parlano solo una lingua diversa dalla maggior parte. Apri la tua mente. Siamo tutti unici a modo nostro. Chi può dire che non siamo delle strane anatre.

  • J.

    27 settembre 2015 alle 03:06

    Al momento ho una relazione con un uomo autistico e penso che io stesso possa essere autistico ad alto funzionamento, ma sono vicino a essere neurotipico. In questo momento i nostri problemi più grandi sono, a dir poco, problemi di comunicazione. I miei sentimenti feriti a causa di qualcosa di duro che dice, le mie reazioni alle cose che dice, lui che vuole chiudersi completamente perché quando cerca di comunicare con me è difficile pronunciare le parole giuste senza essere duro ... Lui, da adulto , che ci si aspetta che abbia un lavoro a tempo pieno e funzioni nel mondo fino al giudizio di tutti gli altri, pur camminando davvero su quella linea di non essere in grado di farlo. Questa è una delle situazioni più difficili che abbia mai dovuto affrontare, ma lo amo moltissimo. Credo che anche lui mi ami, molto. Voglio davvero che questo risolva, e da esso derivano così tante difficoltà. le relazioni umane sono già abbastanza difficili. E quando prendi qualcosa del genere, qualcuno come questo ... non so cosa dire. Ci amiamo l'un l'altro. Ma le persone autistiche possono scatenarsi visibilmente quando litigano, il che è inevitabile in una relazione. Questo è solo l'inizio. È molto difficile. Ed è anche difficile trovare gruppi di supporto e terapisti che siano disposti ad accettare questo tipo di sfida o che abbiano esperienza con essa. Per non parlare che nessuno di noi ha il tempo al di fuori dei nostri orari di lavoro o ha una mente organizzativa sufficiente per perseguire tutto ciò che serve per ottenere tutto ciò. Abbiamo davvero bisogno di assistenti sociali, tuttavia non sono abbastanza autistico da meritarlo, e probabilmente non andrà a prenderne uno. Temo che siamo fottuti cercando di farlo da soli. Immagino che se continuiamo a provare è qualcosa. Vorrei che l'amore potesse davvero guarire tutto. Spero che possa.

  • Sarah Swenson, MA, LMHC

    Sarah Swenson, MA, LMHC

    27 settembre 2015 alle 15:14

    Ciao, J - grazie per aver condiviso la tua storia. So che è difficile svelare gli aspetti della comunicazione che riguardano se c'era un'intenzione di essere offensiva in una relazione come la tua. Nel mio lavoro con le coppie, incoraggio i partner a discuterne. Anche l'uso della struttura convenzionale può essere un punto di partenza: 'Vorrei che tu sapessi che quando dici ______, mi sento _____'. Se cerchi nella directory qui su venicsorganic.com, potresti trovare qualcuno nelle vicinanze che capisce l'autismo. Potrebbe valere la pena indagare per ottenere una guida e alleviare la tua angoscia. Ti mando i miei migliori auguri.

  • Lyn

    27 settembre 2015 alle 19:58

    In risposta a J.
    Conosco 4 adulti a cui è stata diagnosticata e altri 8 che sospetto siano o come dici tu 'potrebbero essere autistici ad alto funzionamento, ma sono vicino all'essere neurotipici' ... inclusi entrambi i miei genitori e mia cognata . Una coppia che conosco al marito e suo padre è stata diagnosticata, la moglie non crede nell'autismo, ma recentemente sono stati diagnosticati un nipote, sua madre e uno dei suoi fratelli e una delle sue sorelle (credo che lo sia anche lei) ... quindi sì, è complicato e non è una scienza esatta visto che la maggior parte dei criteri diagnostici può essere modificata o interpretata in modi diversi. Quella coppia il loro matrimonio sta funzionando, è bizzarro e da parte sua è molto conforme alla direzione dei suoi mariti. Un'altra coppia che conosco si è appena lasciata perché lo stress sulla moglie e il rifiuto dei mariti di riconoscere o affrontare la sua diagnosi di ASD le ha reso impossibile. Penso che fondamentalmente si tratti di una coppia che ha un chiaro accordo sugli obiettivi, le regole di comunicazione e il processo decisionale e in una relazione in cui almeno una persona ha ASD che deve essere eccezionalmente chiara.
    Hai visto o contattato qualcuno di questi siti / organizzazioni: (alcuni sono per persone con ASD, altri per famiglia / partner)
    WrongPlanet wrongplanet.net/
    FAAAS faaas.org/services/
    Il sito Neurotypical theneurotypical.com/index.html
    Maxine Aston maxineaston.co.uk/
    Aspergers altra metà aspergersotherhalf.com/index.html
    Aspergernauts aspergernauts.co.uk/forum/
    L'autismo parla autismspeaks.org/
    Ti auguro il meglio !

  • Appena

    17 ottobre 2016 alle 01:42

    Wow. Così bello trovare questo articolo. Recentemente ho concluso la mia relazione di un anno con il mio ragazzo aspie. Quando ci siamo incontrati per la prima volta, è apparso molto emotivamente intuitivo e affettuoso. Davvero, anche se è piuttosto affettuoso, ma poi di nuovo oltre al suo ASD gli viene anche diagnosticato un ipersessuale, quindi immagino abbia senso ... Comunque, dopo i primi mesi di appuntamenti, le cose sono passate dall'essere incredibili ad essere incredibilmente drenanti per me. Dovrei menzionare che in questo contesto sono neurotipico, ma lotto con il disturbo d'ansia generalizzato quando non ho la mia vita in ordine .. Ho iniziato a vedere un terapista, nella speranza di poter 'aggiustare' me stesso, sentendo come se non stessi interagendo correttamente con il mio ragazzo. Ha incoraggiato la mia terapia, ma non ha mai cercato la sua. Mi sono reso conto che ogni volta che discutevamo, si riduceva a lui che faceva una miriade di domande sul PERCHÉ mi stavo comportando in quel modo. Le mie insicurezze e ansie lo lasciavano perplesso e non ero in grado di uscire dalla mia disperazione senza il suo supporto emotivo e la sua comprensione. Ebbene, dopo diversi mesi di terapia, e crescenti discussioni e problemi di comunicazione, ho deciso che dovevo 'scappare'. Sono tornato a casa e, onestamente, mi sento un po ''scioccato', essendo intorno alla mia famiglia che è tutta NT. È come se fossi stato sott'acqua per un anno, dopo aver trascorso quasi tutto il mio tempo con il mio ragazzo aspie, e ora sono finalmente in grado di riprendere aria.

    Essere una persona NT con GAD è impegnativo così com'è, ma mantenere un rapporto sano con il mio partner ASD era semplicemente troppo da gestire .. Do così tanto credito a coloro che possono trasformarsi in partner ideali per i loro cari ASD, ma Personalmente ho fatto i conti con il fatto che se fossi rimasto con lui più a lungo, la mia ansia avrebbe potuto farmi finire.

  • Diana

    29 dicembre 2016 alle 18:05

    Per favore, smettila di incolpare i coniugi per non sapere chi hanno sposato. Alcune persone giocano molto bene prima del matrimonio e poi perdono il completo interesse per il loro partner che 'amano bombardare' una volta sposati. Smettila di incolpare. È già abbastanza brutto avere tutto questo dolore.

  • Lynn

    3 gennaio 2017 alle 23:10

    Proprio lì con te, Diane.

  • Laura W

    15 marzo 2017 alle 9:00

    Ho sposato il mio ex marito nel 1973. Ha Asberger ad alto funzionamento mai diagnosticato. Ha rifiutato qualsiasi aiuto, nessun consiglio, nessun riconoscimento di qualcosa di sbagliato in lui, tutto era colpa mia. Ero il tipico NS che cercava di far fronte a tutti i problemi che porta. e crescere 5 figli. In tutto il matrimonio sapevo che qualcosa non andava, ero solo e molto imbarazzato dai suoi commenti fatti in pubblico. Era un pagatore e un ingegnere. Ho passato la maggior parte del mio tempo a spiegare i suoi strani comportamenti ai parrocchiani. Non era un pastore ma un teologo. Dopo 40 anni ho divorziato da lui. Gli ultimi 5 sono stati spesi a chiedere l'elemosina per la consulenza matrimoniale. Unheaded, e ha detto che non era biblico e il problema ero io. I miei 5 figli mi incolpano per il divorzio e non mi parlano. Sono passati 4 anni. Non è giusto. Mi occupo di ansia e depressione da 30 anni. Ho anche provato suiside così sarebbe andato tutto via. Sotto cura ora e sposato con un uomo meraviglioso e premuroso. 40 anni erano troppo lunghi per stare con lui. Sono stati fatti molti danni alla mia autostima. La parte più difficile ora è che nessuno dei miei figli pensa che ci sia qualcosa di sbagliato in lui, sono tutto io. Non hanno mai avuto una relazione con lui e ora che me ne sono andato, passano del tempo con lui per la prima volta. Sono contento che lo conoscano, ma è difficile che vada a discapito di me.

  • PER

    28 maggio 2017 alle 12:14

    Laura, mi dispiace tanto di sentire del tuo matrimonio di 40 anni e di come si è sciolto. Supponiamo che la parte più difficile da leggere sia stata dopo che 5 bambini che hai allevato, praticamente da soli, si sono rivoltati contro di te. Credi che abbia avuto parte in questo? Quindi potresti essere stato sposato con un narcisista nascosto. Sono intimamente - per matrimonio - acquisito con HFA, mio ​​figlio ce l'ha, souse ha una forma molto lieve di esso, ma i parenti dei sous estesi hanno enormi bandiere di autismo. Tuttavia sono più abituato a un disturbo di personalità chiamato NPD, disturbo narcisistico di personalità. Il tuo marito 'pastore' che ha detto che la terapia non era 'abbastanza biblica' suona molto sfacciato come un narcisista nascosto. Il suo più grande regalo è stato che non ha concesso di aiutare a salvare un matrimonio di 40 anni, questo è un investimento lungo e onorevole che ha semplicemente gettato da parte. Nessuna lealtà o fede in te come coppia. Questo è un segnale di NPD, o forse un altro disturbo di personalità del cluster B. Conosco HFA, ci sono davvero molti autistici che, sebbene abbiano disturbi della comunicazione sociale e fallimenti nell'intimità, non significa che non possano o rifiutino di legarsi o attaccarsi agli altri. Mi sembra che quello che hai sposato fosse un individuo con disturbi di personalità che potrebbe aver avuto uno spettro molto lieve. Le sue ferite sembrano intenzionali, questa è la differenza fondamentale. Spero tu stia guarendo ora.

  • Shannon

    9 settembre 2018 alle 10:01

    Ci sono stato, l'ho fatto. Capisco così tanto il tuo dolore, specialmente per l'impatto sul tuo rapporto con i tuoi figli ... ci sono adesso. una relazione Aspie / NT che incombe sul mio orizzonte da quasi 2 anni ormai mi spaventa perché le sue dinamiche sono così parallele a quelle che ho già avuto in un matrimonio di quasi 20 anni con un coniuge BPD o narcisistico. Molto dolore e dopo la distruzione, difficile andare avanti e avere fiducia e / o persino investire nelle sfide del rapporto / matrimonio Hfa / NT. Sembra tutto così bello al valore nominale, ma mi chiedo come sarà la giornata.

  • Laura

    28 maggio 2017 alle 15:47

    Ciao K,
    Questa è la prima volta che qualcuno ha capito il mio dolore. I bambini hanno 40,38,36,35 e 34 anni. Stanno tutti dalla parte dei loro padri. Ora si è connesso a loro e ho lasciato lo stato perché il dolore era troppo. Non ha MAI insegnato loro ad onorarmi in tutti gli anni in cui li ho cresciuti. Avevo 4 figli e loro ammirano il loro papà. Non si risposerà mai. Sarò il cattivo per anni. Fa veramente male.

  • J

    10 agosto 2018 alle 17:01

    Questi post sono così deludenti. Sono un partner AS di una donna NT. La amo e faccio cose per mostrarle costantemente. Cerco di praticare la teoria della mente e lei mi rifiuta. Sono in grado di dire CHE è arrabbiata e di essere di supporto. Ma non posso sempre dire PER COSA è arrabbiata. Chiedo. Non me lo dice sempre onestamente. Ed è in qualche modo colpa mia se non l'ho capito magicamente.
    Mi urla contro, si arrabbia, mi dice che è tutta colpa mia, ecc. Le è permesso di diventare completamente emotiva, irrazionale, arrabbiata, sentirsi come si sente e fare quello che fa, e poi ottenere supporto da tutte le altre donne frustrate. lì, rendendo tutta colpa mia. Traccio i confini in modo che lei non possa urlarmi contro e rendere tutto colpa mia, lei mi dice che sto solo negando e facendo tutto colpa SUA. È una totale assurdità e davvero, davvero doloroso. E non c'è modo di sfuggire alla sensazione di essere alleata quando riceve 'sostegno' dai suoi amici.
    Non ho mai avuto una relazione con qualcuno con AS. So che è frustrante. Ma non è l'unica cosa là fuori. Esistono migliaia di diagnosi di tutti i tipi, tutte con sintomi e comportamenti, tutte insolite, spesso disadattive e difficili da lavorare. Se i sintomi non fossero insoliti o preoccupanti in qualche modo la diagnosi non richiederebbe una diagnosi.
    AS significa solo che elaboro le informazioni in modo diverso. Non significa che sono una persona cattiva. Non significa che sia ciò che è giusto per un'altra persona in una relazione. Nessuno deve accettare cose di altre persone che non gli piacciono. Ma è letteralmente negativo al 99%, dicendo SCARICA. E nonostante io legga tutto ciò che posso, ricevo un aiuto professionale, accetti la responsabilità di qualsiasi cosa e faccia del mio meglio per dimostrarle che la amo, ogni progresso che faccio è soffocato e negato dalla negatività SOVRAPPOSTA e dal senso di DOOM coltivato quasi ogni thread sulle relazioni NT / AS che ho incontrato.
    Sono sicuro che è orribile sentirsi non amati. Mi sono sentito così nelle precedenti relazioni. Ma è davvero brutto sentirsi non amabili perché elaboro le informazioni in modo diverso e ODIO dalla persona che AMI REALMENTE a causa di come è costruito il mio cervello.

  • Shannon

    13 agosto 2018 alle 10:14

    Ciao J! Grazie mille per aver scritto e condiviso un posto profondo in te! Sì; questi fili sono quasi tutti così travolgenti. Sembri un bravo ragazzo che dà tutto quello che hai. Continua e forse questo non è quello giusto per te. Io, personalmente, non sopporterei le urla. In ogni caso, abbi fiducia che sei molto adorabile e spero che un giorno qualcuno lo apprezzerà davvero e gli darà il cuore e la mente aperti per amarti con tutto ciò che ha!

  • Salomone

    9 settembre 2018 alle 20:46

    J, non funzionerà. Fatti un favore e esci dalla relazione. In qualche modo, siamo condizionati a FAR FUNZIONARE le relazioni, e le persone di psicologia lo sfruttano. Di solito, gli psicologi fanno ciò che li fa sentire meglio e non si rendono conto che stanno facendo del male per 'sentirsi bene'. Penso che ci proviamo troppo. Non va bene dire 'basta' e andare avanti, in realtà è molto salutare. La vita è troppo breve per far sì che i pioli quadrati provino a inserirsi in fori rotondi. So di aver detto quanto sia difficile per i NT nelle relazioni di AS. Ma non sto dicendo che gli Aspie siano persone cattive: sembri un bravo ragazzo che sta investendo in una risorsa scarsa. Per quanto riguarda le relazioni, penso che per i NT è meglio lasciare gli Aspie come amici occasionali, non come compagni di vita. Penso che sia per una serie di ragioni, ma una di queste è che, senza saperlo, gli ASPIES vogliono / hanno bisogno di NT per compensarli. Quindi, nella mia situazione, il mio partner AS ha bisogno di me per calmarla, per fornire ottimismo, per alleviare l'ansia, per aiutarla con empatia, per aiutarla a capire gli altri ……. l'hai capito? Mi sento più come uno psicologo in questa relazione che come un partner .. In realtà, mi sento più come un prigioniero perché se non riceve questa attenzione / gestione si scioglie. Quindi, il mio suggerimento è di trovare ciò che TI rende felice e di attenersi a quello. Ti auguro il meglio

  • LT

    10 gennaio 2019 alle 9:52

    Ciao a tutti, sono un veterano militare disabile (Regno Unito) e mi è stato diagnosticato un AS / HFA - quasi 3 anni fa ormai - ho pensato che avessi PTSD, che ho anche io, ma anche OCD.
    La diagnosi AS / HFA spiega molte cose che mi sono successe nella mia vita da quando ero bambino, come vedo questo pianeta su cui vivete voi umani 'normali', mancanza di conoscenza del linguaggio del corpo e molto altro. Detto questo, dopo la mia diagnosi io e la mia lunga sofferente moglie eravamo sollevati perché non lo stavo 'facendo' apposta, ma ora, dopo qualche altro anno, il fatto reale che ancora una volta ho qualcos'altro che non va in me che non può essere curato sta influenzando molto male.
    Se l'esercito avesse saputo quando mi sono arruolato all'inizio degli anni '80, non mi sarebbe mai stato permesso di unirmi in primo luogo, ma a dire il vero mi è davvero piaciuta la disciplina, la ripetizione - ero un ingegnere - MA perché c'erano tutti questi altri ragazzi nella mia camera da letto? Quella parte mi ha fatto impazzire ma mi sono adattato, più o meno!
    Ad ogni modo, mia moglie soffre tanto quanto me sfortunatamente, è una santa e merita di essere lodata per tutto ciò che ha sopportato eppure vado in vacanza il più possibile, preferisco essere via in effetti come sembra stressare meno anche se la parte effettiva di lasciare la casa mentre si fanno i 50 zillion controlli di blocco fa impazzire anche me!
    AS / HFA non è fantastico avere TBH, vediamo il mondo in un modo molto diverso dalle vostre 'norme'! Analizzo tutto costantemente, la mia mente sta impazzendo 24 ore su 24, 7 giorni su 7 inconsciamente, elaborando cose a cui TBH non voglio nemmeno pensare e una volta sveglio nel cuore della notte ... .. dimentica di tornare a dormire e anche le mie enormi quantità di I farmaci antidolorifici per le mie disabilità fisiche non aiutano!
    Una volta ho detto a un gruppo post diagnostico AS / HFA (sì che contraddizione in termini - gruppi autistici che si riuniscono per una chiacchierata - Ah!) Che forse forse le persone AS / HFA erano in realtà specie umane il prossimo balzo verso l'alto, ma non lo abbiamo fatto lo sai, chi lo sa?
    Perfetto combattente militare però, uno che non ha empatia! O almeno così pensi, sono ossessionato dai fantasmi del mio passato come lo sono molti eppure non so cosa vogliono o di cui hanno bisogno?
    PS - sì, sto facendo terapia quindi non preoccuparti!
    Se sei il coniuge o il partner a lungo termine di uno di noi 'persone' AS / HFA, allora grazie per aver provato e spero che funzioni per te.
    Mia moglie è irlandese, quindi le discussioni di solito non vanno a modo mio ahah! Inoltre ora ha un passaporto UE quindi devo comportarmi bene e rimorchiare la linea, non è facile ma concentra la mente!

  • Amara

    21 gennaio 2019 alle 12:34

    Cado nella trappola di credere che mio marito sia normale e che abbia fatto qualcosa perché è pazzo. Leggere il tuo articolo mi ha riportato in equilibrio perché dimentico quanto sia difficile per lui comunicare e stare con le persone. Mi sento frustrato dal suo comportamento, voglio che 'capisca' e sappia cosa fare. Molte volte chiede chiarimenti e io mi arrabbio. Il lato positivo è che è la persona più gentile e amorevole che abbia mai incontrato e so che è incapace di essere disonesto o meschino. Fa tutto per me, a volte desidero solo una conversazione normale.

  • LT

    22 gennaio 2019 alle 01:28

    Ciao Amara, grazie per il tuo post e grazie anche per essere stato fedele a tuo marito, non è facile nelle relazioni 'normali' ma con tutto questo… ..non è per niente facile!
    Cos'è comunque 'normale'? Chissà ! Proprio ieri stavo parlando con un consulente dei miei Asperger e lei stava cercando di spiegare tutto ciò che i malati di AS / HFA potevano portare alla società ecc. E poi si è presa la briga di controllare la mia 'storia' e il mio servizio militare ecc., Ha fatto una pausa, si è scusata e ha preso un'altra virata come si dice. Sarebbe stato utile se si fosse presa la briga di leggere prima i miei appunti, ma penso che con la 'brexit' il nostro NHS - Servizio Sanitario Nazionale - sia in via di estinzione poiché i finanziamenti sono un problema serio ora.
    Il problema è che ora ha perso la mia fiducia, quindi ho bisogno di un nuovo consulente e questo significa un'altra lunga attesa!
    Gentilezza? Sono ferocemente leale e mi aspetto che lo siano anche gli altri, non funziona sempre così ma non sono sicuro di quanto sia gentile (mia moglie dice di esserlo) cerco di esserlo ma spesso mi chiedo se sia 'comportamento appreso'?
    MA se ci pensi quasi tutto quello che TUTTI facciamo nella vita è comunque un 'comportamento appreso'!
    Fight or Flight è istinto così come la fame e la paura, ecc. MA tutto il resto che tutti noi 'impariamo' a fare e penso che a volte chi soffre di AS / HFA impari a fare qualcosa di meglio o non è buono come le persone 'normali' e questo è un altro modo in cui ci atteniamo tra persone normali, forse, solo un pensiero.
    Per favore ricorda che non sei solo e apprezziamo davvero TUTTO quello che fai per noi nelle nostre relazioni anche se non te lo diciamo tutti i giorni, dovremmo ma ci ho provato anche io, ho fatto impazzire mia moglie quando mi è sembrato di ringraziarla per assolutamente tutto quello che ha fatto per me circa un milione di volte, poi mi sono preoccupato di sconvolgerla, poi ho continuato a chiederglielo, poi questo l'ha fatta arrabbiare così che mi ha colpito e ho continuato a farlo e poi ha avuto un'emicrania, quindi ho incolpato me stesso e continuò a parlare anche di questo chiedendomi se stava meglio e potevo fare qualcosa, ecc. Quindi è stata una buona giornata!
    Grazie ancora,
    LT

  • CS

    3 settembre 2019 alle 01:48

    Ho fatto molte ricerche sull'autismo in una relazione di 3,5 anni con il mio fidanzato hfa non diagnosticato. E ho passato gran parte di quel tempo a pensare che ciò che stavo vivendo non fosse un abuso emotivo perché il mio partner non coglie segnali sociali, vive con l'ansia causata dallo stress del mondo esterno, ecc ... e sono stato in consulenza, siamo stati in consulenza (ma ci siamo fermati perché è troppo impegnato a lavorare al suo interesse primario che è anche il suo lavoro). Apporta cambiamenti nel comportamento, ma solo quando pensa di essere nei guai e non appena il caldo si spegne, le cose tornano come prima. È scortese, egoista, critico nei confronti della maggior parte delle cose che dico e faccio, mi irrita regolarmente, mi ignora per mesi e poi me ne dà la colpa. E non sto incolpando tutto questo sull'autismo. Entrambi proveniamo da esperienze di abuso emotivo da parte dei nostri genitori. Ma non sono in grado di accettare che questo non sia identificato come abuso emotivo da parte della comunità psicologica solo perché ha l'autismo. Abuso emotivo e abbandono, manipolazione e gaslighting sono proprio questo, non importa quale. Potrebbe non intendere completamente il danno, ma questo non cambia quello che è. Questa è la vera definizione di illuminazione a gas: dirmi che ciò che ho vissuto non è reale perché l'altra persona non è in grado di accettare ciò che sta effettivamente accadendo. Credo che a causa del suo autismo ho scelto di dargli un permesso per questo comportamento quando non avrei dovuto farlo. Forse ci sono donne e uomini migliori di me là fuori, ma sto uscendo da questa relazione. Mi sto prendendo tempo, perché anche se non mi ha ancora fatto del male fisicamente, temo che lo farà quando gli dico che me ne vado. Se questo non è il classico ciclo di violenza, allora non so cos'altro possa essere. Grazie per aver fornito uno spazio per il commento. Scrivere questo mi ha aiutato a fare un po 'di chiarezza: è ora di uscire.

  • Laura

    3 settembre 2019 alle 13:12

    Sono stato sposato per 40 anni con un uomo con Asberger. Nessuna violenza, ciò richiederebbe sentimenti. Non ne aveva. Nessun amore, nessun tempo solo assorbito da sé. avevamo 5 figli e lui si prendeva le vacanze e andava in bicicletta lungo la costa della California non capendo perché ero arrabbiato perché non lo trascorreva con i suoi figli. Ho capito cosa stai passando. Quando gli ho detto che me ne stavo andando, era più arrabbiato per un fallimento che per avermi perso. Buona liberazione

  • Alice

    1 febbraio 2020 alle 10:43

    tante sagge riflessioni su cui riflettere: il mio aspie è un uomo adorabile e sono ben istruito sia nel contesto della mia professione che personalmente. vivere con un aspie non è per i deboli di cuore ... non sono mai stato così solo come nel mio matrimonio ... conoscere non è la stessa cosa di sentire, la comprensione non è la stessa di connettersi ... lo amo, lo odio ... se lo avessi saputo allora quello che so ora avrei fatto scelte diverse ... come avrebbe fatto lui ...