Blog Di venicsorganic

I test di ammissione all'università sono di parte?

Asian-student-taking-testI test standardizzati sono un settore enorme, con dozzine di società di preparazione ai test che offrono tutoraggio, lezioni di gruppo e centinaia di libri progettati per aiutare gli studenti a superare gli esami SAT, ACT e di diploma di scuola superiore. Gli studenti delle scuole superiori hanno lavorato sotto pressione di prova da quando esistono le scuole superiori, ma ci sono prove crescenti che i test di ammissione standardizzati potrebbero non essere la misura migliore dell'intelligenza di uno studente o del potenziale successo del college.

Nel 2012, il College Board ha cambiato gli standard di test per il SAT richiedendo agli studenti di allegare una foto ai loro test. La decisione è stata accolta con indignazione da parte delle organizzazioni che sostengono la correttezza dei test e ha rinnovato le preoccupazioni sulla validità dei test di ammissione all'università.

Punteggi e classe dei test

Esiste una correlazione diretta tra lo stato socioeconomico e i punteggi dei test standardizzati. Studenti di cui genitori hanno redditi più alti tendono ad avere punteggi più alti nei test, mentre gli studenti provenienti da famiglie a basso reddito tendono a ottenere risultati inferiori. Dato che le famiglie a basso reddito hanno meno risorse e potrebbero non essere in grado di permettersi lezioni di tutoraggio o preparazione ai test, ciò non sorprende. Poiché i test standardizzati tendono a essere trattati come rappresentazioni delle capacità innate di uno studente, tuttavia, gli studenti a basso reddito sono in netto svantaggio e i loro punteggi dei test possono trasmettere poco della loro intelligenza.



Minaccia dello stereotipo

Stereotipi sui gruppi minoritari sono comuni, ma l'esposizione a questi stereotipi può essere estremamente dannosa, limitando anche il rendimento scolastico. Diversi studi hanno dimostrato che quando una persona è esposta a stereotipi sul proprio gruppo, è più probabile che si conformi a quegli stereotipi e abbia prestazioni inferiori. Ad esempio, una studentessa delle superiori a cui viene ricordato che le ragazze ottengono un punteggio inferiore ai ragazzi nei test di matematica ha maggiori probabilità di ottenere risultati scadenti in un test di matematica.

Poiché gli stereotipi sono così prevalenti, gruppi di minoranza non è necessario che gli venga ricordato. Un semplice promemoria della loro appartenenza a un gruppo di minoranza è sufficiente per attivare la minaccia stereotipata. Quasi tutti i test standardizzati chiedono agli studenti il ​​loro sesso e la loro etnia, il che può attivare la minaccia di stereotipi e spiegare, in parte, la scarsa performance dei gruppi minoritari. Il nuovo requisito del SAT che gli studenti inviano una foto ha sollevato la preoccupazione che l'etnia e il sesso di uno studente diventeranno ancora più importanti, minando ulteriormente le prestazioni delle minoranze.

Pregiudizi culturali

Sebbene i test standardizzati dovrebbero testare le abilità di base che tutti gli studenti apprendono a scuola, possono finire per svantaggiare inavvertitamente alcuni. Ad esempio, un problema di parole su una crociera in Alaska potrebbe sembrare innocuo. Ma per un bambino che non è mai stato in crociera o che non sa cosa sia una crociera, la formulazione può essere fonte di confusione, rendendo difficile rispondere a un problema a cui il candidato potrebbe altrimenti rispondere facilmente.

Occasionalmente, un bias palese si fa strada in un test. In un test di diploma di scuola superiore dello stato di New York del 2007, gli studenti hanno letto un passaggio del 1922 che delineava gli sforzi per 'insegnare alle razze native'. Una domanda sul passaggio chiedeva: 'Quali sono i due modi in cui gli inglesi hanno migliorato la vita degli africani?' Per le minoranze razziali, questo tipo di domande può essere estremamente doloroso, offensivo e scoraggiante, minando la loro capacità di ottenere buoni risultati nei test.

Altri approcci

I college stanno riconoscendo sempre più che i test standardizzati non sono l'unico modo per misurare l'intelligenza e il potenziale. Circa 800 scuole, molte delle quali università di alto livello, sono disposte ad ammettere studenti senza punteggi SAT o ACT, scegliendo invece di concentrarsi su voti, consigli, saggi ed esperienze di vita.

Riferimenti:

  1. Gorlick, A. (2009, 24 febbraio). Notizie di Stanford. La minaccia dello stereotipo danneggia le prestazioni femminili e delle minoranze. Estratto da http://news.stanford.edu/news/2009/february25/stereotype-threat-harms-latent-ability-022509.html
  2. Jaschik, S. (2010, 21 giugno). Nuove prove di pregiudizi razziali su SAT. Dentro HigherEd. Estratto da http://www.insidehighered.com/news/2010/06/21/sat
  3. Strauss, V. (2012, 28 novembre). Università che non richiedono SAT o ACT: nuovo sondaggio. Washington Post. Estratto da http://www.washingtonpost.com/blogs/answer-sheet/wp/2012/11/28/colleges-that-dont-require-sat-or-act-new-survey/
  4. L'ATTO: di parte, impreciso, coachable e abusato. (2008, 16 dicembre) .Education.com. Estratto da http://www.education.com/reference/article/Ref_ACT_Bias/
  5. Rammohan, Y. T. (2007, 9 maggio). I sostenitori affermano che i test standardizzati spesso bocciano il controllo dei pregiudizi culturali. Medill Reports Chicago. Estratto da http://news.medill.northwestern.edu/chicago/news.aspx?id=35935

Copyright 2013 venicsorganic.com. Tutti i diritti riservati.

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore sopra citato. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da venicsorganic.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati come commento di seguito.

  • 2 commenti
  • Lascia un commento
  • struttura

    6 luglio 2013 alle 04:42

    Non posso dire di aver mai sperimentato pregiudizi in classe o durante i test
    e io non sono un ragazzino caucasico banale
    immagino che succeda da qualche altra parte
    o forse è solo una scusa inventata da chi si sente oppresso
    cercando una ragione per cui il successo spesso sembra così sfuggente

  • Keeleigh

    8 luglio 2013 alle 04:32

    Puoi dirmi per favore come il modo in cui è formulata una frase può essere così brutto? Se qualcuno è intelligente, saprà la risposta indipendentemente da come viene scritta una domanda.