Blog Di venicsorganic

Sei su un ottovolante emotivo? 9 modi per far fronte

Emozioni Montagne russeconnetterci gli uni agli altri. Sono i barometri che utilizziamo durante la giornata per determinare il nostro benessere e grado di felicità . Quando ci sentiamo tristi o soli, questi sentimenti possono portarci a cercare conforto e compagnia da amici o familiari. Quando siamo arrabbiati o feriti, queste emozioni possono indicare che dobbiamo provare a cambiare le nostre circostanze per sentirci meglio.

Per alcune persone, tuttavia, la loro vita emotiva tende ad assomigliare più a un ottovolante che a un barometro, con alti e bassi che le fanno sentire spazzate via e prosciugate. Questi sentimenti possono indurli ad agire in modo impulsivo, senza fermarsi a considerare le conseguenze. Diventano così presi dalle onde delle loro emozioni che possono fare e dire cose che in seguito rimpiangere .

Se a volte lotti con il tuo benessere emotivo e vorresti imparare a tenere sotto controllo i tuoi sentimenti, ecco alcune considerazioni e abilità che possono aiutarti:



Trova un terapista

Ricerca Avanzata
  1. Pensa prima di agire.Quando ci sentiamo trascinati dalla forza delle nostre emozioni, a volte possiamo gettare al vento la cautela e agire in modo avventato e irresponsabile, soprattutto se ci sentiamo arrabbiati o feriti. Fare alcuni respiri profondi per calmarsi prima di rispondere a qualcuno che ci ha sconvolti può darci la possibilità di riprendere fiato e riflettere sulla situazione.
  2. Considera il quadro più ampio.Quando rimaniamo coinvolti nei nostri drammi quotidiani, spesso dimentichiamo ciò che è più significativo per noi. Quando ci sentiamo sconvolti, cercare di guardare la situazione da una prospettiva diversa può offrirci l'opportunità di ottenere una visione approfondita, sia nel punto di vista dell'altra persona che nel panorama più ampio della nostra vita. Vincere un altro argomento è più importante nel lungo periodo che cercare di mantenere relazioni d'amore con i nostri partner?
  3. Cambia le tue circostanze ogni volta che puoi.Se sei veramente infelice nella tua relazione o nel tuo lavoro, considera il fatto che le tue emozioni potrebbero cercare di darti un campanello d'allarme. Sintonizzati con il tuo cuore e segui la tua chiamata interiore. Se la tua relazione ha avuto di recente più bassi che alti, consulenza di coppia potrebbe essere una buona opzione per aiutarti a tornare in pista. Se ritieni che il tuo lavoro ti abbia causato più angoscia che soddisfazione, cercarne un altro o cercare una formazione in un altro campo potrebbe essere la migliore linea d'azione.
  4. Pratica l'accettazione radicale.Indipendentemente da quanto bene ci prendiamo cura di noi stessi, ci saranno sempre situazioni che ci turbano. Accettare queste sfide come parte integrante della vita può aiutarci a creare un maggiore senso di pace.
  5. Inizia a scrivere nel diario.Se si verificano molti alti e bassi emotivi durante il giorno, scrivere sul diario può essere un esercizio utile. Annotare le difficoltà che hai dovuto affrontare può aiutarti a toglierle dal petto e darti più tranquillità.
  6. Impara a perdonare.Portare rancore e risentimento verso un altro può essere estremamente tossico per la nostra salute e il nostro benessere mentale e fisico. Rilasciando il nostro interno rabbia e amarezza , possiamo aprirci a una maggiore compassione e amore verso gli altri, oltre che verso noi stessi.
  7. Siedi con le tue emozioni.Quando provi molta agitazione emotiva, prova a trascorrere alcuni momenti sedendoti e sintonizzandoti con i tuoi sentimenti. Lascia andare i tuoi pensieri che circondano le emozioni e concentrati sulle sensazioni reali che sorgono nel tuo corpo. Ad esempio, se ti senti arrabbiato, dove provi la rabbia? Si manifesta come una palla tesa nello stomaco o come tensione o serrando la mascella? Ovunque senti il ​​tuo corpo contrarsi intorno alla sensazione, trascorri alcuni istanti semplicemente respirando in quella sensazione.
  8. Pratica la consapevolezza.Le nostre emozioni possono sembrare come una corsa sulle montagne russe quando permettiamo ai nostri pensieri e fantasie di avere la meglio su di noi. Quando pensiamo pensieri negativi, questi influenzano le nostre emozioni in modi potenti e negativi. Piuttosto che immaginare lo scenario peggiore o rivivere più e più volte un ricordo spiacevole, esercitati a essere consapevole di ciò che sta accadendo nel momento e lasciando andare qualsiasi pensiero del passato o del futuro.
  9. Condividi i tuoi sentimenti con gli altri.Piuttosto che riempire le tue emozioni dentro, esprimile agli altri ogni volta che puoi. Se ti senti turbato per un incidente accaduto con una persona cara, concediti un po 'di tempo per calmarti e considera la situazione in modo più razionale. Quindi prova a condividere le tue emozioni per toglierle dal petto e raggiungere una migliore comprensione.

Imparare ad affrontare le nostre emozioni in modo sano, piuttosto che lasciare che gestiscano le nostre vite, può fare un'enorme differenza nella nostra capacità di mantenere un senso di stabilità e pace interiore. Se stai ancora lottando per gestire il tuo benessere emotivo dopo aver provato alcune o tutte queste abilità, potresti volerlo fare considera l'incontro con un terapista compassionevole chi può condurti sulla strada verso uno stato d'animo più sano e felice.

Copyright 2014 venicsorganic.com. Tutti i diritti riservati. Autorizzazione alla pubblicazione concessa da Wendy Salazar, MFT, terapista a San Diego, California

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore di cui sopra. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da venicsorganic.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati sotto forma di commento.

  • 6 commenti
  • Lascia un commento
  • beatrice

    2 dicembre 2014 alle 10:34

    Se posso avere il mio diario con me, allora va tutto bene. Devo solo avere la capacità di tirare fuori tutte le mie parole e anche se la situazione non si presta a poterlo fare verbalmente mi sento sempre molto meglio, anche se posso semplicemente scrivere i miei pensieri per metterli su carta. Mi permette di sfogare tutto ma senza la possibilità di pestare le dita degli altri

  • Istituto di medicina comportamentale St. Louis

    2 dicembre 2014 alle 13:02

    Questo è un ottimo elenco e, meglio ancora, è pieno di semplici passaggi che possono davvero aiutare le persone. Tutti possono essere migliori al numero uno soprattutto!

  • Keri

    2 dicembre 2014 alle 15:14

    Sono d'accordo, un ottimo elenco e cose che sono effettivamente gestibili e qualcosa su cui tutti noi possiamo lavorare. Odio quella sensazione di essere su un giro sulle montagne russe subito dopo l'altro - a volte dobbiamo essere migliori con noi stessi di quello che siamo, e penso che essere più consapevoli e consapevoli delle cose e dei suggerimenti su questo elenco siano tutti ottimi promemoria che soprattutto ci saranno momenti in cui dobbiamo prima essere gentili con noi stessi.

  • Jason

    3 dicembre 2014 alle 03:46

    Conosco troppe persone che dimenticano di pensare prima di agire e se si dice la verità allora probabilmente sono una di quelle persone! Il fatto è che è così facile dire immediatamente ciò che pensiamo, ma è molto più difficile tornare indietro e fare ammenda per ciò che abbiamo fatto di sbagliato. Penso che se provassimo a essere un po 'più consapevoli delle cose che diciamo, allora potremmo scendere da quell'ottovolante di dire troppo e poi dover trovare un modo per tornare indietro e riparare i danni che questo può causare.

  • brodie

    3 dicembre 2014 alle 12:00

    Mentre ero il ragazzo che cercava di scappare dai miei sentimenti, sto iniziando a imparare che, come mi hai suggerito tu, sedermi con questi sentimenti e guardarli bene e come mi sento effettivamente è ciò che funziona meglio per me.

    Se scappo da loro e non ho ricevuto questo per molto tempo, ma se scappo da loro e mi nascondo, allora come mi consentirà di risolvere proprio quei problemi?

    Penso che questo sia il motivo per cui le stesse cose continuavano a ripetersi più e più volte, perché non mi prenderei mai il tempo per affrontarle davvero, solo per cercare di nascondermi da loro.

  • PHIL

    3 dicembre 2014 alle 20:51

    Ho visto molti amici che non vogliono condividere le loro emozioni e sentimenti. Forse pensano che non sia maschile farlo, ma come farai a essere un essere umano migliore senza condividere o preoccuparti delle tue emozioni e sentimenti? E da dove viene la mascolinità se non sei più umano!