Blog Di venicsorganic

Sei una persona tossica? 10 domande da porsi

Una giovane donna si siede su alcuni tronchi in spiaggia.Pubblico innumerevoli meme sulla mia pagina aziendale sul lasciare andare le persone tossiche, stabilire dei limiti con le persone difficili e avere un equilibrio tra la cura delle tue relazioni e allo stesso tempo soddisfare le tue esigenze. Ma cosa succede se hai qualità che sono tossiche? E se tu fossi la persona con cui gli altri hanno bisogno di stabilire dei limiti? E se il tuo impatto sulle persone fosse effettivamente dannoso, nonostante le tue buone intenzioni?

Probabilmente ci siamo tutti impegnati in alcuni di questi comportamenti di tanto in tanto, ma se ti sembra che tu li faccia spesso, è tempo di abbracciare un po 'di autocoscienza e considerare trovare un terapista esperto per aiutare ad arrivare alla radice di alcuni di questi comportamenti. Ecco alcune domande da porsi:

1. Usi un linguaggio vergognoso?

Se la parola 'dovrebbe' appare spesso nel tuo vocabolario, potresti riconsiderare questo aspetto. 'Sai cosa dovresti fare ...' è una frase iniziale spesso crivellata vergogna e l'idea che 'tu sai meglio'. È peggiorativo e crea una dinamica di potere che induce gli altri a ritirarsi e non si fidano di te. Anche chiamare le persone per nome e cercare di sminuirle o farle sentire male è vergognoso. Anche se la tua intenzione è motivare le persone, questo può essere inefficace e paralizzante.



Se sei un genitore e usi un linguaggio come 'ragazzaccio', 'ragazza cattiva' o 'bambino selvaggio', voglio incoraggiarti gentilmente a considerare di separare le azioni dalle caratteristiche della personalità e dall'autostima. Dire cose come 'È stata una scelta sbagliata' o 'Ti amo, non mi piace quel comportamento' può aiutare i bambini (e anche gli adulti) a sviluppare la sensazione di poter commettere un errore e imparare da esso, invece di provare sentimenti devono essere perfette per ottenere il tuo amore.

2. Tendi ad incolpare gli altri per i tuoi problemi?

Se nulla è mai colpa tua, o hai difficoltà ad assumerti la responsabilità o scusarti quando commetti un errore, questo potrebbe essere qualcosa da riconsiderare o ottenere supporto in giro. In caso di conflitto, almeno due parti di solito svolgono un ruolo ed è importante che ci esercitiamo nell'assunzione di responsabilità. Solo chiedere scusa non è sempre sufficiente; fare un piano per cercare di farlo bene e fare qualcosa di diverso in futuro.

Potremmo anche dover accettare le conseguenze delle nostre azioni se abbiamo infranto la fiducia di qualcuno. Se incolpiamo sempre gli altri o il mondo esterno per i nostri problemi, ci impedisce di imparare dai nostri errori o di assumere una posizione di potere per apportare cambiamenti positivi nelle nostre vite.

3. Cerchi di 'unificare' le persone che vengono da te con una lotta o una buona notizia?

Se un tuo amico, figlio o un familiare viene da te con un problema, dici qualcosa del tipo: 'Oh, pensi che sia brutto? Lascia che ti dica cosa mi è successo ', o' Non sei l'unico con problemi, sai 'o' Sai quanto sono difficili le cose per me? ' Questo non sta creando fiducia e sicurezza dentro di te relazioni e le persone impareranno presto che non possono venire da te con la loro lotta.

Allo stesso modo, se qualcuno viene da te con una vittoria e trasformi la conversazione in vantarti di uno dei tuoi risultati (o dei tuoi figli), anche questo non è nutriente per la relazione. Gelosia ci mangia dall'interno verso l'esterno. Forse trasformare quella gelosia in ispirazione per ciò che vorresti realizzare potrebbe essere un punto di partenza.

4. Tendi a prendere più di quello che dai?

Le cose devono essere 'a modo tuo o in autostrada?' Le relazioni riguardano la reciprocità. L'obiettivo è dare e ricevere amore liberamente. Se tendi a ricevere favori, energia emotiva, tempo per parlare o persino spazio fisico, pensa all'impatto di ciò. Le persone nella tua vita finiranno per sentirsi come se fossero state sfruttate e prendere le distanze da te.

Se incolpiamo sempre gli altri o il mondo esterno per i nostri problemi, ci impedisce di imparare dai nostri errori o di assumere una posizione di potere per apportare cambiamenti positivi nelle nostre vite.

Un altro aspetto di questa medaglia è che dai troppo, ma poi ti risentono le persone o tieni favori sopra la loro testa. Forse dici che darai qualcosa a qualcuno ma poi usalo contro di lui quando sei arrabbiato con lui. Questo non è un comportamento che crea fiducia e serve solo a metterti in una posizione di potere, piuttosto che in una posizione di amore.

5. Dici che non ti piacciono i drammi, ma la tua vita ne è piena?

Hai mai visto un negozio chiamato qualcosa come 'Elegant Clothes' o 'Really Good Food' e sono tutt'altro? Questo può essere lo stesso con le dichiarazioni di non volere il dramma. Ripensare lo stesso argomento più e più volte è una forma tossica di dramma.

Ignorare qualcuno quando sei arrabbiato con lui può essere anche una forma di dramma. Sei eccessivamente lunatico o irritabile, forse stai peggiorando le cose di quanto non siano in realtà? Questo può essere un modo per cercare di compensare il tuo insicurezze o sentimenti di vergogna o di non essere abbastanza bravi. Trovare un buon terapista può aiutarti ad arrivare alla radice del vero dolore e aiutarti a elaborarlo.

6. Gossip?

Parte della creazione di un dramma è anche parlare di persone alle loro spalle o raccontare le storie vulnerabili di altre persone. Il pettegolezzo ci fa sentire come se ci stessimo adattando o meglio degli altri, ma alla fine ci fa sentire peggio. Una volta ho visto un meme che diceva: 'Presta attenzione a come i tuoi amici ti parlano degli altri perché è esattamente il modo in cui parlano di te agli altri'.

Se sei tu a spettegolare, non ci vorrà molto prima che le persone inizino a chiedersi se parli anche di loro in quel modo, e ancora una volta, le relazioni danneggiate potrebbero essere il risultato.

7. Pesca l'attenzione sui social media?

Cerchi attenzione, arieggi i panni sporchi o pubblichi dichiarazioni vaghe cercando di ottenere una convalida sulla tua pagina Facebook? Un esempio potrebbe essere 'Non riesco a credere che le persone facciano schifo così tanto. I successi continuano ad arrivare. #heartbroken. ' Oppure 'Quel momento in cui sai che sarà una giornata terribile'.

Le persone non hanno idea di cosa stai parlando, ed è un invito a chiederti cosa sta succedendo o a darti un po 'di simpatia generale. È meglio contattare un amico o un terapista, capire dov'è il dolore e affrontarlo a testa alta.

8. Ti lamenti molto?

Abbiamo tutti giorni difficili, ma se tendi a concentrarti sugli aspetti negativi o ti lamenti eccessivamente, anche questo potrebbe avere un impatto negativo sulle persone. Vedi solo la parte peggiore della storia? O è 'Sì, ma ...' una risposta comune per te? Hai la sensazione di nutrire le persone o di succhiare la loro energia?

9. Domini la conversazione?

Può darsi che tu stia cercando di gestire le tue ansie o di accontentare o intrattenere gli altri essendo eccessivamente prolisso. Forse hai difficoltà ad ascoltare gli altri, o forse stai pensando a cosa dirai mentre stanno parlando. Se pensi che quello che hai da dire sia più interessante o importante, o se interrompi molto, questo potrebbe anche essere un modo per gestire le insicurezze. Scherzi razziali o di genere inappropriati sono altri modi per occupare spazio in modo tossico.

10. I tuoi amici stanno scomparendo?

Forse hai imparato che l'unico modo per soddisfare le tue esigenze era ingannare o manipolare persone. Forse non tratti le persone con gentilezza o rispetto. Umili gli altri, li chiami per nome o li abbatti? Forse fai dichiarazioni eccessivamente giudicanti, minacce o osservazioni passivo-aggressive. Forse ti impegni spesso in uno degli altri comportamenti sopra elencati. Se scopri che molte delle tue relazioni si sono concluse con una tumultuosa interruzione, potrebbe esserci una ferita che necessita di guarigione.

Molti di questi comportamenti possono essere ricondotti a trauma o attaccamento lesioni. Queste cause non giustificano il comportamento, ma trovare il problema alla radice può aiutare a informare la guarigione.

Tendiamo a diventare prepotenti e tossici perché una volta eravamo sopraffatti e maltrattati. Un terapista esperto sarà in grado di aiutarti a trovare la lesione e apportare modifiche a questi comportamenti. Tieni presente che anche se sei stato vittimizzato, questi comportamenti sono quelli di autori emotivi. Parte del tuo passato potrebbe non essere colpa tua, ma ora sei l'unica persona che può percorrere il sentiero della guarigione. Anche solo avere consapevolezza delle aree che puoi migliorare può essere un punto di partenza per il cambiamento. Qui si tratta di guarire e avere relazioni sane e fiorenti.

Copyright 2018 venicsorganic.com. Tutti i diritti riservati. Autorizzazione alla pubblicazione concessa da Erica Bonham, LPC, terapista EMDR certificata, terapista ad Arvada, Colorado

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore sopra citato. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da venicsorganic.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati come commento di seguito.

  • 2 commenti
  • Lascia un commento
  • Tortaboyyy.ig

    17 novembre 2020 alle 9:40

    La mia ragazza fa tutto questo ma se mai dico che voglio andarmene e non tornare, va in giro dicendo a tutti quanto sono cattivo e che non l'ho mai trattata come la 'regina' che è quando cerco di prenderla quello che vuole. Ha incontrato questo ragazzo che aveva più soldi di me, quindi è andata con lui e quando si è spezzata il cuore è venuta da me. Le ho detto che i soldi che avevo erano tutto quello che avevo e che ti avevo dato tutto e che sono ancora ingrato. Quel giorno ho imparato una cosa. Non importa quanto do a una ragazza, lei non sarà mai grata finché non si renderà conto del proprio errore. :(

  • Allison

    23 novembre 2020 alle 16:58

    Mi dispiace che tu l'abbia fatto. Si spera sia stata una lezione di apprendimento. Fa male ma vedrai le bandiere rosse prima la prossima volta se finisci con un'altra ragazza come l'ultima.