Blog Di venicsorganic

L'atteggiamento verso l'invecchiamento può influire sul benessere

Il detto: 'Hai solo l'età che senti', potrebbe essere più di un semplice pio desiderio. Secondo un nuovo studio condotto da Steven E. Mock del Department of Health Studies and Gerontology presso l'Università di Waterloo in Ontario, gli atteggiamenti delle persone verso invecchiamento influenzano direttamente il loro benessere psicologico. Ricerche precedenti hanno dimostrato che le convinzioni positive sull'invecchiamento portano a sentirsi più giovani e le convinzioni negative fanno sentire le persone più anziane. “Per essere precisi, coloro che riferiscono di sentirsi relativamente vecchi sperimentano un minore affetto positivo e un maggiore negativo, minore soddisfazione di vita, minore autostima , minore autoefficacia, minore capacità di adattamento incentrata sul significato, maggiore pessimismo sull'invecchiamento e maggiore sforzo lavorativo rispetto a coloro che si sentono più giovani rispetto alla loro età cronologica ', ha affermato Mock.

'Nella cultura nordamericana contemporanea, le rappresentazioni popolari presentano un'impressione in gran parte poco lusinghiera del processo di invecchiamento', ha detto Mock. 'In particolare, le persone anziane sono stereotipate come incompetenti in molti domini funzionali'. Ha aggiunto: 'Queste rappresentazioni culturali poco lusinghiere di processo d'invecchiamento influenzano l'atteggiamento di alcuni adulti di mezza età e anziani nei confronti dell'invecchiamento. ' Per il suo studio, Mock ha esaminato i dati di 1.170 adulti, di età pari o superiore a 40 anni, e ha valutato i loro atteggiamenti nei confronti dell'invecchiamento al basale e li ha confrontati con la loro soddisfazione generale per la vita e la loro influenza dieci anni dopo. Quello che ha trovato supportava prove precedenti. 'Quando gli atteggiamenti di invecchiamento sono meno favorevoli, l'età soggettiva più avanzata predice una minore soddisfazione di vita e un aumento degli affetti negativi', ha affermato Mock. 'Tuttavia, quando gli atteggiamenti di invecchiamento sono più favorevoli, l'età soggettiva più avanzata non è più associata a queste misure di benessere psicologico'. Crede che questi risultati potrebbero aiutare l'invecchiamento a raggiungere una migliore salute psicologica concentrandosi su attributi positivi verso invecchiamento . 'Non solo le persone spesso si sentono diverse dalla loro età cronologica, come hanno stabilito ricerche precedenti, ma sembra anche che le conseguenze del sentirsi più anziane dipendono dalle interpretazioni soggettive dell'invecchiamento di una persona'. Ha aggiunto: 'Quindi, anche se si dice spesso che una persona è vecchia solo quanto si sente, si potrebbe anche dire che sentirsi vecchia è solo così male come si presume'.

Riferimento:
Mock, Steven E. e Richard P. Eibach. 'Gli atteggiamenti verso l'invecchiamento moderano l'effetto dell'età soggettiva sul benessere psicologico: prove di uno studio longitudinale di 10 anni'.Psicologia e invecchiamento26,4 (2011): 979-86. Stampa.



Copyright 2011 by John Smith, terapista a Bellingham, Washington . Tutti i diritti riservati. Autorizzazione alla pubblicazione concessa a venicsorganic.com.

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore di cui sopra. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da venicsorganic.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati sotto forma di commento.

  • 9 commenti
  • Lascia un commento
  • Dorothy

    19 dicembre 2011 alle 12:30

    È così vero! Ho avuto una nonna che non ha mai lasciato che l'intero processo di invecchiamento la rallentasse. Certo aveva dei problemi di salute, ma proprio come un buon orologio ha preso una leccata e ha continuato a ticchettare! Guidava ancora a 95 anni e non era neanche troppo male! Spero di avere lo stesso atteggiamento positivo nei confronti dell'invecchiamento come ha fatto lei. D'altra parte, la mamma di mia madre aveva un atteggiamento pessimo nei confronti dell'invecchiamento ed era giù e fuori tutto il tempo. Diciamo solo che mentre l'amavo teneramente, non è quello che sceglierò di emulare quando sarò più grande.

  • Jack

    19 dicembre 2011 alle 13:11

    Ho un bel po 'di persone anziane ma in forma nella mia famiglia allargata e sebbene molti di loro abbiano superato l'età della pensione uno o due decenni fa, conducono la loro vita molto bene e quasi senza l'aiuto di nessuno. individui perché ti dà la speranza di poter rimanere altrettanto funzionale alla loro età.

    Mi spaventa vedere persone anziane che hanno bisogno di aiuto e non sono in grado di fare le loro cose basilari, perché non voglio essere dipendente, non importa quanti anni ho.

  • andre2011

    20 dicembre 2011 alle 05:14

    Diciamo a tutti che invecchiare è fantastico, fantastico, ma poi guarda come lo dimostriamo. Li trattiamo male e poi quelli di noi che non sono così vecchi eppure stanno cercando modi per fermare il processo di invecchiamento, o almeno l'aspetto di esso, tutti insieme .. Botox, riempitivi, tutta quella roba cosmetica medica che così molte persone si stanno radunando in questi giorni. Eppure diciamo a coloro che sono già più grandi che va tutto bene. Una specie di messaggio in conflitto che stiamo trasmettendo nella società lì.

  • Warren Pettitt

    20 dicembre 2011 alle 21:27

    Adoro la citazione 'non smetti di suonare perché invecchi ... invecchi perché smetti di giocare'. Non è il processo di invecchiamento che ci crea problemi, è il fatto di credere nella menzogna che ciò che conta di più è l'esterno.

    Warren

  • Luis

    20 dicembre 2011 alle 23:45

    Mamma e papà hanno 50 anni e pensano già di essere vecchi! Continuo a dire loro che stanno facendo del male a se stessi con questo pensiero, ma non ascoltano mai. Penso che dovrei mostrare loro questo articolo.

  • Andrea Scott

    23 dicembre 2011 alle 01:38

    Quando invecchierò mi iscriverò al Purple Hat Club e diventerò una di quelle donne che lo vive. Sono sicuro che non mi lascerò marcire in qualche casa di cura, aspettando di morire. Penso che una volta che entri in questi posti, vai in discesa.

  • Pam Cathcart

    23 dicembre 2011 alle 02:04

    Diventi vecchi e allegri uomini come St. Nick e diventi miserabili vecchietti che tutti odiano fino ai denti. Se puoi accettare l'invecchiamento con grazia e usarlo come un momento per rilassarti e riflettere, alla fine ti sentirai molto meglio con te stesso. Dovremmo prendere la vecchiaia con calma e non considerarla un peso di cui lamentarci. Considerati fortunato ad essere arrivato a una vecchiaia matura.

  • L. Flynn

    23 dicembre 2011 alle 2:17

    Non sono così vecchio ma so che non puoi fare nulla per Padre Tempo quando viene a bussare alla tua porta con il tuo biglietto d'auguri. Non dovresti accettare la vecchiaia, dovresti accettarla. Sono stato educato a rispettare i nostri anziani e sapere che hanno un milione di storie e sagge parole da condividere. Dobbiamo essere tutti all'altezza dei nostri anni d'oro quando verrà il momento.

  • Allie Roy

    23 dicembre 2011 alle 2:54

    @Pam Cathcart: Mia nonna è diventata vecchia e amareggiata nella sua vecchiaia quando avevo circa dieci anni. Un giorno, mentre stavamo visitandola, mi ha chiamato nel suo soggiorno per un momento e ha detto: 'Tesoro, in realtà non sto diventando vecchia e cattiva. Voglio solo che non mi manchi troppo a tutti quando me ne sarò andato perché ti starò sempre a guardare. ' Poi mi ha dato una banconota da 20 dollari e mi ha detto di non dirlo alla mamma. Morì tre anni dopo, ma ci mancava comunque.