Blog Di venicsorganic

Bruce Jenner ha i titoli dei giornali, ma il transgender è una vecchia notizia

Bruce JennerBruce Jenner, ex atleta olimpico e star del reality, ha recentemente fatto notizia. Dopo mesi (o più) di speculazioni su tabloid e notizie di intrattenimento, Jenner è uscito pubblicamente in un'intervista dell'aprile 2015 conABC News'Diane Sawyer, identificandosi come transgender . Senza dubbio l'episodio ha suscitato l'interesse pubblico e molte conversazioni. Infatti, nei giorni immediatamente successivi all'intervista a Jenner, Risposte alle tue domande su persone transgender, identità di genere ed espressione di genere era il link più visto sul sito web dell'American Psychological Association (APA). Considerando l'elevato numero di risultati, si potrebbe ipotizzare che il pubblico in generale stia cercando maggiori informazioni sulle identità transgender e sulla transizione.

Per capire meglio cosa significa transgender, è importante fare la distinzione tra orientamento sessuale e l'identità di genere, che sono usate frequentemente ed erroneamente in modo intercambiabile. L'orientamento sessuale è la nostra attrazione romantica, fisica, emotiva e relazionale per un altro e include etichette come gay, lesbica, bisessuale , e Eterosessuale . L'identità di genere, d'altra parte, si riferisce al nostro senso interno di essere maschio, femmina o un'altra identità di genere.

Qualcuno che si identifica come transgender sperimenta una mancanza di conformità tra il proprio senso di Genere e gli standard sociali del sesso alla nascita assegnato. Cisgender è il termine usato per descrivere qualcuno il cui senso del genere è conforme agli standard sociali associati al sesso di nascita assegnato. Cosa significa 'sesso alla nascita assegnato'? Nella maggior parte dei casi, un medico 'assegna' il nostro sesso in base alla nostra anatomia visibile che sembra essere quella di un ragazzo o una ragazza. Senza sottoporsi a test genetici, cromosomici e ormonali estesi e costosi, la maggior parte delle persone non sa quale sia il loro vero sesso biologico.

Trova un terapista

Ricerca Avanzata

Sebbene Jenner faccia notizia, le identità transgender non sono un fenomeno nuovo. Probabilmente non è un'esagerazione affermare che le persone transgender sono sempre esistite. Molti resoconti, come quelli documentati nel libro Emergenza transgender (Lev, 2004), descrive dettagliatamente gli individui transgender attraverso i tempi storici e moderni e attraverso una diversità di culture.

Se le identità transgender sono sempre esistite, ci si potrebbe chiedere perché gli individui transgender sono spesso trattati come cittadini di seconda classe. Ebbene, guardando alla storia, prima della colonizzazione occidentale, in alcune culture, quelli con identità transgender godevano dell'inclusione e del rispetto all'interno delle loro comunità. Ad esempio, nella cultura dei nativi americani, gli individui che si identificano come 'due spiriti', che si ritiene racchiudano qualità sia maschili che femminili, una volta erano ben venerati nella loro cultura. Tuttavia, dopo la colonizzazione occidentale, il valore sociale e la riverenza sono stati privati ​​delle identità transgender.

E se ti stai ancora chiedendo perché gli individui transgender non hanno pieno rispetto nella società sebbene le identità transgender esistano da migliaia di anni, riconosci che altri gruppi, come donne e minoranze etniche , esistono anche da molto tempo, ma continuano a subire meno della parità di trattamento.

Non esiste un modo giusto per entrare nella nostra identità di genere. Alcuni individui transgender affermano di ritenere sempre che la loro identità di genere e il sesso assegnato fossero incongruenti. Per altri, potrebbe essere più tardi nella vita che si riconosce il loro senso di identità di genere. La sicurezza è un altro motivo che costringe alcuni individui a passare più tardi nella vita.

Jenner ha 65 anni, è un genitore e fino a poco tempo fa era sposata con una donna. Qualcuno potrebbe chiedersi perché Jenner ha impiegato così tanto tempo per uscire. Ci sono diverse spiegazioni per questo. Non esiste un modo giusto per entrare nella nostra identità di genere. Alcuni individui transgender affermano di ritenere sempre che la loro identità di genere e il sesso assegnato fossero incongruenti. Per altri, potrebbe essere più tardi nella vita che si riconosce il loro senso di identità di genere. La sicurezza è un altro motivo che costringe alcuni individui a passare più tardi nella vita.

In generale, gli Stati Uniti accettano oggi più identità diverse che in qualsiasi altro momento della loro storia, tuttavia gli individui transgender incontrano alti tassi di comunicazione verbale, psicologica e vittimizzazione fisica e violenza . Ora considera l'atmosfera e l'atteggiamento nei confronti delle persone transgender 20, 30 o 40 anni fa; per molti anziani, le minacce alla loro sicurezza fisica ed emotiva erano vere barriere alla transizione in età più giovane. Inoltre, considera i costi finanziari. Ci sarebbero stati accordi di sponsorizzazione e riprese pubblicitarie se Jenner fosse uscito nel 1976?

Anche l'accessibilità alle informazioni influisce sul coming out. Oggi c'è una maggiore consapevolezza transgender e ci sono più persone transgender nei media. I giovani di oggi hanno più accesso alle informazioni sull'identità di genere e sulla transizione rispetto ai loro predecessori. Inoltre, la transizione può essere un'impresa costosa che potrebbe non essere stata un'opzione conveniente quando le persone transgender più anziane erano più giovani. Tutti gli individui che si identificano come transgender non desiderano intraprendere una transizione fisica. Per coloro che lo fanno, a seconda del desiderio dell'individuo transgender per la transizione, la terapia ormonale, gli interventi chirurgici e altre procedure costose potrebbero aver impedito loro di effettuare transizioni fisiche fino a più tardi nella vita. Infine, per quanto riguarda genitorialità e stato civile , l'identità di genere ha poco a che fare con il desiderio di qualcuno di essere un genitore o di sposarsi, il che rende molto ragionevole che qualcuno possa passare o dichiararsi transgender dopo il matrimonio e la crescita dei figli.

Ai figli di Jenner è stato chiesto come si sentivano riguardo all'identità transgender del padre. Come altre famiglie in cui un genitore transita, hanno riconosciuto loro stesse un processo di transizione. La famiglia deve adattarsi ai cambiamenti dell'aspetto e dell'espressione di genere, adottare nuovi pronomi e può avere considerazioni sullo stato civile. Le famiglie degli individui transgender non sono immuni dalle esperienze di pregiudizio e discriminazione precedentemente sconosciuti. Ai familiari possono essere poste domande invasive, sentirsi alienati da coloro che non supportano la transizione del loro familiare o sperimentare il sottoprodotto finanziario della discriminazione. Ad esempio, molti stati non includono l'identità di genere nelle politiche di non discriminazione in materia di alloggi e occupazione. Quindi, se un genitore viene licenziato per essere transgender, il suo bambino potrebbe non essere più in grado di permettersi di frequentare il college.

Le fasi iniziali della transizione di una famiglia possono essere impegnative e confuse, ma le fasi successive della transizione familiare possono includere l'accettazione dell'identità della persona amata e fornire un ambiente di sostegno e sicuro rispettoso di tutte le identità di genere. Un ambiente sicuro consente allo spazio di piangere la perdita percepita e accogliere il benessere mentale e l'affermazione di genere. Fortunatamente, c'è un numero crescente di risorse per aiutare le famiglie che hanno persone care che stanno passando e per sostenere la famiglia transizione .

Riferimento:

Lev, A. I. (2004).Emergenza transgender: linee guida terapeutiche per lavorare con persone di genere e loro famiglie. Binghamton, NY: Haworth Press.

Copyright 2015 venicsorganic.com. Tutti i diritti riservati. Autorizzazione alla pubblicazione concessa da Kimber Shelton, PhD, terapista a Duncanville, Texas

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore di cui sopra. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da venicsorganic.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati sotto forma di commento.

  • 11 commenti
  • Lascia un commento
  • Cora

    22 maggio 2015 10:32

    Questo è probabilmente qualcosa che è vecchio come il tempo, ma il momento non è mai stato così maturo per la piena accettazione da parte della società in generale come lo è oggi. Ha aiutato qualcuno di così alto profilo come Jenner ad aumentare la consapevolezza, a mostrare agli altri come può sembrare essere transgender e non confuso e odiato comprare gli altri. Penso che questa sia stata una mossa coraggiosa da parte sua e importante per la comunità nel suo insieme.

  • jess

    22 maggio 2015 alle 13:54

    Immagino che desideri avere la possibilità di farlo fuori dai riflettori e che anche la sua famiglia lo preferisca.

  • Giada

    23 maggio 2015 alle 12:48

    Potrebbe essere una vecchia notizia per alcuni
    ma per lui anche se i sentimenti non sono nuovi le rivelazioni che questo è chi è è nuovo e tutti noi potremmo imparare alcune lezioni di coraggio da lui
    Naturalmente ci saranno quelli che non sono d'accordo, dicono che sta scegliendo qualcosa che è immorale
    ma penso che quello che sta facendo sia una buona cosa, essere fedele a chi è veramente e dichiarare che va bene

  • Blair

    23 maggio 2015 alle 15:06

    Immagino di stare bene con tutto questo, ma c'è qualcosa di un po 'scomodo nel fatto che qualcuno debba ventilare ciò che gli altri percepiscono come panni sporchi in pubblico.

    Non lo so, forse questo è ciò che sembra più a suo agio per lui e questa famiglia, ma per me vorrei sapere che c'era un po 'di privacy per mantenere la dignità della situazione.

  • Scotty

    25 maggio 2015 alle 6:39

    Mi chiedo chi sia arrivato prima di questo periodo di maggiore apertura mentale e penso a quanto sarebbe stato più facile il loro viaggio se avessero sentito l'amore e il sostegno che Bruce probabilmente sente dalla maggior parte delle persone oggi.

  • Korey

    25 maggio 2015 alle 14:23

    Qualcuno potrebbe indirizzarmi a un sito Web o qualcosa in cui posso ottenere una migliore comprensione di questo? Voglio dire, so che non è che qualcuno sia gay, ma mi lascia un po 'confuso su cosa provano e sperimentano le persone transgender.

  • Concedere

    26 maggio 2015 alle 07:51

    Chiunque non si adatti a quella graziosa scatoletta e non si adegua è destinato a essere guardato dall'alto in basso ed evitato dalla società.

    Abbiamo automaticamente paura di cose che non sappiamo o non comprendiamo.

  • BeachBaby

    27 maggio 2015 alle 10:46

    Mi chiedo se ci siano stati studi che hanno detto se gli uomini che si identificano come femmine o le femmine che si identificano come maschi hanno un tempo più facile con questo tipo di transizione.
    Penso che ciò che potrebbe essere ancora più difficile sarebbe se uomini o donne con famiglie che li sostengono trovassero più facile o se si sentissero davvero come se queste fossero persone nella loro vita che sono deludenti o deludenti.
    In ogni caso, non può essere una cosa facile da fare.

  • Melanie

    28 maggio 2015 alle 10:48

    Per coloro che si sono nascosti dietro la paura di far sapere agli altri, penso che questa storia potrebbe finire per essere un vero punto di svolta nelle loro vite. Penso che come società abbiamo fatto molta strada per arrivare ad accettare le differenze e diventare sempre più tolleranti.

    Penso ancora che abbiamo ancora molta strada da fare prima che tutti possano sentirsi parte di questa comunità sempre più ampia, ma penso che ci stiamo lentamente arrivando.
    Se più di noi possono accettare chi siamo e come siamo stati fatti, penso che alla fine più di noi saranno più felici con noi stessi e le nostre vite. Penso che il viaggio di Bruce Jenner sia qualcosa da cui tutti possiamo togliere qualcosa.

  • bella

    30 maggio 2015 alle 07:17

    Beh, potrebbe essere una vecchia notizia, ma è lui che presumibilmente ha ottenuto la copertina di Vanity Fair, quindi deve aver finalmente toccato un accordo culturale da qualche parte che non è stato colpito prima

  • Kira

    31 maggio 2015 alle 05:50

    Mi dispiace davvero per questa famiglia. Devono vivere qualcosa agli occhi del pubblico che la maggior parte di noi non si sognerebbe nemmeno di voler condividere con gli altri. Non è che si vergognino, ma chiunque merita di avere il tempo e lo spazio per elaborare qualcosa del genere, quindi cambia la vita, in modo privato e questa famiglia non ha avuto questa opportunità.
    Ora forse questo è il modo in cui tutti hanno scelto di affrontarlo, non sono sicuro se sia stata una loro scelta o se si sentono come se fosse la loro unica scelta. Ma so che meritano lo stesso rispetto di qualsiasi altra famiglia che sta attraversando un momento difficile.