Blog Di venicsorganic

Puoi costruire o ravvivare il romanticismo con solo 36 domande?

Vista posteriore delle coppie sul litorale allQuando cadi amore , tendiamo a vedere i nostri sentimenti romantici come profondi e unici, nati dalle straordinarie e meravigliose qualità della persona di cui siamo innamorati.

Ma secondo una ricerca condotta da Arthur Aron, uno psicologo specializzato nello studio del romanticismo e dell'amore, questo processo è governato dalla chimica o dalle sostanze chimiche nel cervello . Come va per il romanticismo?

Quindi essere innamorati è solo chimica?

Nel 1997, Aron, insieme ai suoi colleghi, condusse un esperimento associando volontari studenti universitari che non conoscevano e dando loro 36 domande a cui rispondere. Queste domande sono state divise in tre segmenti e le domande di ogni segmento sono diventate più personali. Dopo che entrambi i partner hanno risposto a tutte le domande, hanno risposto a domande su quanto 'emotivamente vicini' si sentissero l'un l'altro. Non solo le coppie hanno riferito di sentirsi più vicine, una coppia che aveva fatto parte di un esperimento preliminare che utilizzava un metodo simile si è persino sposata!



Allora l'amore è solo un trucco? Se i nostri sentimenti di essere selvaggiamente innamorati si sviluppano da semplici sostanze chimiche, può ancora essere considerato 'romantico'?

Può, ed ecco perché: la nostra chimica può essere portata sotto il nostro controllo. Possiamo generare noi stessi questa chimica e possiamo usare la conoscenza di come farlo per ricreare l'eccitazione che spesso diminuisce nel corso di un lungo periodo relazione , riaccendendo così il romanticismo.

Trova un terapista

Ricerca Avanzata

Possiamo anche usare questa conoscenza per rafforzare i legami delle relazioni in erba e per riconoscere chi potrebbe farlononessere un buon partner romantico.

Tutto questo dal fare alcune domande?

La descrizione dell'amore di Aron, che è un'espansione del nostro Se stesso , certamente ha senso per me.

Gli esseri umani hanno sempre scoperto, esplorato, sperimentato e messo in discussione. Perché? Per curiosità. La curiosità è una parte naturale di ciò che siamo. Può aiutarci a migliorare le nostre vite e può anche arricchirle aggiungendo eccitazione e divertimento.

Ne consegue, quindi, che quando incontriamo altre persone, anche loro hanno il potenziale per espandere noi. Quando parliamo con gli altri, quando scambiamo i nostri valori e pensieri profondamente radicati, scopriamo un po 'di più su noi stessi mentre impariamo anche su di loro.

UnoNew York Timesla giornalista, Mandy Len Catron, lo ha scoperto dopo aver esaminato le 36 domande con un uomo che conosceva. Ha spiegato che passare attraverso le domande non solo le ha permesso di vedere un'altra persona, vederla davvero, ma anche di vedere se stessa attraverso gli occhi di un'altra.

Siamo programmati per apprezzare l'apprendimento, la creazione, la sperimentazione di nuove cose e la scoperta di nuove connessioni tra le idee, quindi non è una sorpresa, davvero, che molti di noi godano del brivido della scoperta nel parlare con una nuova persona, nell'apprendere entrambe le cose sul altra persona e il sé.

Tutti cambiamo e cresciamo nel tempo. Le persone spesso usano questo come una spiegazione per 'crescere a parte' e di conseguenza dichiarano la noia. Ma possiamo usare proprio questa condizione per ravvivare una relazione e scoprire un nuovo territorio nel nostro altro significativo.

Le 36 domande di Aron non sono ordinarie: 'Fuori c'è il sole o piove?' domande. La prima domanda, ad esempio, chiede chi sarebbe l'ospite preferito per la cena, se potessero scegliere chiunque nel mondo. Le domande vanno più in profondità da lì e le risposte, di conseguenza, diventano più esclusive. Questa fiducia in un'altra persona con informazioni che una persona generalmente non darebbe troppo prontamente è parallela allo sviluppo di intimità . (È, infatti, lo sviluppo di una sorta di intimità.)

Questa rara informazione, a cui tu stesso potresti non aver nemmeno pensato fino a quando non ti sei ritrovato a rispondere a una domanda, ha un valore. Proprio come una merce che pochissime persone possiedono può avere un valore di mercato maggiore di qualcosa di comune, un'informazione privilegiata può sembrare preziosa da possedere e può conferire al proprietario uno status leggermente superiore a quello di quegli individui che non la possiedono.

Questo stato potrebbe essere un ulteriore bonus alla pura eccitazione di scoprire qualcosa di nuovo, che Catron ha appreso nel suo esperimento. Sì, conosceva la persona ed era già interessata a saperne di più, ma come risultato di aver affrontato insieme le domande, lei e il suo partner si sono innamorati!

Dalla noia alle spezie

Logicamente, quindi, questa esperienza può essere sfruttata dalle coppie per rinvigorire le collaborazioni a lungo termine che stanno diventando un po 'stantie. Questo può accadere almeno in parte perché uno o entrambi i partner credono di sapere già tutto quello che c'è da sapere sull'altro, che non c'è più niente da imparare.

Tutti cambiamo e cresciamo nel tempo. Le persone spesso usano questo come una spiegazione per 'crescere a parte' e di conseguenza dichiarano la noia. Ma possiamo usare proprio questa condizione per ravvivare una relazione e scoprire un nuovo territorio nel nostro altro significativo.

Dopo tutto, se una partnership finisce a causa di presunte 'differenze', non cercheremmo le stesse cose eccitanti in un nuovo partner? Credo che scoprire le differenze sia ciò che fa innamorare, con un avvertimento: le differenze devono essere interessanti.

Aron ha testato questa idea con persone in matrimoni a lungo termine e ha imparato che essere coinvolti in nuove attività eccitanti o stimolanti insieme ha suscitato una sensazione di romanticismo che in precedenza si pensava fosse persa. Ha testato specificamente se le coppie avrebbero reagito in modo diverso alle attività 'banali' rispetto a quelle 'impegnative' e ha scoperto che le seconde hanno scatenato il romanticismo mentre le prime no.

Mettiamo tutto insieme per creare una formula che puoi usare subito.

  • Passa attraverso il 36 domande con il tuo partner. Assicurati di pianificare in anticipo in modo che non ci siano distrazioni. Potresti anche provarli in un'atmosfera romantica: candele, musica soft, ecc.
  • Se trovi un po 'noioso il tuo rapporto con il tuo partner, pianifica attività entusiasmanti da fare insieme. Fai rafting sulle rapide, fai escursioni in montagna, esplora un paese o una cultura diversa, prova nuovi ristoranti dall'altra parte della città o segui un corso su qualcosa insieme, una nuova lingua, chitarra, ceramica o cucina, per esempio.
  • Ovviamente, il resto della casa deve essere in modo che tutto questo funzioni. Non può esserci conflitto o abuso ; ci deve essere amicizia e rispetto di base. Le coppie dovrebbero avere un senso abbastanza forte di amore per se stessi tollerare lamentele o differenze ben intenzionate. Ma quando tutto è a posto, il passo successivo dovrebbe essere divertimento ed eccitazione. Paracadutismo, chiunque?

Riferimenti:

  1. Aron, A., Melanit, E., Aron, E. N., Vallone, R.D., & Bator, R. J. (1997, aprile). La generazione sperimentale della vicinanza interpersonale: una procedura e alcuni risultati preliminari.Bollettino di personalità e psicologia sociale, 23(4), 363-377. Estratto da http://psp.sagepub.com/content/23/4/363.abstract
  2. Catron, M. L. (2015, 11 gennaio). Per innamorarti di qualcuno, fallo. (Aggiornato con podcast).Il New York Times.Estratto da http://www.nytimes.com/2015/01/11/fashion/modern-love-to-fall-in-love-with-anyone-do-this.html
  3. Godson, S. (2014, 9 aprile). 'Trascorrere del tempo insieme non è abbastanza.' Il leggendario Arthur Aron su come far durare l'amore per sempre. Estratto da http://suzigodson.com/2014/04/arthur-aron-on-how-to-make-love-last-forever

Copyright 2016 venicsorganic.com. Tutti i diritti riservati. Autorizzazione alla pubblicazione concessa da Deb Hirschhorn, PhD , terapista a Far Rockaway, New York

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore sopra citato. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da venicsorganic.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati come commento di seguito.

  • 10 commenti
  • Lascia un commento
  • Calleigh

    8 novembre 2016 alle 7:51

    che idea divertente!
    non vedo l'ora che arrivi l'opportunità di provarlo!

  • Mavis

    8 novembre 2016 alle 13:30

    Quindi il concetto di questo è abbastanza solido, te lo darò. Ma aspettarsi che le stesse 36 domande siano un fattore decisivo o di rottura per ogni singola coppia là fuori è piuttosto generalistico e francamente irrealistico. So che potrebbe darti alcune linee guida su cui seguire, ma il vero amore si basa su molto di più che le risposte a una serie specifica di domande, non credi? A volte non c'è proprio nessuna spiegazione.

  • DrDeb

    DrDeb

    9 novembre 2016 alle 11:45

    Mavis, questa è una risposta molto intelligente! Hai certamente ragione. Ma l'idea di entrare nella testa e nel cuore di qualcuno rimane ancora una chiave per l'intimità. Come ho detto nell'articolo, il resto della casa deve essere prima in ordine, ma una volta che ciò accade, conoscere davvero l'altra persona come se fosse qualcuno di nuovo - ascoltando con sincero interesse - è potente.

  • Evie

    9 novembre 2016 alle 9:03

    Avrei voluto saperlo mentre desideravo quel ragazzo che non riuscivo mai a lasciare andare al college

  • DrDeb

    DrDeb

    9 novembre 2016 alle 11:46

    Ebbene, Evie, quello era il passato. Adesso hai un futuro.

  • Corbin

    9 novembre 2016 alle 11:40

    Quasi non riesco a credere che sarebbe così facile

  • DrDeb

    DrDeb

    9 novembre 2016 alle 12:46

    Non dimenticare, Corbin, che conosci già questa persona. Quindi si tratta di approfondire ciò che sai. Hai già provato le domande?

  • Corbin

    11 novembre 2016 alle 11:25

    No, ma ne ho parlato con mia moglie la scorsa notte ed è sicuramente nella nostra lista di cose da fare nel weekend! Non vediamo l'ora di guardarli e vedere come rispondiamo ora, che siamo stati insieme per tutto questo tempo e come avremmo potuto rispondere alle domande quando ci siamo conosciuti per la prima volta.
    Immagino che non ci sia un vero modo per tornare indietro e sapere, ma abbiamo comunque pensato che sarebbe stato un tocco divertente da aggiungere ad esso.

  • royston

    14 novembre 2016 alle 10:20

    quindi non le differenze che mi annoiano eh?

  • Cecile

    16 novembre 2016 alle 15:15

    Per me è stato letteralmente amore a prima vista quando ho incontrato il mio futuro marito, quindi 36 domande non mi sembrano affatto irragionevoli.