Blog Di venicsorganic

Migliorare l'immagine del corpo: nove passaggi per un cambiamento positivo

Una donnaNatalie si è ripresa da bulimia nervosa per più di tre anni. Tuttavia, confronta ancora ingiustamente il suo corpo con le altre donne nella stanza, prova diversi abiti ogni mattina e si siede sul mio divano con un cuscino sullo stomaco mentre parliamo. Il tema dell'immagine corporea merita un'attenzione focalizzata nelle nostre sessioni.

Molto tempo dopo che le abitudini alimentari e il peso si sono stabilizzati, molte donne con anemia disordine alimentare continuare a lottare con problemi di immagine del corpo . In effetti, l'insoddisfazione del corpo è diventata così prevalente che molti autori ritengono che sia purtroppo diventata semplicemente parte del esperienza femminile . Si ritiene che l'insoddisfazione corporea sia uno dei fattori predittivi più elevati nelle ragazze adolescenti che sviluppano un disturbo alimentare.

La National Eating Disorders Association (NEDA) definisce l'immagine negativa del corpo come:



Trova un terapista

Ricerca Avanzata
  • PER percezione distorta della tua forma: percepisci parti del tuo corpo diversamente da come sono realmente
  • Sei convinto che solo le altre persone siano attraenti e che le dimensioni o la forma del tuo corpo siano un segno di fallimento personale
  • tu vergognarsi , impacciato e ansioso per il tuo corpo
  • Ti senti a disagio o a disagionelil tuo corpo

Sono uno psicoterapeuta specializzato in trattamento degli adolescenti e donne con disturbi alimentari. Da diversi anni dirigo gruppi di terapia dell'immagine corporea nella mia pratica ambulatoriale. Quelli che seguono sono alcuni degli argomenti di gruppo che trattiamo, nonché risorse e attività che ho trovato utili per aiutare le persone con la loro immagine corporea.

In generale, il Terapia di gruppo si concentra sul miglioramento dell'immagine corporea e corre da otto a dieci sessioni, come descritto di seguito:

Sessione 1: Il mio rapporto corporeo.

Come mi sento riguardo al mio corpo?Per introdurre questo argomento, i membri del gruppo partecipano a un attività artistica esplorare come si sentono riguardo alle diverse parti del loro corpo, dalla testa alle unghie dei piedi. Quando viene chiesto di esprimere al gruppo la parte del corpo che gli piace di più, spesso le donne parleranno di una parte che consente loro di sperimentare piacevolmente alcuni aspetti della vita, ad esempio: 'Le mie mani, perché amo suonare il piano'. Questa attività consente ai membri di riconoscere che alcune parti del loro corpo stanno bene, ai loro occhi. Non è tutto odio per il corpo. Grande! Possiamo costruire su questo.

Il libro di Leslea NewmanSomeBody to Love: una guida per amare il corpo che hai(1991) ha esercizi di diario per aiutare le persone a lavorare in modo creativo per riparare una relazione interrotta con il corpo. Raccomanda di scrivere lettere d'amore, dialogare con le parti del corpo, pronunciare complimenti allo specchio e altro ancora.

Sessione 2: creare una visione.

Come voglio sentirmi dentro questo corpo? Se mi sentissi in questo modo, come mi muoverei in modo diverso, come interagirei con gli altri in modo diverso, cosa mi libererebbe di fare e sperimentare?Utilizzando visualizzazione guidata , entrare e sperimentare questa visione, consente a ogni persona di piantare e mantenere nella propria consapevolezza un obiettivo per guidarli nel lavoro che li attende.

Sessione 3: Fattori che contribuiscono.

Come sono arrivata a definire la bellezza? Quali esperienze e messaggi hanno contribuito alle mie opinioni personali sul corpo?Utilizzando una sequenza temporale, ogni membro del gruppo esamina gli eventi significativi della vita e mette in parallelo schemi di peso e sentimenti riguardo al corpo. Le donne del gruppo parlano spesso di essersi sentite “diverse” dalle loro coetanee. Si sentono dissimili nelle loro relazioni reciproche e con il cibo. Sentono anche ambivalenza riguardo ai loro corpi in via di sviluppo. Diamo uno sguardo critico ai media e al conflitto messaggi ricevuti dalla pubblicità . NEDA offre una serie di dispense utili per facilitare questa discussione.

Sessione 4: Body Talk.

Cosa si dice nella mia testa?Il modo in cui parliamo a noi stessi e ciò che viene detto ha un effetto potente su come ci sentiamo. Thomas Cash, PhD, inIl libro di esercizi sull'immagine del corpo: un programma in otto fasi per imparare ad apprezzare il tuo aspetto(2008) ci dice che questo discorso è spesso controproducente, dispregiativo e distorto piuttosto che realistico. Il suo libro e il programma audio forniscono alle persone passaggi e strumenti specifici per aiutarli a diventare consapevoli del loro discorsi negativi sul corpo e inizia a trasformare questi messaggi.

Sessione 5: Body as Camouflage.

Cosa nascondo con il mio corpo?Per esplorare questa dinamica, ogni membro del gruppo crea un collage con ritagli di giornale che ritrae 'dentro di me / fuori di me'. Le persone hanno utilizzato questa attività per esplorare le proprie convinzioni su ciò che gli altri assumono e si aspettano da loro, l'immagine che cercano di ritrarre e poi come si sentono veramente dentro. Esploriamo come hanno usato i loro corpi per proteggerli o distrarli da certi sentimenti e com'è stato vivere con una tale dicotomia.

Sessione 6: Il corpo come veicolo.

Cosa posso fare e sperimentare, grazie al mio corpo?Sondra Kronberg, RD, scrive: 'Il vero potere del corpo è il potere del corpo di svolgere compiti ed essere il veicolo attraverso il quale sperimentare la vita' (Fall, 2002). Come gruppo, ci incontriamo per una passeggiata nella natura, adattato dal capitolo intitolato 'Sensual Walk', inLavorare con i gruppi per esplorare le connessioni tra cibo e corpo: problemi alimentari, immagine corporea, accettazione della taglia, cura di sé(1996). In silenzio, noi consapevolmente presta attenzione all'eccitazione di tutti i sensi: 'Nota l'odore dell'aria, la sensazione degli elementi, le trame sotto i tuoi piedi, le viste lungo il tuo percorso, il gusto sulle tue labbra, i suoni in continua evoluzione in sottofondo o primo piano ”(1996). Nell'elaborare l'esperienza, parliamo di iniziare una nuova relazione con il nostro corpo celebrando tutte le cose straordinarie che il nostro corpo fa per noi e ci permette di sperimentare. Utilizzando il capitolo di Thomas Cash chiamato 'Adult Pleasant Activities List' (1996), ai membri viene chiesto di sperimentare consapevolmente e gioiosamente qualcosa dall'elenco ogni giorno per la settimana successiva.

Sessione 7: Corpo come contenitore.

Cos'è questo spirito, questo essenza-di-me che vive nel mio corpo?Kronberg continua scrivendo sull'importanza di aiutare i nostri clienti a trovare la loro 'vera bellezza', cioè la bellezza 'immagazzinata dentro di loro' (2002, autunno). Durante questa sessione, i membri del gruppo creano un collage di parole e immagini delle cose preferite, delle cause in cui credono appassionatamente, delle relazioni che contano di più, dei complimenti ricevuti, delle qualità del carattere che ammirano in se stessi. Questa attività è spesso una delle preferite e ricorda ai partecipanti che sono molto più della taglia dei loro vestiti.

Sessione 8: Il corpo come ricca fonte di saggezza.

Cosa posso imparare se rallento e ascolto il mio corpo?Questa sessione si apre con un esercizio di respirazione profonda da praticare essere fermo, silenzioso e concentrato . Quindi esploriamo l ''istinto intestinale', dove e come lo sperimentiamo nei nostri corpi e come abbiamo utilizzato queste informazioni per guidarci in modo affidabile. I membri sono anche invitati a esplorare gli stati emotivi allo stesso modo. Usando un contorno del corpo su carta, i membri disegnano dove nel loro corpo si sentono rabbia , tristezza o solitudine, notando le dimensioni, il colore e la forma di ciascuno e ciò che distingue l'uno dall'altro.

Sessione 9: Rispetto del corpo.

Posso onorare e prendermi cura del mio corpo.Questa è una sessione di brainstorming su tutte le cose che possiamo fare per prenderci cura di e nutrire il nostro sé fisico . Belleruth Naparestek's affermazioni vengono utilizzati daUna meditazione per il relax e il benessere.

Quanto segue è estratto dal suo bellissimo lavoro:

  • Ringrazio il mio corpo per tutto ciò che ha fatto per me in passato e per tutto ciò che farà per me in futuro.
  • Sto imparando a fidarmi del mio corpo ea fare buon uso delle informazioni che mi offre.
  • Risparmierò sempre di più le mie energie per ciò che conta veramente per me.
  • Sono consapevole che ad ogni respiro sto inviando ossigeno prezioso e nutrienti ricchi ai punti del mio corpo che ne hanno bisogno.
  • Accolgo con favore la mia capacità di ascoltare la saggezza del mio corpo e percepire ciò di cui ha bisogno, dicendomi di riposare, stimolare la mia energia e prendermi cura di me stesso.
  • Capisco sempre di più che il mio corpo è il mio alleato, il mio più vecchio amico e il compagno più stabile.

Il lavoro sull'immagine del corpo è un passaggio fondamentale per il pieno recupero da un disturbo alimentare.

Lettura consigliata:

  • La cartella di lavoro sull'immagine del corpodi Thomas Cash, PhD
  • Il mito del corpodi Margo Maine, PhD e Joe Kelly
  • Mangiare alla luce della lunadi Anita Johnston, PhD
  • Una meditazione per il relax e il benessere (CD)di Belleruth Naparstek
  • Qualcuno da amaredi Leslea Newman
  • Trasformare l'immagine del corpo: imparare ad amare il corpo che haidi Marcia G. Hutchinson, EdD
  • Lavorare con i gruppi per esplorare le connessioni tra cibo e corpodi S. Christian, editore

Riferimenti:

  1. Kronberg, Sondra. (2002, autunno). Nutrire un'immagine corporea sana: la prospettiva di un nutrizionista.Prospettiva.
  2. Levine, Paula. (1993). Il significato del 3D, disturbi alimentari e prevenzione della consapevolezza.Prospettiva.
  3. Naparstek, Belleruth. (2002).Una meditazione per il relax e il benessere. Akron, OH: viaggi di salute.
  4. Ressler, Adrienne. (2006, maggio) A Body to Die For: Advanced Training in the Treatment of Eating Disorders & Body Image Disturbance in Women.Prospettiva.
  5. Hawkins, Nicole. (2009). Combattere i nostri corpi: comprendere e superare le immagini negative del corpo.Centro per il cambiamento. Estratto da: http://centerforchange.com/content/battling-our-bodies-understanding-and-overcoming-negative-body-images

Copyright 2010 di Joy A. Davis, LCSW, terapista a Trinity, Florida . Tutti i diritti riservati. Autorizzazione alla pubblicazione concessa a venicsorganic.com.

L'articolo precedente è stato scritto esclusivamente dall'autore di cui sopra. Eventuali opinioni e opinioni espresse non sono necessariamente condivise da venicsorganic.com. Domande o dubbi sull'articolo precedente possono essere indirizzati all'autore o pubblicati sotto forma di commento.

  • 6 commenti
  • Lascia un commento
  • Bethany

    11 marzo 2010 alle 05:57

    Non ho un disturbo alimentare eppure praticamente non passa giorno in cui non mi trovo a confrontare il mio aspetto e la mia taglia con un'altra femmina. Sfortunatamente non posso fermarmi e penso che ci siano un sacco di altre persone come me là fuori che si impantanano con i confronti e pensano che se potessero perdere solo altri dieci piunds tutto sarebbe meglio. Questo è proprio ciò che è rimasto impresso nella psiche femminile per così tanto tempo che è davvero difficile lasciare andare quei sentimenti.

  • ago M

    11 marzo 2010 alle 9:43

    tutta questa tendenza della `` bellezza '' attraversa tutte le persone e anche se suona e sembra carina all'inizio, può rivelarsi negativa nella maggior parte dei casi. I giovani sono influenzati da tali tendenze e fanno tutto il possibile per cercare di mantenere la pelle e il corpo. nel processo causano molti danni al proprio corpo, come non consumare una quantità sufficiente di cibo, privando così il loro corpo di nutrienti sufficienti, e anche questo tipo di mancanza di cibo nutriente nelle fasi di crescita può davvero ostacolare la loro crescita.

  • Denise F.

    22 agosto 2015 alle 15:57

    Ciao! Vorrei utilizzare queste 9 sessioni con un gruppo della chiesa che ha sviluppato un gruppo dell'immagine corporea. Un paio di domande per te ... ho il permesso di usarle? E sono queste sessioni di 1 ora?
    grazie,
    negare

  • colin

    18 aprile 2018 alle 00:47

    ottimo lavoro. grazie, colin

  • Kashif

    6 settembre 2018 alle 08:52

    Il corpo è un alveare e noi siamo le api ... e cellula per cellula abbiamo creato il corpo. Questa è una citazione di Rumi e illustra perfettamente il tipo di feedback tra la mente e il corpo attraverso pensieri e sentimenti che interagiscono con i tessuti somatici per costruire un'armatura corporea che causa di tutto, dall'obesità alle malattie.

  • gioia

    15 gennaio 2019 alle 16:06

    Abbracci il tuo corpo nel tuo pensiero e dovresti delineare su di esso pensieri di salute, non di malattia. Adoro questa citazione dell'autrice di spiritualità Mary Baker Eddy. Scrive anche che la vera ricetta per la bellezza è avere 'meno illusioni e più anima ...' A mio modesto parere il corpo più bello è quello governato da una mente pacifica e piena di gioia e questo non ha nulla a che fare con il nostro peso . Il peso non determina nulla sulla vera sostanza della nostra identità, che in realtà riguarda le qualità che esprimiamo. L'amore è sempre bello e più irradiamo Amore più diventiamo belli!